Ritorna per gli studenti cesenati l’appuntamento organizzato da Confesercenti e assessorato alla Scuola

Un mese di tempo per leggere il libro scelto tra i sei titoli finalisti e costruire la riflessione critica: è ritornato anche quest’anno per gli studenti cesenati l’appuntamento con “Un libro premia per sempre -  Il Bancarella nelle Scuole, che ha preso il via giovedì 16 marzo (con la consegna dei libri ai ragazzi delle scuole) per culminare il 26 maggio con la premiazione dei ragazzi che si sono distinti con le migliori recensioni. 

L’iniziativa, organizzata dal Sindacato librai della Confesercenti Cesenate e dall’assessorato alla Scuola del Comune di Cesena, con il contributo della Confesercenti Emilia-Romagna, della Cassa di Risparmio di Cesena, della Cooperativa Creditcomm, e con il patrocinio della Biblioteca Malatestiana e della Fondazione Città del Libro di Pontremoli, giunge così alla sua  19°edizione forte del successo degli scorsi anni e del grande interesse dimostrato dagli studenti cesenati.

Da diciannove anni, lo sanno bene gli studenti, le loro famiglie, gli insegnanti, i dirigenti degli istituti scolastici superiori di Cesena, ai giovani è data l’opportunità di leggere i libri finalisti del Premio, di recensirli e di incontrare gli autori. Tutto questo lo si deve alla Confesercenti Cesenate che, insieme all’Amministrazione Comunale, non ha mai smesso, anche in questa situazione di crisi e di difficoltà economica per i bilanci di tutti, di credere che i libri, la letteratura e in genere tutto ciò che la cultura e il pensiero possono produrre, siano straordinarie opportunità di crescita.

Per ribadire con forza l’importanza dell’educazione alla lettura tra le nuove generazioni, la ditta “Il Digitale” ha confermato quale primo premio del concorso una borsa di studio di € 400,00 intitolata a “Marcello Montalti”, uno dei titolari dell’azienda scomparso prematuramente. Un premio speciale per la miglior stroncatura lo ha messo a disposizione la Cooperativa Creditcomm. La Cassa di Risparmio di Cesena, come sempre, ha pensato ai premi per i ragazzi che si distingueranno con le migliori riflessioni critiche.

Una selezionata giuria valuterà i lavori e decreterà i vincitori dell’edizione 2017 in occasione dell’incontro pubblico, alla presenza di uno scrittore e di rappresentanti del Premio Letterario Bancarella, che avrà luogo il 26 maggio. In attesa del gran finale a giugno, quando Cesena sarà teatro del prestigioso premio Selezione Bancarella, occasione in cui i sei autori dei titoli finalisti riceveranno la statuetta del libraio che riproduce l’immagine del monumento eretto a Montereggio. “Durante questa serata speciale – dichiara Maria Luisa Pieri, responsabile dell’organizzazione della manifestazione per la Confesercenti Cesenate – verranno presentati i sei libri finalisti, e si conferirà il Premio “Cesena e le sue pagine” a uno scrittore cesenate che si è distinto in questo ultimo anno. Si tratta indubbiamente di un appuntamento importante per la città, non solo a livello locale ma anche nazionale, che si è consolidato in questi ultimi anni grazie a un ottimo riscontro di pubblico, in una città come Cesena in cui il tessuto delle imprese può e deve andare di pari passo con le iniziative di carattere culturale”.

 

la Sestina del Bancarella 2017

 

ALESSANDRO  BARBAGLIA, “LA LOCANDA DELL’ULTIMA SOLITUDINE“, ED MONDADORI

JUNG MYUNG LEE, “LA GUARDIA IL POETA E L’INVESTIGATORE“, ED. SELLERIO

MATTEO STRUKUL, “I MEDICI“, ED. NEWTON COMPTON

LORENZO MARONE, “MAGARI DOMANI RESTO“, ED. FELTRINELLI

VALERIA BENATTI, “GOCCE DI VELENO“, ED. GIUNTI

CRISTINA CABONI, “IL GIARDINO DEI FIORI SEGRETI“, ED. GARZANTI.