Appello rivolto a mamme, papà, nonni, zii, pensionati e tutte le persone che hanno voglia di rendersi utili

CESENA – Piedibus, il servizio di mobilità sostenibile che offre ai bambini la possibilità di raggiungere a piedi la scuola, accompagnati da persone volontarie, cerca nuovi volontari. I numeri in crescita delle famiglie che hanno deciso di aderire al progetto e quindi dei bambini che ogni giorno fanno una sana passeggiata sul percorso casa scuola, hanno spinto l’organizzazione a riaprire una massiccia campagna di sensibilizzazione per raccogliere l’adesione di nuovi volontari.

 

Chi è interessato a partecipare come passeggero o come accompagnatore volontario deve solo contattare il referente della propria scuola, che gli fornirà tutte le indicazioni utili. Il servizio Piedibus tornerà in vigore a partire da lunedì 25 settembre.

 

Tutti possono fare i volontari Piedibus: mamme, papà, nonni, zii, pensionati e tutte le persone che hanno voglia di rendersi utili cominciando la giornata con dieci minuti di passeggiata insieme ai bambini del proprio vicinato.

 

Fra le linee già attive a Cesena ci sono le scuole Oltresavio “Dante Alighieri”, Villarco “Marino Moretti”, San Vittore “Giovanni Pascoli”, Borello, San Carlo “Giovanni Montalti”, Sacro Cuore, Ponte Abadesse “Don Baronio”, Vigne, San Giorgio, Ronta, Calisese, “Salvo d’Acquisto”, Torre del Moro, S. Egidio, Carducci, Saffi.

 

Le due scuole che vincono il premio della costanza e che una volta avviata la linea l’hanno saputa mantenere in vita senza pause sono la Dante Alighieri dell’Oltresavio (dal 2010 ad oggi con punte di 36 passeggeri) e la scuola Vigne del quartiere Cervese Sud (dal 2013 ad oggi con punte di 150 passeggeri.