Fonte: Comune di Cesena

Domani, sabato 21 maggio, alle ore 18

Tra mito e realtà: un film per raccontare (e scoprire) la storia del Rubicone-Urgòn. Domani, sabato 21 maggio, alle ore 18, al Multisala Cinema Eliseo sarà proiettata la pellicola prodotta dall’Associazione Pro Rubicone, con il patrocinio del Comune di Cesena, diretta da Matteo Barduzzi e con la partecipazione straordinaria di Roberto Mercadini, Leonardo Lucchi e Sergio Diotti.

L’associazione Pro Rubicone è stata fondata a Calisese di Cesena nel 1991 per valorizzare e promuovere il territorio del fiume Rubicone-Urgòn, ritenendo questo fiume ciò che rimane dello storico Rubicone attraversato da Giulio Cesare nel 49 a. C., pronunciando la famosa frase “Il dado è tratto”. Fra le tante iniziative di questi trent’anni, feste campestri, pubblicazioni di libri, incontri poetici, restauro di rifugi della seconda guerra mondiale, ora la Pro Rubicone presenta anche il film “Gli Urgonauti” che racconta la storia di due ragazzi, Giulia e Cesare, che dalla foce del fiume, a Gatteo, risalgono verso la sorgente, a Sogliano, per rintracciare un misterioso personaggio.

Fra storia e leggenda, mito e realtà, il film racconta un territorio, quello del fiume Urgòn, senza falsificare nulla, ma rendendo piacevole e interessante la storia. Segnaliamo la presenza di tre ospiti importanti che hanno partecipato al film: Sergio Diotti, nel ruolo del “fulèsta”, del narratore, che espone la leggenda della Malanotte; Leonardo Lucchi, grande scultore, che ha accettato simpaticamente di interpretare uno scultore un po’ mago, e Roberto Mercadini, nel ruolo di un misterioso custode, che forse è più di quel che sembra.

Il soggetto e la sceneggiatura del film sono stati curati da Paolo Turroni. Alle riprese hanno preso parte anche gli studenti del Liceo Classico “Vincenzo Monti” di Cesena. L’ingresso all’evento è libero.