Ciclisti di Brescia si sono uniti alla delegazione forlivese

Una delegazione amatoriale di ciclisti di Brescia si è unita ad una delegazione dell’associazione FIAB di Forlì e andranno in bici fino a Perugia per marciare insieme ai pacifisti della Marcia della Pace Perugia-Assisi.

Ad accoglierli e a salutarli a Forlì oltre al Sindaco Davide Drei, c’era il Centro Pace di Forlì, che insieme ad altri sta organizzando 5 pullman (fra Forlì e Forlimpopoli) che partiranno domenica 7 ottobre.

La Marcia della Pace si caratterizza per un messaggio di fratellanza dei popoli e chiede alle persone ed ai governi di impegnarsi per alimentare questo spirito di unità, multiculturalità e condivisione.

I marciatori frolivesi si iscrivono sicuramente nell’elenco dei “buonisti”, fieri di esserlo perchè di valori positivi oggi c’è molto bisogno.

I marciatori chiedono inoltre un impegno concreto per dimunire le spese militari, a controllare il commercio delle armi, a promuovere la nonviolenza ed i Corpi Civili di Pace come strumenti e metodi dper la soluzione dei conflitti.

L’obiettivo è ridurre la violenza ai minimi termini nel mondo e contrastare invece tutto quello che la promuove.

Con questo spirito i marciatori forlivesi per la pace rispondono all’appello che nel 1961 l’ideatore della stessa , prof.Aldo Capitini, fece a Perugia a nome del Movimento Nonviolento Italiano