Il vice sindaco Mezzacapo:”Non possiamo allentare i controlli”

Il sistema Alert System anti-assembramenti, il nuovo software utilizzato per implementare il funzionamento delle telecamere della città di Forlì che segnala alla centrale delle forze dell’ordine quando più persone sono vicine per strada violando i decreti governativi, nella giornata di sabato ha segnalato quattro persone che in via Paradiso si erano fermate ed erano eccessivamente vicine tra loro. L’allarme è scattato subito nella centrale operativa e una pattuglia della Polizia locale poco dopo è arrivata sul posto e ha trovato solo tre delle quattro persone, in quanto una si era già allontanata e ha multato i tre presenti che si trovano per strada senza un valido motivo, fra l’altro non rispettando la distanza di sicurezza. 

“Il sistema da noi adottato a Forlì – dice il Vicesindaco di Forlì Avv. Daniele Mezzacapo – è un ulteriore messo in campo per tutelare al massimo la salute della comunità”. Mezzacapo poi spiega che sono ritornati pure i droni a visionare dall’alto affinché vengano rispettate le norme. “Proprio ieri il drone – dice il Vicesindaco – ha sorvolato alcuni quartieri della città pilotato dagli esperti della nostra Polizia locale.

Le pattuglie hanno verificato nella stessa giornata che gli esercizi pubblici rispettassero le restrizioni previste dalle norme volte al contenimento del contagio. Sono stati 700 quelli controllati, mentre le persone controllate sono state 294, tra queste ultime 19 sono state identificate e sanzionate. Fra questi è stato colto un uomo che faceva Jogging lontano dalla sua abitazione e quindi non si trovava in prossimità della stessa come invece prevede la norma”.

“Chiedo per l’ennesima volta di rispettare al massimo le regole dettate dai decreti governativi e dalle ordinanze. Penso che ormai tutti sappiano che non c’è altra via d’uscita per tutelare la nostra comunità, per questo motivo lancio ancora un appello a non sovrapporre gli interessi personali a quelli di tutta la popolazione”.

“I forlivesi voglio tornare alla normalità, artigiani e commercianti voglio riaprire le loro botteghe, non siamo lontani dalla nostra recente quotidianità pertanto e non possiamo allentare i controlli e invitare tutti a restare a casa”.