Attivato il Soccorso alpino

E’ partita nella mattinata di domenica 1 marzo per fare una passeggiata in zona Premilcuore (FC) e si disorienta sul crinale a causa della fitta nebbia. Una donna di 33 anni residente a Forlì, è partita nella mattinata di ieri dalla città per fare una passeggiata in zona Premilcuore. Arrivata in paese ha lasciato la macchina vicino al ponte sul fiume Rabbi, dove ce un parcheggio. Giunta all’altezza della torre dell’orologio si è inoltrata nel bosco ed ha iniziato a salire verso il crinale del Monte Tiravento, anche se la giornata non era tra le più ideali per una escursione. In alto c’era una fitta nebbia e spiovviginava. Ad un certo momento la donna si rende conto di aver perso l’orientamento. Per non rischiare, decide di fermarsi e chiamare il 112, specificando di avere il telefono quasi scarico e di vedere poco lontano da lei un cantiere forestale. Sono le 17,20. Appena ricevuta la richiesta di soccorso da parte della donna, i Carabinieri del Comando di Compagnia di Meldola attivato i soccorsi. La stazione del CNSAS Monte Falco invia sul posto due squadre, una dalla Valle del Bidente e un’altra dalla valle del Montone anche perché iniziava a calare la notte. Nonostante le indicazioni fossero molto parziali, il caposquadra riesce ad individuare l’area dove si trovava la persona. Alle 18.25, la dispersa viene raggiunta dagli operatori del CNSAS, sta bene, solo un po’ infreddolita e bagnata. Il personale del Soccorso Alpino ha dato alla donna abiti asciutti e l’ha riaccompagnata alla propria autovettura. Sul posto era presente personale dell’Arma della locale stazione di Premilcuore.