Da giovedì 7 maggio, è online sul sito del Comune un form nel quale indicare la propria proposta per la realizzazione di eventi e iniziative all’aria aperta

“È indispensabile – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – individuare un nuovo modello di gestione dei parchi che ci garantisca il presidio delle aree individuate, un’attenta salvaguardia di arredi e strutture, e anche una costante manutenzione degli spazi. Col progetto Green City Cesena – allariaperta, oltre a una più efficace gestione manutentiva, manifestiamo la volontà di condividere progetti innovativi che rispecchino e caratterizzino le persone che vivono il quartiere e le frazioni, individuandone esigenze e condividendone le idee. La collaborazione fra Amministrazione comunale e tutti quegli interlocutori che, in qualche misura, possono avere un interesse a vivere maggiormente le aree verdi della città (nel pieno rispetto della fruizione pubblica) rappresenta un’opportunità da cogliere nel segno di una piena collaborazione”.

Da ieri, giovedì 7 maggio, è online sul sito del Comune di Cesena (http://www.comune.cesena.fc.it/greencity) un form da compilare nel quale indicare la propria proposta di utilizzo di uno dei parchi della città (oltre 50) al fine di organizzare iniziative pubbliche o private, ricreative, ludiche o sportive. Le proposte che arriveranno saranno oggetto di confronto tra Amministrazione e proponenti al fine di condividere un accordo, un patto di collaborazione che identifichi anche un adeguato modello di gestione, attraverso impegni e compiti reciproci, con l’obiettivo di massima valorizzazione delle aree verdi cittadine.

Il progetto “Green City Cesena” è nato per inaugurare una nuova modalità di fruizione delle aree verdi e di utilizzo degli spazi pubblici incrementando la qualità della vita e la bellezza della nostra città, anche creando i presupposti per nuovi arredi che favoriscano il distanziamento sociale e la sicurezza in questa fase, ma che siano versatili per incoraggiare i cittadini a vivere al meglio gli spazi delle frazioni e riprendere la socialità di cui tutti ad oggi sentono la necessità.