FORLÌ. Animali, che passione. Nasce proprio da questa e dall’amore e meraviglia che spontaneamente suscitano in noi la straordinaria varietà di specie che popolano il pianeta, regalando alla natura ulteriore bellezza e complessità, la rassegna fieristica dedicata alla famiglia che permette di immergersi nel fascino di tutte le forme di vita animale. Una manifestazione che si prefigge lo scopo di favorirne una conoscenza non superficiale, essendo da sempre focalizzata su tre principi irrinunciabili: educazione, cura, rispetto.

 

E’ “Animali in Fiera”, la cui 7ª edizione torna alla Fiera di Forlì sabato 8 e domenica 9 ottobre 2016. Una grande occasione per passare un weekend alla scoperta di animali di ogni tipo: da quelli più rari ed esotici a quelli che ritroviamo nell’aia delle fattorie romagnole, sino naturalmente a cani, gatti e tutte le specie d’affezione. Una rassegna, quella organizzata da Romagna Fiere, che si svolge sotto l’attento controllo dei servizi veterinari della sanità pubblica e che ha nell’esperienza e nella professionalità di associazioni, enti, federazioni, allevatori e fattorie didattiche, il proprio valore aggiunto. Parte integrante di “Animali in Fiera”, esperti di diversi settori grazie alle proprie acclarate competenze, potranno infatti dare utili consigli su come gestire al meglio il proprio animale.

 

All’interno di una vasta area di 17mila metri quadrati viene proposta una kermesse che mette assieme – sotto un’unica insegna – mostre, concorsi, conferenze, esibizioni, gare, laboratori didattici per adulti e bambini e una vasta selezione di accessori, prodotti per l’alimentazione e la toelettatura e persino un’area ludica con attrazioni dedicate ai più piccoli.

 

Insomma, una fiera da vedere e da vivere. Con piacevolezza, ma anche con attenzione e calma. Sì, perché si può apprezzare pienamente tutto ciò che la kermesse presenta solo scoprendone ogni angolo e, quindi, visitandola con la giusta rilassatezza. Sin dalla mattina e fino alla sera.

 

“Animali in Fiera” è strutturata come ogni anno in sezioni ed aree tematiche.

 

REPTILIUS: ALLA SCOPERTA DEI TRIOPS

Reptilius” è il contesto nel quale si potranno ammirare innumerevoli specie di serpenti, tartarughe, anfibi, sauri, aracnidi, roditori e in questa 7ª edizione saranno due le novità per i visitatori. La prima è una mostra-mercato di minerali e fossili provenienti da tutto il mondo curata da Arvar in collaborazione con Gruppo mineralogico paleontologico cesenate e uno spazio informativo e un’area didattica sul mondo degli insetti, focalizzata in particolare sui Triops. Si tratta di un genere di crostacei comparsi sulla Terra oltre 200 milioni di anni fa e considerati dei fossili viventi. Paolo Veronesi del gruppo “Triops Italia” nel laboratorio “Scopri l’affascinante mondo degli animali che camminavano con i dinosauri”, attraverso speciali microscopi, permetterà di osservare questi ed altri incredibili insetti. Torna, poi, la Cooperativa Sociale Atlantide con la sua proposta educativa rivolta ai bambini coi laboratori creativi “Insetti fai da te” e “Birdmania”.

 

AJA ROMAGNOLA, LA FIERA DIVENTA UNA GRANDE FATTORIA

Per tanti sarà come rivivere le sensazioni provate ai tempi dei nonni, in campagna, nella loro aia tradizionale popolata di animali da cortile, indispensabili compagni per il lavoro e il sostentamento della famiglia. L’Arvar (Associazione Razze e Varietà Autoctone Romagnole) realizza anche quest’anno lo spazio “Aja romagnola”, una fattoria tradizionale allestita come un percorso didattico-divulgativo che guiderà adulti e bambini nella cultura rurale. Quindi saranno in esposizione bovini, asini, suini, ovini-caprini, polli e altri avicoli di razza romagnola, fauna selvatica autoctona, lepri e conigli, oche, tacchini, pavoni e tanto altro ancora. Per i più piccoli il programma riserva laboratori dedicati ai pulcini e ai leprotti. Novità di quest’anno una mostra dedicata alle Carpe Koi in collaborazione con Koi Haus e un Campionato internazionale riservato alle Cavie domestiche organizzato da Anac.

