Fonte: Ufficio Stampa Comune di Cesena (foto di repertorio)

Il Sindaco Enzo Lattuca e l’Assessore Christian Castorri: “Un risultato importante a conferma della relazione che unisce Cesena alla Figc e del grande lavoro svolto d’intesa con le associazioni locali”

“La Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) ha scelto nuovamente la nostra città per un evento di portata nazionale. Una notizia che ci inorgoglisce e che conferma, ancora una volta, la forte relazione che intercorre tra Cesena e la Federazione, che qui ha organizzato diversi eventi in passato con lo sguardo sempre rivolto a nuove collaborazioni. Il prossimo 22 marzo infatti l’Orogel Stadium Dino Manuzzi ospiterà la Nazionale Under 21 per la partita Italia-Lettonia, appuntamento decisivo per le qualificazioni ai Campionati europei Under 21 del 2025. Il grande calcio passerà nuovamente per Cesena, città dalla spiccata vocazione sportiva e calcistica, che nel corso di questi anni ha rafforzato la visione sportiva ospitando eventi di portata europea e nazionale, anche grazie alla collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, e potenziando la rete degli impianti sportivi, a partire dallo Stadio.

Nel 2019 la città di Cesena è stata selezionata per ospitare le fasi preliminari e finali dei Campionati Europei Under 21. In vista di quell’importante appuntamento lo stadio cittadino è stato adeguato alle norme europee che hanno poi consentito, a giugno, la disputa delle partite per i campionati under 21. Il campo è stato riqualificato integrando il preesistente manto sintetico con la semina di prato naturale. Da non dimenticare inoltre l’arrivo della nazionale femminile nel gennaio dello stesso anno. Proprio in occasione di quell’evento la Figc si è congratulata con l’Amministrazione per l’alto livello delle infrastrutture sportive e calcistiche cittadine. Lo scorso anno, poi, sempre il ‘Manuzzi’ ha ospitato l’Ungheria per affrontare l’Italia nella seconda partita di Nations League.

Siamo certi che anche in questa occasione l’evento calcistico offrirà all’intera città l’occasione per fare festa ma anche per approfondire la visione sportiva cittadina che si radica nelle strutture sportive presenti sul territorio e nelle oltre 50 sedi di associazioni e società che hanno reso l’attività sportiva una delle caratteristiche più rappresentative della città. E’ proprio da loro, dalla loro lungimiranza e professionalità, che questa disciplina ha registrato una crescita esponenziale fino ad arrivare in tutte le famiglie.

Su queste basi, e forti della stima della FIGC, del Coni, e della Regione Emilia-Romagna, continueremo a far crescere la città su questo fronte attraverso l’ambiziosa progettazione di Cesena Sport City che nel giro degli ultimi due anni ci ha permesso di catalizzare risorse per 20 milioni di euro da investire nell’impiantistica sportiva”.