CESENA. Il gruppo Rimbaud-LGBTQI di Cesena condanna fermamente qualsiasi atto di discriminazione e, in particolare, manifesta la propria preoccupazione in merito al gesto omofobo di Forza Nuova, il quale oggi (25 settembre) ha infangato la prima Unione Civile della Città. Tale gesto è infatti espressione di una chiusura mentale e intolleranza che pensiamo non appartengano alla nostra città. Cesena è da sempre aperta e inclusiva, e il gruppo Rimbaud, nello specifico, si impegna nella lotta contro simili manifestazioni di odio, auspicando l’intervento delle autorità di competenza qualora si riscontrassero ipotesi di reato e per l’affissione evidentemente abusiva dei manifesti.
Inoltre, il gruppo Rimbaud esprime tutto il proprio supporto e la propria vicinanza ai due ragazzi, ai quali augura tanta felicità.

Le ragazze e i ragazzi del gruppo Rimbaud-LGBTQI Cesena – Comunicazione