Ad accogliere il pubblico all’ingresso della fiera anche quest’anno sarà, poi, Mu.Mar (Museo Macchine Agricole Romagna). Si potranno ammirare una mostra di Caveje romagole, un’esposizione di 15 fisarmoniche collezionate in oltre 20 anni di appassionata ricerca e, nel Padiglione B, una mostra mai vista sinora in fiera: “Dalla zappa all’erpice” racconta la storia del processo di semina a partire dagli anni ’30.

 

SALONE DEL CAVALLO CON GRANDI PERFORMANCE E I BALLI WESTERN

Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, torna il Salone del Cavallo, una sezione molto ricca di appuntamenti che vanno dalle competizioni allo sport amatoriale, dalla didattica alle esibizioni, dalle mostre tematiche al mercatino di prodotti artigianali. Fra gli eventi più importanti il 3° Gran Premio Gimkana Romagna Fiere, il Battesimo della sella, lo spettacolo di teatro equestre con l’artista Silvia Resta che si svolgerà domenica 9 ottobre alle 17.45, l’allestimento di pezzi unici provenienti dal Museo della Sella e tante performance e momenti divulgativi a cura delle associazioni e delle scuderie del territorio romagnolo e non solo. A rendere più suggestiva l’atmosfera da far west in cui ci si cala visitando il Salone del Cavallo sarà il gruppo Wild Angels, che farà scatenare il pubblico con esibizioni e stage di ballo country e western in tutte le due giornate.

 

IPPOTERAPIA E FITOTERAPIA: IL BENESSERE PRIMA DI TUTTO

La salute dell’animale e il benessere che aiuta a generare anche per l’uomo saranno al centro di due conferenze che “Animali in Fiera” è lieta di ospitare.

Sabato dalle 10 alle 18 negli spazi dedicati al Salone del Cavallo sarà presente Giulia Moretto, la quale presenterà i due libri da lei scritti per divulgare tutti i benefici dell’ippoterapia. Si tratta di “Il cavallo e l’uomo, una relazione infinita” e di “Redini terapeutiche: quando il cavallo ci cambia la vita”.

Il primo si propone di analizzare tre temi principali: il ruolo del cavallo nella storia; il cavallo come terapia per bambini con disagi mentali e il confronto di tre esperienze di vita legate al rapporto con il cavallo e, più nello specifico, all’ippoterapia. L’ippoterapia è l’argomento centrale del volume in quanto giustamente considerata di grande aiuto per i bambini autistici, down o affetti da ritardo mentale di diversa entità. Le diverse attività associate al cavallo vengono proposte ai bambini sotto forma di gioco, ottenendo, in questo modo, risultati sorprendenti. “Redini terapeutiche”, invece, è un viaggio nel mondo della riabilitazione equestre. Giulia Moretto delinea con precisione l’attuale e articolata situazione riguardo l’Ippoterapia e la riabilitazione equestre in Europa e in Italia e ne disegna le prospettive future attraverso le quali questa disciplina terapeutica potrebbe evolvere, diventando una prestazione sanitaria a tutti gli effetti.

 

Nella giornata di domenica 9 ottobre il pubblico potrà scoprire come il cavallo ci insegni a diventare leader di noi stessi. Hagall Cavalli Maestri è non solo il nome della realtà presente in fiera, ma anche il titolo di un percorso di crescita personale insieme al cavallo, lettore dell’anima, capace di mostrare sia i nostri punti di forza che le nostre debolezze permettendoci così di individuare la via da intraprendere per la nostra realizzazione. Domenica verranno anche proposti momenti divulgativi a cura di Jérome Foly e Valeria. “Sani e Felici” è il titolo che in sé racchiude corsi per imparare a fare trattamenti di riequilibrio energetico agli animali (cavalli e animali domestici); per sperimentare l’equitazione sensoriale con lezioni individuali e seminari per una monta senza speroni e imboccatura: per prendersi cura dei cavalli mediante la fitoterapia, il tocco metamorfico armonico, il Reiki, il massaggio sonoro.

