Fonte: Comune di Cesena

Un incontro organizzato da Casa Bufalini in collaborazione con Area Games e Biblioteca Malatestiana

I videogiochi sono pericolosi per i ragazzi? Oppure possono essere un potente strumento per sviluppare competenze trasversali? Sebbene siano spesso uno strumento temuto da genitori e adulti, se usati in modo consapevole e costruttivo possono diventare un formidabile mezzo educativo. Giocare è sinonimo di imparare, e spesso i videogiochi rappresentano un interessante ecosistema attraverso cui le nuove generazioni riescono ad esprimersi pienamente dimostrando qualità di problem solving, creatività e collaborazione.

Per rispondere a curiosità, domande e dubbi su questo tema Casa Bufalini ha avviato una collaborazione con Area Games e la Biblioteca Malatestiana organizzando un incontro in programma per martedì 23 novembre, dalle 18,30 alle 20, alla Malatestiana Ragazzi di Cesena (ingresso lato Piazza Bufalini) con Filippo Vincenzi, Presidente di Area Games ed esperto di videogiochi. 

Nel corso del pomeriggio si affronterà il dibattuto tema dei videogiochi sotto numerosi punti di vista, dei rischi alle grandi potenzialità, fino ad approdare alla capacità di coinvolgimento che ha contribuito a rendere il gaming un fenomeno universale.

L’accesso alla Biblioteca Malatestiana, e dunque all’incontro, è gratuito con Green Pass fino ad esaurimento posti. Per accedere è necessaria l’iscrizione inviando una mail all’indirizzo [email protected]