“Nessuna promessa mirabolante. Se vivremo la nostra città, la città sarà nostra”

Filippo Giovannini, candidato sindaco per il Comune di Savignano sul Rubicone, ha concluso la sua campagna elettorale incontrando i savignanesi nei parchi cittadini. Giovedì 6 giugno l’appuntamento era nei parchi Bastia e Capanni, venerdì 7 nei parchi Secondo Casadei, Aldo Moro e Nenni. “In questi ultimi giorni prima del voto di domenica 9 giugno – spiega il sindaco uscente – abbiamo scelto di raggiungere in bicicletta le aree verdi della Città per incontrare i cittadini. Giovani, bambini, genitori, anziani e i tanti che frequentano i parchi, luoghi fatti per stare insieme, incontrarsi e fare comunità. Nessun grande evento o ospite speciale. In questa campagna elettorale abbiamo preferito la nostra comunità, la forza dello stare insieme e dei progetti concreti alle promesse elettorali mirabolanti e irrealizzabili.  La nostra scelta è stata quella di cercare occasioni semplici e genuine e soprattutto tempo per la relazione, che è il collante che tiene insieme le persone, nel piccolo e nel grande. Nei parchi i più piccoli si confrontano e crescono attraverso il gioco. Nei parchi, i nonni svolgono il loro ruolo – sempre più indispensabile – così come i genitori incontrano altri genitori. Nei parchi i ragazzi giocano e imparano a crescere misurandosi con la ‘strada’. Se sapremo scegliere di vivere in pieno la nostra Città, nelle aree verdi come negli altri luoghi – conclude Filippo Giovannini – la Città sarà nostra. Buon voto”.