ordine del giorno

15 aprile 2015 - Forlì, Cronaca, Società
Ordine del giorno approvato dal consiglio perché i negozi rimangano chiusi per "scelta"
FORLI' - “Negozi chiusi per scelta il 25 aprile”. E' l'appello del Comune di Forlì, condiviso dall'Unione dei Comuni, rivolto a tutti gli esercizi commerciali della Romagna Forlivese. Il 25 aprile deve essere festa per tutti: “Liberiamo le Feste e Riempiamo i carrelli di Valori. Chiudiamo i negozi, riapriamo le famiglie”.
29 novembre 2013 - Forlì, Politica, Società
MODIGLIANA - Il gruppo del PdL ha proposto al Consiglio un ordine del giorno relativo al contributo per il trasporto scolastico degli studenti di Modigliana e Tredozio.
4 settembre 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
La Lega Nord propone di regolamentare il settore
FORLI' - Un ordine del giorno volto a sollecitare una regolamentazione tout court della prostituzione attraverso forme di controllo, prevenzione e tassazione di una delle "attività" più antiche del mondo. A farsene promotrice è la capogruppo della Lega Nord Paola Casara che sull'onda della proposta avanzata dalla collega bolognese Mirka Cocconcelli, auspica "un coinvolgimento di tutte le forze politiche forlivesi per mettere la parola fine a decenni di falsi moralismi e ipocrisie.
26 giugno 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Si chiede al Comune di valutare pro e contro per una gestione "differenziata" del servizio
FORLI' - Ieri nel corso del consiglio comunale di Forlì si è dibattuto a lungo, tra le altre cose, sulla gestione dei rifiuti e a tal proposito sono stati presentati due ordini del giorno uno a firma di Destinazione Forlì e l'altro della maggioranza. Il concetto che sta alla base dei due documenti è sostanzialmente lo stesso, fatta eccezione per le premesse da cui le analisi prendono avvio. Se da un lato, così come ci riporta Veronica Zanetti, capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale, Destinazione Forlì punta il dito contro Hera, la multiutility centro focale di numerosissime battaglie della lista civica, dall'altro il Partito Democratico si smarca e parla di bene per il territorio (che comunque non sarebbe un gran bene per Hera, ndr).
13 giugno 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Gagliardi appoggia Asaps e chiede l'impegno della Provincia
FORLI' / CESENA - L’ASAPS  da anni è promotrice, in collaborazione con le associazioni Lorenzo Guarnieri e Gabriele Borgogni di Firenze, della raccolta firme per l’istituzione dell’omicidio stradale e per “l’ergastolo della patente”. La campagna ha già raggiunto oltre 70 mila adesioni. L’associazione Amici della Polizia Stradale, inoltre, punta il dito contro chi si mette al volante e causa incidenti, gravi e non, con valori alcolemici fuori norma o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Nelle 3 province romagnole, di Ravenna, Rimini e Forlì Cesena, si sono già registrate 5 vittime, lo stesso numero di tutto il 2012.
16 aprile 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
"Subito un tavolo permanente tra Comune, forze politiche, Ausl e forze dell'ordine"
FORLI’ - "Contro il gioco d'azzardo e la dipendenza che ne deriva azioni incisive e di tutela delle fasce più deboli - Dopo l'ennesimo caso di apertura selvaggia di una sala scommesse in un'area residenziale  chiediamo l'imposizione di norme restrittive che ne riducano l'offerta e il contenimento dell'acceso" - interviene con una nota il Segretario provinciale del Carroccio, Jacopo Morrone, dopo la petizione che ha preso il via nel quartiere Cava per contrastare l'insediamento di una sala scommesse in via Tavolicci. "Chiediamo all'Amministrazione di ascoltare il grido d'allarme dei residenti e di agire subito per tamponare una patologia che crea depauperamento sociale e innesca meccanismi di microcriminalità organizzata."
La Cisl invita a correggere il tiro, "altre devono essere le risorse da mettere a disposizione"
CESENA - Il gruppo consiliare del PD intende presentare al prossimo consiglio comunale di Cesena(22 aprile prossimo ndr.) un ordine del giorno in cui si propone alla giunta la destinazione degli ipotetici incassi che derivano dalle multe effettuate dal sistema “Icarus”. Oggi la CISL esprime il proprio parere in merito alla vicenda. “Condividiamo pienamente l’analisi allarmante, che il Sindaco Lucchi ha fatto qualche giorno fa sulla stampa, rispetto alla situazione occupazionale ed economica-produttiva del nostro territorio, con risvolti preoccupanti sulla tenuta del tessuto imprenditoriale e sociale, pertanto riteniamo si debbano mettere in campo urgentemente iniziative serie e condivise per intervenire a sostegno delle tante persone e famiglie in forte difficoltà nonché delle imprese”dichiarano dalla segreteria di Forlì Cesena di Cisl Romagna.
10 aprile 2013 - Forlì, Politica, Società
Billi (LN): “Quel principio va inserito nello statuto comunale”
  CASTROCARO. Un ordine del giorno per chiedere di inserire il principio della pubblicità della gestione delle reti idriche nello statuto comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole. È quanto ha depositato, ieri, il consigliere leghista Francesco Billi in vista della prossima riunione del consiglio comunale, per ottemperare a quanto stabilito dal referendum del 2011 sull'acqua pubblica.