 

PSITTACUS, IL COLORATISSIMO MONDO DEI VOLATILI ESOTICI

Il coloratissimo mondo dei volatili esotici ritorna anche quest’anno come evento ormai consolidato, forte della sua 7ª edizione alla fiera di Forlì. “Psittacus” è tutto dedicato alla cinguettante realtà di pappagalli e altri volatili originari di Oceania, Africa e Sud America: dalle più comuni cocorite, agli inseparabili, ai parrocchetti, alle amazzoni, e tutti nei loro colori vivaci e caratteristici, nelle infinite mutazioni che il lavoro di sapienti allevatori ha prodotto nel corso di decenni. Durante la mostra ornitologica si terranno il concorso “Specialistica dell’Agapornis” e il “World Show” dell’Ondulato di Forma, Posizione e Colore.

 

COLOMBI, IN FIERA ESEMPLARI DI RARA BELLEZZA

L’Associazione Forlivese Colombofila (Afc) da numerosi anni espone nella rassegna forlivese centinaia di colombi di varie razze, valutate con successo, in tutto il loro splendore, dai giudici nazionali. Alcuni degli allevatori dell’Afc hanno conseguito ottimi risultati a campionati italiani e a manifestazioni internazionali. Anche a Forlì, con una mostra, metteranno in esposizione alcuni degli esemplari più pregiati.

 

37ª MOSTRA DEL REGISTRO ANAGRAFICO CUNICOLO: CONOSCERE IL MONDO DEI CONIGLI

“Animali in fiera” ospita la 37ª edizione della Mostra nazionale del registro anagrafico della specie cunicola, a cura di Anci-Aia (l’Associazione Nazionale Coniglicoltori Italiana). La manifestazione prevede la presenza di centinaia di conigli riproduttori giovani e adulti di alta qualità, iscritti al registro anagrafico e rigorosamente selezionati da una giuria di esperti appartenenti all’albo nazionale.

 

GATTI E CANI SOVRANI AD “ANIMALI IN FIERA”

Nell’area “Expo Felina Show”, rassegna a cura di Felinia Eventi di magnifici esemplari di gatti provenienti da tutto il mondo, oltre ad allevatori, esperti e aziende del settore che proporranno prodotti per il benessere dei gatti e consigli utili a tutti.

Oltre ai “mici”, però, quest’anno protagonisti anche i cani in un’Area Cinofila con esibizioni di handling con “Sgamboggio – Lo sgambatoio del Poggio”, spettacoli, dimostrazioni, gare che si alterneranno nelle due giornate. In esposizione esemplari meravigliosi provenienti da allevamenti nazionali e internazionali, in più una mostra incentrata su una razza autoctona quale il Lupino del Gigante. Nell’area animata dalla più qualificate associazioni cinofile del territorio romagnolo, ospite l’associazione bertinorese di Protezione Civile “Il Molino” con le proprie Unità cinofile di Soccorso costituite 2 anni fa e di cui fanno parte 20 cani.

 

ANIMALI IN FIERA HA UNA FORTE IMPRONTA SOCIALE

Anche quest’anno “Animali in Fiera” sostiene con forza progetti di solidarietà e associazioni che si propongono di diffondere buone cause e buone prassi sia per l’uomo che per i nostri “amici a quattro zampe”. Una vicinanza ulteriormente arricchita rispetto alle precedenti edizioni in quanto saranno 3 i progetti sostenuti.

Verrà ospitata l’associazione di promozione sociale “Laboratorio Mondo” che all’interno della rassegna potrà promuovere la propria lotteria di solidarietà a sostegno del villaggio di Kraing Tachan in Cambogia. Laboratorio Mondo è nata nel 2009 a Forlì ed è punto di incontro di giovani professionisti del Terzo Settore e della Cooperazione. Il suo impegno è volto alla creazione di Reti Solidali in grado di valorizzare e accrescere le potenzialità delle persone coinvolte. Dal 2010 Laboratorio Mondo è presente in Cambogia nel villaggio di Kraing Tachan in partenship con la ONG locale “Youth For Peace”. In co-working con la Comunità del villaggio ha implementato un progetto educativo che ha portato alla costituzione di un Polo Formativo in cui si trovano un’aula computer, un’aula per le lezioni di inglese, spazi per attività ludiche, ricreative e a corpo libero per bambini e ragazzi tra i 6 e i 19 anni, una scuola per l’infanzia per i bimbi tra i 3 e i 5 anni, un laboratorio tessile aperto alle donne del villaggio. Il Polo è frequentato quotidianamente anche da tanti ragazzi provenienti dai villaggi limitrofi. La lotteria, la cui estrazione è prevista per il 21 dicembre, vuole raccogliere fondi proprio per il Polo Formativo di Kraing Tachan. Tutti i proventi dei biglietti andranno infatti a sostenere il funzionamento, la manutenzione quotidiana, i compensi per gli insegnanti e l’acquisto di materiali per le lezioni.

