Iniziativa resa possibile grazie a “Il gelato che aiuta i bambini” svoltasi in occasione della fiera di San Giovanni

Ammonta a 3.600 € il ricavato devoluto da Centrale del Latte di Cesena a favore dei progetti di “Pediatria a Misura di Bambino” dell’Ospedale M. Bufalini di Cesena. Tutto questo grazie all’iniziativa solidale “Il Gelato che aiuta i bambini” che si è svolta in occasione della fiera di San Giovanni, nel centro storico di Cesena dal 21 al 24 giugno 2018: per ogni gelato soft acquistato infatti durante i giorni di fiera, sono stati raccolti 0,50 € per la beneficenza. Nonostante il meteo non abbia aiutato in tutti i giorni di fiera, sono stati preparati circa 7.200 gelati soft, lo storico e gustosissimo che da sempre richiama adulti e bambini da tutta la Romagna.

Un’iniziativa che conferma la sensibilità e l’impegno di Centrale del Latte di Cesena nei confronti del territorio locale, da sempre a sostegno delle iniziative volte a premiare e aiutare i bambini e ragazzi.

Ecco che in questo modo anche tutti gli appassionati del fresco gelato soft della Centrale del Latte di Cesena, con un piccolo gesto di gusto hanno aiutato l’Azienda nell’ottenere un concreto aiuto a chi è più in difficoltà.

“Crediamo molto al tessuto sociale del territorio – dichiarano il presidente Renzo Bagnolini e il direttore della Centrale del Latte di Cesena, Daniele Bazzocchi – e ci piace pensare che anche con piccoli gesti come questo si possa far felice chi spesso soffre. Il nostro gelato soft è da sempre sinonimo di gusto e piacevolezza in tutta la Romagna e in particolar modo in occasione di San Giovanni, nella nostra città: oggipossiamo davvero dire che gustarlo è stato un momento di piacere che permette di far sorridere anche i bimbi di “Pediatria a Misura di Bambino” dell’Ospedale M. Bufalini di Cesena”.

 

Visibilmente soddisfatto anche il direttore del reparto Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale, Marcello Stella: “A nome di tutta l’equipe medica-infermieristica ringrazio il Presidente ed il Direttore della Centrale del Latte di Cesena per la generosa offerta rivolta ai progetti di miglioramento dell’assistenza dei bambini ricoverati all’Ospedale di Cesena. I progetti di umanizzazione degli ambienti ospedalieri rendono più tollerabile la degenza sia per i pazienti sia per i familiari coinvolti, anche quando le condizioni cliniche dei piccoli pazienti sono molto compromesse. Un numero sempre crescente di studi dimostra che la cura complessiva del paziente e della famiglia, consente una migliore e più rapida convalescenza, ed in generale lascia una minor cicatrice emotiva nella vita dei bambini e dei genitori”.