FORLÌ. Riapre domani, domenica 9 ottobre 2016, “Animali in Fiera”, la grande manifestazione incentrata sulla conoscenza e sul rispetto del mondo animale che sin dalla sua inaugurazione di questa mattina, ha riscosso il gradimento del pubblico, accorso numeroso nei padiglioni fieristici di via Punta di Ferro a Forlì.

 

La seconda, e ultima, giornata della rassegna, avrà il suo avvio alle 9 e sarà visitabile con ingresso sino alle ore 19. Programma molto ricco sin dalla prima mattinata, con eventi che si susseguiranno in continuo in tutti gli spazi allestiti nei 17mila metri quadrati dell’area fieristica.

 

Il programma del Salone del Cavallo prenderà il via già alle 10 con la performance del Gruppo Romagna Attacchi e vedrà esibizioni spettacolari delle tante Scuderie presenti a una di seguito all’altra. Tra queste vanno sicuramente segnalate l’esibizione di ginnastica equestre a cura del Maneggio Raggio di Sole di Forlì (alle 11 e alle 14) e il 3° Gran Premio Gimkana Romagna Fiere che scatterà alle 15.

 

Alle 17.45, poi, il clou di questa 3ª edizione del Salone del Cavallo: lo spettacolo di Silvia Resta, fondatrice del Teatro Equestre Le Zebre di Cesena il quale stupirà il pubblico con i suoi bravissimi performer formatisi alla “scuola” di Silvia, anche sabato 8 alle 14 e alle 18.15 e domenica 9 alle 10.45 e alle 14.45.

Silvia Resta porterà a Forlì una selezione dai suoi spettacoli di successo con acrobazie a cavallo montato e a terra, dimostrando quanto uomo e animale possano essere in perfetta sintonia tra loro. Una miscela perfetta tra magia, eleganza, precisione, originalità e amore verso i cavalli.

 

Silvia Elena Resta, artista equestre tra le più apprezzate e conosciute in Italia, vanta origini nobiliari russe. Il suo bisnonno, Vassili Sumbatoff, è conosciuto per essere stato un apprezzato poeta, e la famiglia Sumbatoff vanta un altro importante membro: Sumbatoff Yuzhin drammaturgo e direttore del piccolo teatro di Mosca. Discendenti da una dinastia di cavalieri Giorgiani e Armeni, hanno trasmesso di generazione in generazione la loro passione per il cavallo. E, infatti, inizia a cavalcare da bambina, istruita da Paola Donarini, campionessa italiana di equitazione western. La stessa Resta è stata campionessa italiana Youth di Western Pleasure e Trail Horse, poi trasferitasi a studiare equitazione in Inghilterra, si avvicinò alle compagnie di cavalieri acrobatici dedicandosi all’Alta Scuola Spagnola. Il suo primo spettacolo è a Urbino nel 1997 e da quel momento la crescita di fama è ininterrotta. Gli spettacoli di Silvia Resta, andati in scena in contesti prestigiosi quali Milano, Verona e Venezia, uniscono tante arti: falconeria, teatro, circo. Da queste nasce nel 2000 la Compagnia di Teatro Equestre “Le Zebre”, che attualmente ha sede all’ippodromo del Savio, a Cesena.

 

Una suggestiva atmosfera da far west fa poi da sfondo al Salone del Cavallo, grazie ai ritmi del Gruppo di ballo Wild Angels, che sabato e domenica farà scatenare il pubblico in danze country e western su una grande pista da ballo in legno, con stage gratuiti per tutti a cura di maestri e DJ provenienti da tutta Italia. Domenica grande show con oltre 500 ballerini provenienti dalle scuole country dance promosse da Wild Angels di numerose regioni italiane.

 

Ricco anche il programma domenicale dell’Area Cinofila. Si parte alle 10.30 e poi alle 15.15 con “Sgamboggio, lo sgambatoio del Poggio” di Forlì ad ospitare una dimostrazione di “Rally-O”, una disciplina agonistica che rispetta la corretta relazione uomo-cane e la voglia di “misurarsi” insieme, e di “Tricks” ovvero esercizi divertenti da fare con il proprio cane che aumentano la voglia di collaborare. Sia Rally-O che Tricks ci verranno presentati dal binomio Marzia Brigliadori con la sua Lety , che si addestrano presso il Centro Cinofilo Lago Riviera di Viserba di Rimini, rinomato nelle competizioni sportive cinofile. Per tutta la manifestazione, sarà inoltre presente coi suoi consigli educativi Martino Papi, da anni educatore cinofilo e attivo partecipante alle manifestazioni del Gruppo Cinofilo Forlivese.

Alle 14.30 e alle 17.30, invece, sarà il momento dell’associazione di Protezione civile “Il Molino” di Bertinoro che darà vita a una dimostrazione di soccorso e ricerca di persone disperse grazie all’ausilio di 5 unità cinofile addestrate. Inoltre insegnerà ai più piccoli il corretto “primo approccio” con i cani.

Alle 16, protagonista l’associazione Lupino del Gigante con Nicole Marchiori, operatrice di Pet Therapy della Scuola Interazione Uomo-Animale di Bologna che dimostrerà attraverso semplici esercizi da replicare ognuno a casa propria, quanto sia importante il gioco per il cane e per il Lupino in particolare.

 

Tutto ciò in una cornice nella quale potere ammirare tutti gli animali della fattoria nell’Aja Romagnola, i rettili più strani e tantissime tartarughe, conigli, cavie e Carpe Koi in mostra, i meravigliosi pappagalli e ondulati di Psittacus, colombi, oche, insetti rari come i Triops e fossili. Insomma, una grande Arca di Noè dove famiglie e animali si danno idealmente la zampa nell’amore reciproco l’uno dell’altro.

 

 

 

INFO:

Orario di apertura: sabato 8 e domenica 9 Ottobre, dalle 9 alle 19

Ingresso: biglietto intero 7,00 euro, biglietto con coupon scaricabile da internet 5,00 euro; ridotto generico 5,00 euro (over 65 anni, militari, disabili, ragazzi dai 13 ai 16 anni); bambini fino a 12 anni gratuito.

Per motivi igienico-sanitari non è ammesso portare con sé animali alla manifestazione.

Sito internet: www.animaliinfiera.it

 

 

Ufficio Stampa Romagna Fiere