 

Inoltre la fiera ospiterà “Nu.Ovo Arredamenti” di Alessandria, realtà che si occupa della trasformazione di oggetti che molti classificherebbero come “rifiuto” in veri e propri mobili da catalogo di arredamento. Pezzi unici, creati uno a uno per chi li richiede. Il lavoro di Alberto Del Mastro, ex designer di “Jacuzzi”, è di quelli che quasi non esistono praticamente più, ma il suo laoratorio-studio sforna complementi davvero straordinari e, soprattutto, ecologici.

 

Altro ente sostenuto in questa 7ª edizione è la Croce Gialla di Genova e il suo progetto è di allestimento di un’ambulanza per animali e il mantenimento dei 3 mezzi già in uso adibiti al trasporto animali e dotati di tutta l’attrezzatura per poter soccorrere animali. Ad “Animali in Fiera” la vendita dei prodotti andrà per l’acquisto di un mezzo da adibire a gruppo cinofilo affiliato alla Protezione Civile per la ricerca dispersi e che potrà trasportare 5 persone più cani da ricerca.

Nel 2017, poi, l’obiettivo è allestire una vera ambulanza per soccorso e trasporto animali.

La manifestazione ospiterà anche un’altra importante associazione di Protezione Civile del territorio: “Il Molino” di Bertinoro

 

I volontari romagnoli, che sin dalle prime ore successive al sisma che ha colpito il Centro Italia sono stati impegnati al fianco delle popolazioni dei paesi marchigiani, verranno ad “Animali in Fiera” con le proprie Unità cinofile di Soccorso costituite 2 anni fa e di cui fanno parte 20 cani. In collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, daranno vita ad esercitazioni e simulazioni di ricerca di persone disperse. Un percorso, intitolato “Mi metto al sicuro”, incentrato anche sulla sicurezza attiva e preventiva, quella di cui noi stessi possiamo e dobbiamo essere i principali artefici.

 

ANIMALI IN FIERA E’ ANCHE DIVERTIMENTO E DIRETTA TV

“Animali in Fiera” è una festa per tutta la famiglia e per questo saranno presenti spazi dedicati ai bambini di ogni età. Quest’anno sarà allestito un vero Luna Park. Anzi, il Krilunapark con gonfiabili, le Ufo Bumper Cars, le waterballs e i grandi rulli gonfiabili e infine un grande classico di ogni Rodeo o festa in stile country: il Toro Meccanico.

Novità di questa 7ª edizione è il grande Villaggio indiano Tatanka. Direttamente da Roma, divertimento e stupore assicurati da una scenografia degna di un film western: tepee, statue a grandezza naturale dei grandi capi e dei guerrieri “pellerossa”, sagome nelle quali potersi fotografare, costumi a disposizione del pubblico, uno store allestito in stile con manufatti realizzati dal loro laboratorio artigianale, prove di tiro con l’arco e la simulazione di un Rodeo Americano.

Per la kermesse forlivese torna anche la trasmissione in diretta “Ci vediamo in piazza” della tv modenese TRC. Domenica 9 ottobre il conduttore Andrea Barbi sarà in fiera a Forlì per le sue interviste, fiera che per l’occasione davanti alle telecamere diventa una “piazza del benessere” dalle 10,30 alle 12,30. La trasmissione è visibile sul canale 15 del digitale terrestre su tutto il territorio regionale e sul canale 827 di Sky.

 

INFO:

Orario di apertura: sabato 8 e domenica 9 Ottobre, dalle 9 alle 19

Ingresso: biglietto intero 7,00 euro, biglietto con coupon scaricabile da internet 5,00 euro; ridotto generico 5,00 euro (over 65 anni, militari, disabili,, ragazzi dai 13 ai 16 anni ); bambini fino a 12 anni gratuito.

Per motivi igienico-sanitari non è ammesso portare con sé animali alla manifestazione.

Sito internet: www.animaliinfiera.it

 

Ufficio Stampa Romagna Fiere