Più che doppiato l’avversario di centrosinistra

SARSINA – Un risultato inequivocabile quello ottenuto da Enrico Cangini candidato della lista civica “Sarsina Nostra” che ha conquistato lo scranno di primo cittadino con ben 1311 voti, praticamente doppiando lo sfidante Francesco Romagnoli di “Si Amo Sarsina” che di voti ne ha ottenuti 626.

Doppio per Cangini anche il numero di seggi in cui ha conquistato la vittoria, 8 contro i quattro di Romagnoli.

 

QUASI UN PLEBISICITO:

Cangini diventa Sindaco di Sarsina raccogliendo 1311 voti sui 3002 potenziali (tanti sono gli elettori del comune montano). Di questi, tuttavia, solo il 65,52% ha esercitato il proprio diritto di voto e i 1967 cittadini di Sarsina hanno espresso la loro volontà in maniera oggettivamente incontrovertibile.

La lista civica capitanata da Cangini, espressione del mondo di centrodestra, aveva avuto nei giorni scorsi l’endorsement pubblico dell’Onorevole Jacopo Morrone così come l’appoggio di Luca Bartolini (FI). Da ultimo lo stesso Matteo Salvini ha inviato un messaggio a sostegno del candidato