ordini

Unioncamere Emilia-Romagna: “Ci aspettano ancora mesi difficili".
Unioncamere Emilia-Romagna: “Ci aspettano ancora mesi difficili. La crisi di origine internazionale è acuita dagli eventi sismici che hanno colpito la struttura produttiva. E’ necessario ancora di più far fronte comune tra istituzioni e associazioni di rappresentanza per sostenere la volontà di ripresa di cittadini ed imprese”. Confindustria Emilia-Romagna: “Crescenti difficoltà del quadro economico italiano ed europeo. Gli effetti del sisma rendono ancora più complessa il percorso di ripresa.  Occorrono misure strutturali in grado di alimentare la domanda e agire nel medio lungo termine” Intesa Sanpaolo: “Il credito alle imprese passa in rosso a marzo: è necessaria una più stretta collaborazione tra banche e imprese, per crescere, internazionalizzarsi e innovarsi”
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.