Riportiamo le parole dell’Assessora con delega al welfare Rosaria Tassinari

“Sono 904 i buoni spesa erogati fino ad oggi nell’ambito del nuovo bando sull’emergenza alimentare, per una spesa complessiva di 230mila € ed un contributo medio di 254,00 € a beneficiario.”

A tirare le fila del nuovo programma di interventi in materia di buoni spesa, finanziato in buona parte con risorse proprie del Comune di Forlì, è l’Assessore con delega al welfare Rosaria Tassinari. “Restano in sospeso 105 domande che hanno necessitato di un supplemento di istruttoria e verranno soddisfatte nei prossimi giorni. Per quanto riguarda invece l’andamento relativo alle conferme di chi ha già beneficiato del buono nella prima fase, i nostri uffici hanno provveduto in queste settimane a contattare per email o telefonicamente tutti i ‘vecchi’ 2.035 beneficiari. Di questi, 1.359 nuclei familiari hanno già confermato uno stato di bisogno, ovvero circa il 67%. Lunedì 8 giugno scadrà il termine per la presentazione della conferma da parte dell’ultimo elenco ed immaginiamo che le conferme possano aumentare almeno di altre 200 persone. Ciò significa che complessivamente dovremmo rispondere a 1580 cittadini, la cui situazione economica messa a dura prova dal Covid purtroppo non è migliorata. Se alla data di lunedì prossimo le conferme relative ai buoni spesa dovessero essere di più di quelle stimate – conclude l’Assessore Tassinari – quantificheremo le ulteriori risorse necessarie a soddisfare tutti i richiedenti e ce ne faremo carico come Comune. Questo perché l’Amministrazione di Forlì non ha intenzione di lasciare indietro nessuno e seguendo gli stessi principi e le finalità del primo bando, cercherà in tutti i modi di aiutare chi versa in condizioni di difficoltà economica”.