Lo sport entra nella struttura savignanese grazie a un accordo con li Angels di Santarcangelo

Il Seven Sporting Club di Savignano sul Rubicone è pronto per aggiungere uno sport al mosaico di attività che caratterizza la sua offerta sportiva e di socializzazione. All’appello degli sport praticati nella struttura savignanese ­ – nuoto, pallanuoto, sincro, taekwondo, danza, beach tennis, calcio, beach volley – mancava il basket e la società Around Sport che gestisce l’impianto ha pensato di affidarsi a chi del basket se ne intende iniziando una collaborazione con Angels Basket Santarcangelo, storica società che dagli anni settanta calca i palazzetti dello Sport e con gli adulti è arrivata fino alla serie A.

Angels e Seven si sono trovati prima di tutto in quella che è una filosofia sportiva: un progetto educativo per i bambini e i ragazzi che, ancor prima di specializzarsi, comincia con un’attività multidisciplinare, con una base etico motoria per tutte le capacità. Secondo dati del Coni la precoce specializzazione sportiva è causa prima di abbandono della disciplina, e Seven e Angels si trovano concordi nell’avviarla al crescere dell’età.

 

Appuntamento estivo settimanale gratuito

La collaborazione tra Seven e Angels prevede un appuntamento settimanale per l’estate: tutti i martedì dal 19 giugno dalle ore 18:00 alle ore 19:00 si terrà un momento di gioco e di divertimento per tutti i bambini dai 6 anni in su che potranno giocare a basket nel campo adiacente al bar Mapaleo di Savignano, in via Togliatti 15.

Questa iniziativa sarà il trampolino di lancio per l’attività invernale che vedrà entrare il basket direttamente dell’impianto di viale della Resistenza e che prevede la creazione di due gruppi di minibasket (uno 2007-2008 e uno dei più piccoli) che porteranno il nome Angels–Seven.

L’affermata realtà degli Angels ha stupito in maniera positiva Around Sport per idee e obiettivi e soprattutto per mission; se lo sport è fondamentale per la crescita dei ragazzi e per i valori positivi che porta come impegno, costanza, voglia di migliorarsi, spirito positivo di competizione, è anche vero che il talento si può sviluppare senza che nessuno resti indietro e che tutti hanno diritto a fare sport.