“Il nostro appello si rivolge alle persone comuni, e va oltre le vecchie dinamiche di partito”

La lista civica Forlì SiCura ha presentato la nuova alleanza con il partito Italia in Comune, sabato 13 aprile all’interno del Caffè del Teatro, in corso Armando Diaz. Un momento importante per la candidatura di Marco Ravaioli, che è intervenuto durante la conferenza stampa, con queste parole: “Il nostro progetto civico si pone come una proposta completamente differente da tutte le altre in campo. Il nostro appello si rivolge alle persone comuni, e va oltre le vecchie dinamiche di partito. Non siamo per l’autoconservazione della classe dirigente: si spacciano per civici e non lo sono, sono solo dei candidati paravento. Uno nasconde estremismi che non mi va nemmeno di citare, l’altro è addirittura senza un programma. L’unico loro scopo è portare avanti i loro interessi e loro stessi. Noi siamo con voi e per voi: diciamo quello che vogliamo fare e soprattutto come lo vogliamo fare”. Successivamente si sono espressi Serve Soverini, coordinatore regionale di Italia in Comune, Alvaro Ravaglioli, coordinatore della lista civica Forlì SiCura, Gianluigi Giorgetti, candidato per Italia in Comune e coordinatore di Italia in Comune per Forlì e Euro Camporesi, candidato per Forlì SiCura, candidato per la lista civica Forlì SiCura.