Ufficio Stampa Comune di Cesena (foto di repertorio)

Il Comune: “30 mila euro a imprese, associazioni e realtà del terzo settore che presenteranno proposte progettuali di intrattenimento e animazione”

Sessanta giorni al Natale. Mentre lo scorrere del tempo scandisce l’attesa, l’Amministrazione comunale di Cesena è a lavoro per l’organizzazione e la promozione delle iniziative che andranno a comporre il programma del Natale 2023 con l’obiettivo di offrire una programmazione di animazione, spettacolo e intrattenimento, di buon livello qualitativo, da fruire in tutta la città dall’8 dicembre, giorno in cui avviene l’accensione delle luminarie, al 7 gennaio. Fondamentale, anche quest’anno, sarà la collaborazione degli operatori del settore che potranno valorizzare con le loro proposte il centro storico e i quartieri migliorandone l’attrattività e accrescendone l’offerta e di animazione. A questo proposito, dopo aver condiviso lo schema organizzativo con le associazioni di categoria aderenti al tavolo “InCesena” (CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti), l’Amministrazione comunale ha approvato le linee guida al fine di impostare e sviluppare gli interventi di animazione natalizia a partire dalle frazioni cittadine.

“Il Natale – commenta l’Assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini – è uno dei momenti più attesi di tutto l’anno e rappresenta un rilevante capitolo della programmazione di eventi definiti dagli uffici comunali preposti insieme alle associazioni di categoria. Anche in questa occasione resta centrale il coinvolgimento attivo degli esercenti, operatori economici ed associazioni che potranno offrire alla città, e ai visitatori, proposte di intrattenimento e animazione di qualità. Esattamente come avvenuto nel 2022, le piazze e le vie del centro storico saranno allestite e illuminate dall’8 dicembre: torneranno la pista di pattinaggio, il villaggio di Santa Claus, il presepe davanti al Duomo, il circo per i più piccoli, i concertini jazz e il trenino di Babbo Natale, con la tradizionale tappa a Borello. Non mancheranno inoltre le iniziative di intrattenimento nei Quartieri che potranno essere implementate da imprese e associazioni del terzo settore attraverso il bando Natale attraverso cui mettiamo a disposizione, rispettivamente, 10 e 20 mila euro. Non vogliamo rinunciare alla magia di questo periodo ma occorre tenere bene a mente i bisogni e le priorità dei concittadini, famiglie e piccole imprese, danneggiati dagli eventi di maggio che necessitano del nostro sostegno. Per questa ragione abbiamo pensato di riproporre il modello organizzativo dello scorso anno, con qualche rinuncia e miglioramento ma senza ulteriori investimenti”.

Con l’obiettivo di consolidare e migliorare l’offerta di iniziative previste sia in periferia che in nel cuore della città per l’intero periodo natalizio, ma anche di valorizzare il rapporto di collaborazione con altre realtà attive sul territorio, l’Amministrazione comunale lavora a progettualità di allestimenti tematici, intrattenimenti, animazione aggregativa e commerciale che valorizzeranno le aree pubbliche come luoghi dove poter fare acquisti, socializzare, fruire della cultura e dello svago. Saranno valorizzate innanzitutto le iniziative realizzate nei quartieri e nelle frazioni cittadine da imprese ed enti del terzo settore. I proponenti, a cui sarà un concesso un contributo economico pari al 70% delle spese sostenute e documentate per la realizzazione delle attività progettuali, fino a un massimo di 2.500,00 per ciascun progetto ammesso a contribuzione, dovranno assumere a proprio carico tutte le spese necessarie per la realizzazione delle iniziative proposte. Tutti gli operatori economici che presenteranno la propria proposta progettuale saranno esentati dal pagamento del canone per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche per l’intera durata delle iniziative e attività. Nei prossimi giorni sul sito del Comune di Cesena sarà pubblicato il bando.