servizi educativi

24 agosto 2015 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro, Società
EMILIA-ROMAGNA. La Giunta regionale ha approvato il riparto dei fondi destinati ai nidi e ai servizi educativi per l’infanzia, nonché alle scuole dell’infanzia paritarie (comunali e private) dell’Emilia-Romagna. Si tratta di 7.250.000 euro destinati ai servizi educativi per i bambini da zero a tre anni e 4.100.000 euro destinati ai bambini da tre a cinque anni accolti nelle scuole dell’infanzia.
10 giugno 2013 - Forlì, Cronaca, Società
Il progetto editoriale è curato dall’agenzia Graficamente di Forlì
FORLI' - La comunicazione sociale è da tempo una sorta di pane quotidiano per l’agenzia Grafikamente, che da almeno 10 anni è partner di diverse organizzazioni non profit (fondazioni, associazioni e cooperative sociali) in progetti di promozione, raccolta fondi e informazione. Questa vicinanza al settore – che è anche vicinanza di valori e sentimenti – è alla base della nascita del progetto “Percorsi Solidali”, una rivista edita da Grafikamente, concepita con l’obiettivo di comunicare non solo il bene e le buone prassi che ogni giorno prendono vita sul nostro territorio, ma soprattutto l’eccellenza nei servizi educativi e di welfare, specie in merito all’innovazione, di cui sono chiara testimonianza tante organizzazioni del terzo settore, attive sul nostro territorio.
6 giugno 2013 - Cesena, Cronaca, Sanità, Società
CESENA - Intesa raggiunta fra Amministrazione comunale e sindacati per l’affidamento all’Asp Cesena – Valle Savio dei servizi educativi in alcune sezioni di nido e di scuola per l’infanzia comunali: una scelta non determinata da motivi di risparmio, ma solo da vincoli normativi sull’assunzione del personale. Il verbale è stato siglato questa mattina  dall’Assessore Elena Baredi, la dirigente della Pubblica Istruzione Monica Esposito e la dirigente del Personale e Organizzazione Stefania Tagliabue per il Comune,  e da  Gabriele Ragonesi della FP-Cgil, Dorotea Pandolfi per la FP-Cisl e Valeria Zignani per la Uil – Fpl per la parte  sindacale. Si conclude così un impegnativo confronto, durato molti mesi, intorno alla gestione dei servizi educativi 0-6 anni del Comune.
Meno risorse ma più entrate, compaiono la Tares e la Tassa di Soggiorno
CESENA - Nessun aumento dell’addizionale Irpef, dell’Imu prima casa e delle rette; massima salvaguardia possibile la spesa sociale e per i servizi educativi; conferma delle risorse allo sviluppo e al lavoro (per un importo di 1 milione e 250mila euro);  introduzione dell’imposta di soggiorno e della Tares (quest’ultima obbligatoria); rilevante intervento di riassetto sulla struttura comunale e sulle società partecipate. Queste sono alcune delle scelte più rilevanti della proposta di bilancio di previsione 2013,  messa a punto dalla Giunta Comunale di Cesena che questa sera sarà presentato alla prima commissione consigliare.
9 novembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società
Circa 1 milione 300 mila euro per sostenere le nuove realtà e le ristrutturazioni
FORLI' / CESENA -La Provincia di Forlì-Cesena ha pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di contributi per l’estensione dei servizi educativi (asili nido e altre tipologie di servizi) per bambini da 0 a 3 anni nel territorio provinciale. La legge regionale 1/2000 assegna alle Province fondi destinati al finanziamento di interventi di nuova costruzione, acquisto, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, ripristino tipologico e manutenzione straordinaria di edifici da destinare a servizi educativi per la prima infanzia, nonché per l’arredo.
26 luglio 2012 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro, Società
Una nuova direttiva della Regione detta le regole sull'educazione all'infanzia
Aggiornamento e qualificazione del sistema educativo in tutta la Regione: è in arrivo una piccola grande rivoluzione con l’approvazione della direttiva in “materia di requisiti strutturali e organizzativi dei nidi dell’Emilia-Romagna”. La riforma interessa tutto il sistema dei servizi educativi per la prima infanzia, cioè per i bimbi da 0 a 3 anni.
23 maggio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Il piano si rivolge in particolar modo alla prima infanzia
Nel corso della Commissione "Scuola, Formazione, Lavoro, Cultura, Sport, Turismo"  del 23 maggio, il consigliere regionale Thomas Casadei, capogruppo PD in Commissione, è stato nominato relatore del progetto di legge di iniziativa della Giunta regionale "Modifiche ed integrazioni alla L.R. 10 gennaio 2000, n. 1 Norme in materia di servizi educativi per la prima infanzia"
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.