Oltre 300 per dire basta alla violenza sulle donne. Raccolti più di 2300 euro

CESENA – Le condizioni meteo poco invitanti non hanno scoraggiato i partecipanti di WIRun, il running flash mob contro la violenza sulle donne svoltosi a Cesena, in contemporanea con altre città italiane domenica 20 novembre. Sono state oltre 300 le persone –- che si sono presentate davanti all’Ippodromo del Savio per partecipare all’evento e dire basta, correndo, alla violenza contro le donne. Grazie alla loro partecipazione sono stati raccolti più di 2300 euro.

 

 “A nome della Women In Run – dichiara Belinda Ronconi a nome degli organizzatori di WIRun Cesena – desidero ringraziare tutti quelli che hanno preso parte alla corsa, a cominciare dal Sindaco Paolo Lucchi con la sua famiglia. Anche quest’anno Cesena ha fatto sentire il suo grido,  muovendo partecipanti da tutta la regione e oltre: ai nastri di partenza c’erano atleti arrivati da Ravenna, Rimini , Bellaria, Savignano Sul Rubicone, Cattolica e, addirittura, da Reggio Emilia e dalla Valle del Metauro! I numeri ci fanno essere orgogliosi della generosità della nostra gente: i 2300 euro raccolti hanno pressoché raddoppiato la cifra dell’anno passato. Il ricavato andrà a beneficio del progetto “We Go” di ActionAid. E ci piace segnalare che sabato 26 novembre, in occasione della sua Convention nazionale, ActionAid premierà la nostra associazione per il supporto ai progetti 2015, fra cui appunto la corsa di Cesena”.