sono 282 i nuovi donatori

Pronti a donare nonostante tutto, nonostante l’emergenza. Nel corso degli ultimi due mesi si è registrato un grande afflusso di donatori nel comprensorio cesenate, che ha permesso di ripristinare le scorte di sangue e di plasma. Dal 17 febbraio al 10 maggio, nel pieno della pandemia, le Avis del Comprensorio cesenate coordinate da Avis Cesena, hanno raccolto 282 nuovi donatori – più di 3 al giorno – e 3433 sacche di emoderivati di cui 2447 di sangue intero e 986 di plasma. Una risposta straordinaria che ha consentito al sistema trasfusionale locale di non registrare carenze. “Siamo orgogliosi – commenta il Presidente dell’Avis cesenate Fausto Aguzzoni – della reazione della nostra comunità. Tra i donatori ci sono sia ventenni che sessantenni: tutti hanno capito la gravità della situazione e hanno voluto dare il proprio contributo. Tuttavia è prevedibile che nelle settimane a venire e nei prossimi mesi, con la ripresa a pieno ritmo delle attività sanitaria e chirurgica, la necessità di sangue possa aumentare. È importante dunque rafforzare la raccolta che avverrà sempre su prenotazione, per questa ragione già a partire da ieri diamo la possibilità di donare anche il venerdì pomeriggio, dalle 16,30 alle 18,30 (nel solo pomeriggio di venerdì 15 maggio le donazioni effettuate sono state 9, 5 di sangue intero e 4 di plasma)”. È importante che i donatori effettuino la prenotazione della donazione evitando assembramenti e favorendo il lavoro dei centri Avis. “A tutta la cittadinanza – prosegue Aguzzoni – rinnoviamo l’appello a diventare donatori di sangue e plasma. La generosità e la naturale emotività del momento ci spingono a farlo in prossimità o a cavallo delle necessità dovute a eventi sfavorevoli. Per poter dare una risposta immediata al bisogno è opportuno dare avvio al percorso in tempi giusti per essere preparati a fronteggiare l’urgenza”.

Fondamentale inoltre il lavoro svolto dai responsabili dell’Ausl, dai dirigenti associativi che coordinano la raccolta di sangue e plasma, dalle équipe sanitarie, dai volontari e da ogni singolo componente della squadra che ha permesso di fare da argine alla specifica necessità di questo momento. 

Avis Cesena invita i donatori periodici e chiunque voglia diventare donatore di sangue e plasma a contattare gli Uffici della sezione cesenate per concordare l’ora di accesso al fine di non creare assembramenti garantendo in tal modo la massima sicurezza a tutti. Un appello particolare Avis lo indirizza a tutti i ragazzi delle V classi delle scuole superiori del comprensorio di Cesena. “Causa COVID-19 – spiega il Presidente – non siamo riusciti a programmare la tradizionale attività annuale che prevedeva il percorso per chi aveva manifestato la propria disponibilità a donare per la prima volta. Chiediamo a tutti i ragazzi di non perdere l’occasione di concretizzare l’adesione di generosità prenotandosi singolarmente”.

Per diventare donatori e/o prenotare la propria donazione è necessario contattare lo 0547 613193 oppure lo 0547 303188.