Nelle ultime ore una goccia fredda staccatasi dal flusso atlantico si è isolata tra Francia e Germania influenzando il tempo anche sulla nostra Penisola: nubi compatte e piogge al più moderate hanno interessato Romagna e Ferrarese. Fino alla mattinata di Venerdì il tempo si manterrà instabile con nuove occasioni di precipitazioni sulla nostra regione, dal pomeriggio il tempo tenderà a migliorare a partire dall’Emilia. La giornata di Sabato vedrà probabili schiarite, anche se non sono da escludere nebbie e nubi basse. Nella giornata di Domenica ci sarà un incremento della nuvolosità nelle ore centrali associate a locali piovaschi, più probabili in Emilia. Le temperature caleranno leggermente nella giornata di Venerdì, per poi aumentare nuovamente tra Domenica e Lunedì.

 

Passiamo ora alle previsioni in dettaglio per i prossimi giorni a cura di Manuele Morgagni di Meteo Forlì – www.meteoforli.it

 

Venerdì 21 Ottobre: nuvoloso o molto nuvoloso con possibili piogge al mattino in Romagna e nel Ferrarese, nel pomeriggio possibili precipitazioni residue sui rilievi e tra Cesenate e Riminese, con prime schiarite a partire da Ferrarese e Imolese; in serata cielo poco o parzialmente nuvoloso con possibili nebbie in pianura; venti deboli-moderati da N-NW, zero termico sui 2100-2200 metri, mare poco mosso.

 

Ferrara: minime comprese tra 10 e 12°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli-moderati da N-NW.

Imola: minime comprese tra 10 e 12°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli-moderati da N-NW.

Ravenna: minime comprese tra 10 e 12°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli-moderati da N-NW.

Forlì – Cesena: minime comprese tra 10 e 12°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli-moderati da N-NW.

 

Sabato 22 Ottobre: cielo poco o parzialmente nuvoloso, con locali addensamenti e locali nebbie; venti deboli a regime di brezza, zero termico sui 2200-2300 metri, mare da poco mosso a calmo.

 

Ferrara: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli a regime di brezza.

Imola: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli a regime di brezza.

Ravenna: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli a regime di brezza.

Forlì – Cesena: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 16 e 18°C; venti deboli a regime di brezza.

 

Domenica 23 Ottobre: nubi in aumento dalla tarda mattinata associate a pioviggini o piovaschi nel pomeriggio, più probabili nel Ferrarese e rilievi; venti deboli a regime di brezza, zero termico in aumento da 2300 a 3300 metri, mare calmo.

 

Ferrara: minime comprese tra 9 e 11°C, massime tra 17 e 19°C; venti deboli a regime di brezza.

Imola: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 17 e 19°C; venti deboli a regime di brezza.

Ravenna: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 17 e 19°C; venti deboli a regime di brezza.

Forlì – Cesena: minime comprese tra 8 e 10°C, massime tra 17 e 19°C; venti deboli a regime di brezza.

 

Tra Lunedì e Martedì un promontorio anticiclonico di matrice subtropicale favorirà un aumento dei geopotenziali sull’Italia con temperature in deciso aumento in quota: come spesso avviene in questa stagione in pianura non mancheranno nebbie e nubi basse grazie alle correnti deboli, mentre su colline e rilievi saranno probabili le schiarite. Ancora un po’ di incertezza per quanto riguarda la seconda parte della settimana, quando aria più fresca potrebbe affacciarsi sul Mediterraneo spinta da correnti nord-orientali.

 

Manuele Morgagni – Meteo Forlì