Oggi scuole chiuse nel quartiere

Vige ancora l’allerta “rossa” diramata ieri dalla Protezione Civile che si concluderà solo oggi a mezzanotte, ma oggi non piove e, dopo la pien di lunedì, il livello dei fiumi Montone e Ronco è in diminuzione. Martedì il forte maltempo ha causato l’esondazione dei fiumi in corrispondenza dei quartieri di Villafranca e San Martino in Villafranca con un progressivo allagamento della zona, dei campi e di un parte della strada Lughese. Nella zona di Villanfranca e San Martino di Villafranca la piena del Montone è arrivata lunedì pomeriggio alle 17, quando il flusso ingrossato del corso d’acqua ha toccato un picco d’altezza di 8,47 metri (rivelamento a Ponte Braldo). Lunedì la via Lughese è stata chiusa all’altezza del sottopasso autostradale, completamente allagato.  

Data la situazione di criticità, è stata disposta per oggi, martedì 14 maggio, la chiusura delle scuole di Villafranca e San Martino Villafranca. Un nuovo peggioramento del tempo però è atteso per mercoledì e anche per il prossimo fine settimana. L’acqua ha invaso alcune abitazioni e, oltre alla via Lughese, via Tredici e cia Ghibellina. Sul posto sono arrivate anche la Protezione civile, la Polizia locale e i Vigili del Fuoco.

 

La situazione d’emergenza riguardante le piene dei fiumi sta gradualmente attenuandosi. L’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile e ARPAE segnala che Il fiume Savio rimane sopra la soglia massima a Castiglione con un livello di 8 metri e 43, in calo dopo il picco di ieri sera con 9 metri ed 80 cm. A Cesena l livello è sceso sotto i 5 metri dopo che ieri erano stati superati i 7 metri ed 80 cm. Rimane molto alto il fiume Montone anche se in calo: a Forlì viene superata la soglia 2 su 3 con 7 metri e 28 cm, in calo rispetto al picco di 8 metri e 43 cm raggiunto ieri. A Ponte Vico è ancora oltre la soglia 3, quella massima, con 7 metri e 76 cm, in calo rispetto ai 8 metri ed 83 cm raggiunti ieri. Rimangono sopra la soglia 2 ma in calo i fiumi Ronco, Fiumi Uniti e Lamone.