Su può chiamare il numero verde 800 189521 (attivo i giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18)

Le farmacie cesenati fanno rete per dare una risposta concreta all’emergenza epidemiologica in corso e per tutelare le condizioni di salute dei soggetti anziani e immunodepressi. È questa la decisione di Federfarma che da oggi promuove anche sul territorio comunale di Cesena la consegna a domicilio di farmaci in favore delle persone non in grado di camminare, o con una patologia cronica o grave, che non hanno a disposizione familiari o amici che possono recarsi in farmacia per loro. I clienti interessati potranno dunque chiamare il numero verde 800 189521 (attivo i giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18) e fornire all’operatore le generalità e l’indirizzo al quale recapitare il farmaco. L’operatore del call center metterà in contatto telefonicamente il cittadino con la Farmacia più vicina, individuata tramite un programma di geolocalizzazione. A questo punto l’interessato comunicherà direttamente al farmacista il farmaco di cui ha bisogno e prenderà accordi per il ritiro della ricetta, se necessaria, e la consegna del farmaco.

Le Farmacie territoriali restano operative anche nelle zone “più a rischio” per fornire la necessaria assistenza farmaceutica e fare educazione sanitaria sulle precauzioni igieniche e i comportamenti più idonei da adottare per affrontare l’emergenza. L’invito a usufruire del servizio gratuito messo a disposizione di tutti è rivolto soprattutto a chi è solo e non può recarsi in Farmacia per una patologia grave o cronica. Con questa iniziativa le Farmacie si mettono al servizio della popolazione e in particolare delle fasce più deboli, gli anziani soli e i malati gravi privi di un’assistenza adeguata.

Nel rispetto della normativa sulla privacy, la farmacia dovrà consegnare i medicinali contenuti in un involucro che non consenta di identificare il farmaco dispensato. Il servizio è offerto dalle Farmacie associate a Federfarma che hanno aderito all’iniziativa, alla quale non partecipano le Farmacie comunali.