Fonte: Comune di Cesena (foto di repertorio)

“Continua la fruizione assidua e regolare, soprattutto del pubblico più tradizionale over 30, a cui si sono aggiunte nuove fasce, dai 9-15 anni per il videogioco, dai 18 in poi per il gioco da tavolo”

Cinema e audiovisivo ma anche fumetto (graphic novel e manga) e gioco, fino al grande successo riscontrato dal gaming in tutte le sue declinazioni: dalle innovazioni che hanno caratterizzato il mondo del gioco da tavolo, al videogioco, che ha sviluppato notevolmente le sue potenzialità di narrazione con giochi come ‘Assassin’s creed’, fortemente incentrati su trame e sviluppi narrativi, fino al gioco di ruolo come forma evoluta di narrazione orale. “Le persone hanno bisogno di storie – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – e di stare insieme. A questo bisogno risponde concretamente e quotidianamente la Biblioteca Malatestiana che da oltre un anno ha messo a disposizione dell’utenza una ricca serie di servizi incentrati sul libro e su gli altri contenuti fruiti da tutte le età. È anche questo il caso della nuova Mediateca, una scommessa ben riuscita che ci restituisce dati importanti e per certi versi inediti”.

Mediateca della Biblioteca Malatestiana. Continua la fruizione assidua e regolare, soprattutto del pubblico più tradizionale over 30, a cui si sono aggiunte nuove fasce, dai 9-15 anni per il videogioco, dai 18 in poi per il gioco da tavolo. Nuovi pubblici che, così come spiegano la Dirigente del Settore Biblioteca Malatestiana e Cultura Elisabetta Bovero e il bibliotecario Marco Turci, vivono come propri questi spazi anche illustrando ai genitori e ai loro amici i servizi disponibili e le modalità di fruizione.

Confrontando il trimestre gennaio-marzo 2023 con l’ultimo periodo della prima mediateca (precedente al trasloco nella nuova ala risalente al marzo 2022), emerge come un incremento dei prestiti pari al 50,4%. In particolare, dopo la netta flessione dovuta al Covid (riscontrata in tutte le biblioteche, ma che su film e audiovisivi ha infierito maggiormente perché ha coinciso con la diffusione definitiva delle piattaforme online), sono tornati a crescere il prestito degli audiovisivi (+ 37%). Sono invece letteralmente esplosi i prestiti dei fumetti e del gaming, raggiungendo numeri inediti e mai registrati prima (fumetti +79%, giochi +147%). In estrema sintesi, confrontando l’attuale trimestre settembre-novembre 2023 con lo stesso periodo 2022, emerge come i prestiti della mediateca siano aumentati del 15% rispetto allo scorso anno e quello dei giochi e videogiochi del 22%.

In relazione all’utilizzo delle postazioni console videogame (PS5, PS4, XBOX One e Series X, Nintendo Switch) e postazioni video: sono 988 le prenotazioni gaming registrate negli ultimi due mesi (settembre-ottobre), a fronte delle 705 dello stesso periodo dello scorso anno. Si registrano circa 20 prenotazioni al giorno su 21 slot disponibili. La fascia di età prevalente va dai 10 ai 19 anni. Il range completo interessa invece gli utenti dai 5 ai 54 anni. Sono circa 245 le visioni di film avvenute negli ultimi 2 mesi nelle postazioni in sede (195 lo scorso anno), con una media di più di 5 film al giorno.

Gaming. Molto intensa e frequentatissima la programmazione di attività con utenza libera. Si sviluppa curando giornate di gioco da tavolo, tornei di gioco da tavolo e videogame, giornate di gioco di ruolo. Oltre agli eventi “Malatestiana Gaming”, con una presenza media di circa 100 giocatori, sono proposti appuntamenti speciali coordinati con altri momenti di forte richiamo, si pensi alla “Notte dei ricercatori”, in collaborazione con Unibo, o al recente “Nati per contare”. Spesso questi eventi si svolgono in collaborazione con partner come i volontari del Servizio Civile di Arci o associazioni come Area Games, i cui componenti sono tra gli organizzatori di eventi per manifestazioni di rilievo internazionale come Lucca Comics & Games e Modena Play.

Sala proiezioni. Le proiezioni sono riservate agli utenti della biblioteca soprattutto nel corso del fine settimana. Generalmente la programmazione è strettamente connessa alle altre attività della biblioteca (film in lingua originale; alternanza di proposte per adulti e ragazzi; coinvolgimento degli utenti con gli adulti che scelgono la programmazione e presentano i film, mentre bambini, ragazzi e famiglie scelgono votando tra un pool di titoli). Attualmente la sala proiezioni è tendenzialmente piena per le proiezioni ragazzi (e famiglie), mentre le proiezioni per adulti hanno una frequenza di pubblico meno stabile (10-40 persone). La Malatestiana ospita anche proiezioni riservate a scuole e associazioni.