Forlì – È finito il tempo delle discussioni preventive. A partire da lunedì 7 gennaio i cittadini forlivesi cominceranno a confrontarsi la raccolta porta a porta dei rifiuti gestita da Alea ambiente. Il nuovo sistema, oggetto di polemiche tra i cittadini, coinvolgerà 25mila utenze, domestiche e non domestiche.

 

Nel dettaglio i quartieri interessati sono: Castiglione – Cava – Branzolino – Petrignone – Quattro – Roncadello – San Martino di Villafranca – San Tomé – Villafranca – Villagrappa – Villanova – Barisano (inclusa via Trentola) – Poggio (incluse via Brugnola e via Zignana) – Malmissole (inclusa via Cavedalone) – Pianta fino a via Ravegnana (civici dal 49 al 295); fino a via Somalia (civici dispari fino a n. 87; pari da n.40 a 78) – Schiavonia fino al confine con il centro storico – San Biagio fino al confine con il centro storico (Zona A); Ca’ Ossi – Ladino – Massa – Ravaldino (escluso il Centro Storico) – Resistenza – Romiti – Rovere – San Martino in Strada – San Varano – Vecchiazzano – Busecchio fino a via Decio Raggi (solo civici pari); fino a viale della Costituzione – Grisigano fino a Viale della Costituzione; fino a via delle Caminate (numeri dispari da 1 a 59) – San Lorenzo (incluse vie Guido Rossa, Bachelet, Alessandrini, Rio Massa, Monte del Pozzo, Borsano) (zona B).

 

Per un primo periodo sarà presente il cassonetto stradale, che comunque verrà ritirato gradualmente; qualche giorno prima del ritiro verrà apposto l’adesivo “Addio al cassonetto” per avvisare i cittadini. 

 

Così come è spiegato nel manuale in dotazione, i cittadini forlivesi delle zone A e B, in partenza il 7 gennaio, sono invitati ad esporre i contenitori:

 1. la sera prima del giorno di raccolta;

2. il contenitore deve essere possibilmente pieno e col coperchio chiuso;

3. il contenitore deve essere esposto all’esterno dell’utenza in corrispondenza della strada o nel punto identificato con gli addetti alla distribuzione, che hanno consegnato i bidoni e materiale informativo;

4. il contenitore, una volta svuotato dall’operativo sarà lasciato col coperchio aperto per segnalare che il servizio di raccolta è stato effettuato;
5. il contenitore andrà ritirato dal cittadino non appena possibile.

 

 

Seguendo l’ordine del calendario, si potranno esporre i contenitori. 

 

QUESTE LE RACCOLTE DEL MESE DI GENNAIO 2019 PER LE ZONE A E B DI FORLI’ 

 

Lunedì 7 gennaio:  PLASTICA-LATTINE/UMIDO 

 

Mercoledì 9 gennaio: VEGETALE

 

Giovedì 10 gennaio: CARTA/ UMIDO

———————————————————————

 

Lunedì 14 gennaio:  PLASTICA-LATTINE/UMIDO 

 

Mercoledì 16 gennaio: SECCO – VEGETALE

 

Giovedì 17 gennaio: CARTA/ UMIDO

———————————————————————–

Lunedì 21 gennaio:  PLASTICA-LATTINE/UMIDO 

 

Mercoledì 23 gennaio: VEGETALE

 

Giovedì 24 gennaio: CARTA/ UMIDO

————————————————————————-

 

Lunedì 28 gennaio:  PLASTICA-LATTINE/UMIDO 

 

Mercoledì 30 gennaio: SECCO/VEGETALE

 

Giovedì 31 gennaio: CARTA/ UMIDO

 

A disposizione sul sito www.alea-ambiente.it: l’Ecocalendario 2019, l’elenco dei quartieri interessati dall’avvio di gennaio e il dizionario dei rifiuti anche in formato stampabile.

 

Per qualsiasi informazione:

è possibile chiamare al numero verde 800.68.98.98 (solo da telefono fisso); numero 0543 784700 (da cellulare), con le seguenti modalità: dal lunedì al venerdì non festivi, dalle ore 8.30 alle ore 18.00. Il sabato mattina non festivo, dalle ore 08.30 alle 13.00. E’ possibile, inoltre, inviare una mail a [email protected] oppure rivolgersi alla pagina contatti del sito internet www.alea-ambiente.it. E’ aperta anche la pagina fb “alea ambiente spa”.