Ultimo appuntamento per la prosa con uno spettacolo quasi profetico della successiva evoluzione scolastica

La stagione di prosa 2016/17 del Teatro Diego Fabbri di Forlì giunge all’ultimo appuntamento in cartellone con lo spettacolo “La Scuola” che vedrà in scena, da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile, Silvio Orlando e Vittoria Belvedere, con la regia di Daniele Lucchetti.

La rappresentazione propone un ironico dipinto della scuola italiana degli anni ’90, esempio quasi profetico della successiva evoluzione del sistema scolastico.
 

Era il 1992, anno in cui debuttò Sottobanco, spettacolo teatrale interpretato da un gruppo di attori eccezionali capitanati da Silvio Orlando e diretti da Daniele Luchetti. Lo spettacolo divenne presto un cult, antesignano di tutto il filone di ambientazione scolastica tra cui anche la trasposizione cinematografica del 1995 della stessa pièce che prese il titolo “La scuola”. Fu uno dei rari casi in cui il cinema accolse un successo teatrale e non viceversa. Lo spettacolo era un dipinto della scuola italiana di quei tempi e al tempo stesso un esempio quasi profetico del cammino che stava intraprendendo il sistema scolastico.

“Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera; fu un evento straordinario, entusiasmante, con una forte presa sul pubblico” dice Silvio Orlando. “A vent’anni di distanza è davvero interessante fare un bilancio sulla scuola e vedere cos’è successo poi.”

Il testo è tratto dalla produzione letteraria di Domenico Starnone. Siamo in tempo di scrutini in IV D. Un gruppo di insegnanti deve decidere il futuro dei loro studenti. Di tanto in tanto, in questo ambiente circoscritto, filtra la realtà esterna. Dal confronto tra speranze, ambizioni, conflitti sociali e personali, amori, amicizie e scontri generazionali, prendono vita personaggi esilaranti, giudici impassibili e compassionevoli al tempo stesso. Il dialogo brillante e le

situazioni paradossali lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico.

 

Gli artisti dello spettacolo La scuola incontreranno il pubblico sabato 1 aprile alle ore 18,00 nel Foyer del Teatro, Via dall’Aste 10 (ingresso laterale teatro) – entrata libera fino ad esaurimento posti. Si consiglia di verificare sul sito, nei giorni dello spettacolo, eventuali comunicazioni e/o cambiamenti motivati da impegni imprevedibili degli artisti.

 

La prevendita dello spettacolo “La scuola” è in corso presso la biglietteria diurna (via dall’Aste,18) tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 15,30 alle 18,30 ( info e prenotazioni: tel 0543 712170 e [email protected] ) e on line sul sito www.teatrodiegofabbri.it .

Lo spettacolo “La scuola” nella replica di domenica 2 aprila sarà supportato dal servizio di audiodescrizione per non vedenti e ipovedenti.