FORLÌ. “Prendiamoci a cuore”, è questo il titolo dello spettacolo che le scuole di Forlì-Cesena hanno scelto per rappresentare lo “Spirito” di Annalena Tonelli nel giorno del suo anniversario, mercoledì 5 ottobre alle ore 9.30 presso il Teatro Diego Fabbri.

 Sarà quello il momento in cui i ragazzi delle scuole del comprensorio di Forlì-Cesena porteranno sul palco i lavori realizzati grazie alla vincita del bando di concorso dedicato appunto ad Annalena Tonelli ed Arturo Paoli, che il Comitato Lotta Contro la Fame nel Mondo, il Comune di Forlì, il Centro Pace di Forlì e la Fondazione Cassa dei Risparmi Forlì, avevano emanato nell’a.s. 2016/2017.
Sarà uno spettacolo fatto dai ragazzi per i ragazzi nel segno di quello che era lo spirito di Annalena che si vuole tramandare, quello spirito che in inglese lei esprimeva con “I care”, liberamente tradotto con “Prendiamoci a cuore”. E’ Roberto Gimelli, presidente del Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo che sottolinea come “Quello che ci preme non è tanto che si parli di Annalena, quanto che si capisca qual era lo Spirito che la muoveva e lo si capisca prima di tutto con il cuore. Per questo l’impegno che ci stiamo assumendo anche quest’anno è di riproporre il Bando a premi a lei dedicato, così da stimolare le scuole ad una “progettualità della gratuità”, perché non con le parole, ma nelle opere e nella quotidianità i nostri ragazzi si avvicinino sempre di più a quello che è stato, per noi e non solo, un esempio da seguire”.
“Annalena ci ha dato l’esempio – sottolinea l’Assessore Mosconi – di come la continuità e la dedizione per la causa delle persone che hanno bisogno, possa portare a risultati straordinari, non per merito di uno soltanto ma di tutti. Il coinvolgimento degli studenti per fare memoria di Annalena è decisivo”.
“La Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì – ricorda il Presidente Pinza – ha sostenuto, anzi promosso, fin dalla prima edizione il concorso intitolato ad Annalena Tonelli, nella convinzione che non vi siano parole più eloquenti da rivolgere ai giovani degli esempi di vita di grandi personalità come la sua e che in questo modo Annalena potra continuare ad essere – come desiderava – uno “strumento di amore” a sostegno di chi soffre”.
Lo spettacolo vedrà salire sul palco i bambini delle Scuole elementari di “Ronta di Cesena, della “Amaducci” di Santa Maria Nuova, della “Clelia Merloni” di Forlì, oltre ai ragazzi della Scuola Media “San Giorgio” di Cesena, e dell’Istituto “Roberto Ruffilli” di Forlì. Lo spettacolo sarà aperto al pubblico, ingresso libero, anche se già moltissime sono state le adesioni delle scuole. Presentatore d’eccezione della mattinata Pier Giuseppe Bertaccini.
La giornata proseguirà all’insegna del ricordo di Annalena con la celebrazione della Santa Messa alle ore 20.30 presso la Chiesa del Buon Pastore, a seguire la presentazione del libro di Andrea Saletti, nipote di Annalena, “Annalena Tonelli: lettere dalla Somalia 1985 – 1995”.

 

Ufficio Stampa del Comune di Forlì