Fonte: Comune di Cesena

Approvato dalla giunta il piano di ristrutturazione e ricostruzione per l’anno 2022

Quasi mezzo milione di euro destinato dall’Amministrazione comunale agli interventi di ristrutturazione e ricostruzione delle strade extraurbane da appaltare nel 2022. È questo l’investimento approvato oggi in Giunta e che consentirà al Settore Lavori Pubblici del Comune di Cesena di programmare e avviare, successivamente, i lavori nei tratti stradali delle vie Mariana, all’incrocio con la Via San Giorgio, tra i quartieri Ravennate e Cervese Nord; Violone di Gattolino, a tratti dall’incrocio tra via San Giorgio al civico 2590 e dal civico 2470 alla via Pisignano, nel Quartiere Cervese Nord; Alba, intera estensione, nel Quartiere Dismano; Dismano, a tratti (zona Orogel); Fossalta, da via della Cooperazione a Via Alba, sempre al Dismano; della Cooperazione, dalla Rotonda Napoleone Colajanni a via Dismano; San Cristoforo, a tratti dalla Rotonda Maccanone alla Rotonda San Cristoforo; e Monticino, per l’intera estensione, nel Quartiere Oltre Savio.

“Anche quest’anno – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – avviamo un importante intervento di riqualificazione stradale che interesserà diversi Quartieri cittadini e programmato sulla base delle priorità acquisite e delle situazioni più urgenti, in modo da affrontare parte delle molteplici situazioni di ammaloramento delle vie in oggetto, dovute alle azioni concomitanti del traffico veicolare e degli effetti negativi causati dal maltempo. Con questo piano di interventi delle manutenzioni e di miglioramento delle nostre pavimentazioni stradali, equivalente a un investimento di 450 mila euro, vogliamo rafforzare la sicurezza lungo le vie maggiormente trafficate migliorandone il decoro urbano ed eliminando le barriere architettoniche anche lungo i marciapiedi”.

Gli interventi di manutenzione straordinaria da eseguire su queste infrastrutture stradali consisteranno nel risanamento degli strati di fondazione e di base ammalorati in conglomerato bituminoso; dei casi specifici, delle seguenti tipologie: asportazione delle parti degradate di pavimentazione in asfalto mediante fresatura e successiva sistemazione del piano viabile mediante risagomatura in misto granulometrico stabilizzato o rifacimento; rifacimento della segnaletica stradale; sistemazione o installazione di opere di protezione e sicurezza; sistemazione opere di drenaggio delle acque superficiali; mediante ripavimentazione della sede stradale con conglomerato bituminoso.

In relazione invece ai progetti del 2021 già appaltati, entro l’estate partiranno – tra gli altri – i lavori di asfaltatura nelle strade urbane: San Colombano, da Via Rivarolo a Rotonda G. Gabellini (Quartiere Oltresavio), Belletti Giuseppe, da Via Savio a fondo cieco (Quartiere Oltresavio), Della Valle, a tratti da Via S. Mauro a Via Savio (Quartiere Oltresavio), Viale Mazzoni, Lonigo (Quartiere Cervese Sud), Montebello (Quartiere Cervese Sud), Montale (Quartiere Valle Savio), Orvieto (Quartiere Valle Savio), Savona (Quartiere Oltre Savio), Manfredi (Quartiere Centro Urbano) e Mura Comandini (da via Chiaramonti a via Cesare Battisti). In riferimento alle extraurbane invece i lavori interesseranno: Via Bonomi Ivanoe (Quartiere Dismano), Fusconi Venanzio (Ravennate), Madonna dell’olivo e Casale (Quartiere Rubicone); Via San Carlo (Quartiere Valle Savio); Montaletto (dalla provinciale Cervese a Via del Confine tra i Quartieri Ravennate e Cervese Nord); e Via San Vittore (Quartiere Valle Savio).