6 aprile 2013 - Cesena, Cronaca, Cultura, Politica, Società
Il MoVimento 5 Stelle avanza nuove proposte
CESENATICO – Cesenatico ogni anno è visitata da migliaia di persone, “tuttavia mostre e musei sono limitatamente frequentati”, spiega Alberto Papperini, consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle e proprio per promuovere la conoscenza dei luoghi storici della città l’attivista pentastellato presenta un ordine del giorno affinché l’amministrazione si attivi per l’organizzazione di guide turistiche e l’attivazione di altri servizi che potenzino anche il cosiddetto “turismo culturale”.
Il Carroccio convince il consiglio a concedere benefici e sgravi agli imprenditori che investono sul territorio
FORLI’ / CESENA - Chiede “azioni incisive contro il fenomeno della delocalizzazione industriale”  una proposta di ordine del giorno del gruppo consigliare della Lega Nord.
20 marzo 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Pompignoli e Casara, "Stangata TARES: Balzani chieda il rinvio al 1 gennaio 2014"
FORLI' - "Attività commerciali, aziende e privati strozzati dall'ennesimo rincaro che si va ad aggiungere ad IMU ed altri tributi - il Sindaco Balzani cerchi di contenere "l'emergenza rifiuti" e si faccia portavoce della necessità di rinviare l'applicazione della TARES al 2014!" - intervengono congiuntamente i consiglieri comunali del Carroccio, Paola Casara e Massimiliano Pompignoli, dopo il grido d'allarme lanciato da associazioni di categoria e cittadini sull'incubo Tares.
27 febbraio 2013 - Forlì, Cesena, Politica, Società
La palla passa ora alla Regione che dovrà redigere il nuovo piano di gestione
FORLI' / CESENA - Il Consiglio Provinciale di questa mattina, mercoledì 27 febbraio, dopo la discussione del Bilancio di Previsione 2013 e di una delibera, ha votato un ordine del giorno sul tema del Piano Provinciale dei Rifiuti. Il testo presentato è stato emendato in aula e sottoscritto da tutti i gruppi presenti (Pd, Rifondazione Comunista, PdL, Lega Nord, Udc). Il nuovo testo è stato votato in Consiglio, senza dibattito, con approvazione all’unanimità Ma cosa dice questo testo? Vediamo di capirlo meglio.
28 novembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
All'unanimità la Provincia chiede la riduzione dei costi a favore di una maggiore efficienza
FORLI’ - Un risparmio sulla comunicazione, che suona in realtà come uno stop alla pubblicità “inutile”. Ad Hera sarà proibito farsi pubblicità, dato che gestisce il servizio in un regime di monopolio. Lo stabilisce l’ordine del giorno votato all’unanimità dal consiglio provinciale, un documento presentato dalla Lega che ha messo tutti d’accordo, dal PD, all’Italia dei Valori, al PdL. Il Comune ora dovrà impegnarsi affinché sia modificato lo statuto aziendale per vietare ogni forma di pubblicità. Secondo quanto riportato dalla Lega, nel 2010 Hera ha investito in pubblicità ben 7.2 milioni, e lo scorso anno ben 7.9 milioni. Insomma, meno “comunicazione inutile” a vantaggio di una maggiore qualità dei servizi.
15 novembre 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica
La Provincia cerca rassicurazioni dalla nuova dirigenza
FORLI' - Data l’importanza che il Gruppo Ferretti riveste nel nostro territorio, sia dal punto di vista economico che occupazionale-sociale, dando lavoro ad oltre 600 dipendenti e fornendo un indotto composto da decine di aziende artigiane specializzate nel settore nautico, il mondo della politica e in particolare quello della Provincia di Forlì Cesena è in fermento.
2 novembre 2012 - Cesena, Politica, Società
  CESENATICO. Cesenatico Comune aperto. Non c'entra nulla col film di “Roma città aperta” con Anna Magnani e Aldo Fabrizi. Ma è proprio quello che l'assessore alle politiche giovanili di Cesenatico Lina Amormino cerca di fare con il progetto “Studenti dentro il Comune”. L'iniziativa, che partirà a breve, mira a rendere più fruibile la città e più chiaro il ruolo dell'Amministrazione pubblica mostrando ai ragazzi delle scuole elementari e medie il modo in cui funziona.
23 ottobre 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Paola Casara (Lega): "I manager di Hera costano 19 milioni di euro l’anno"
FORLI’ - La Lega Nord presenta al consiglio comunale di Forlì un ordine del giorno che mira alla riduzione del numero di dirigenti del gruppo Hera e la loro retribuzione massima.  “I manager di Heracostano 19 milioni di euro l’anno, solo due milioni in meno rispetto agli investimenti fatti in tutto il 2011 sulla rete idrica”, spiega Paola Casara, capogruppo comunale del carroccio, “abbiamo rilevato una corsa a nuove nomine dirigenziali, addirittura sette solo il giorno dopo l’approvazione del piano che porterà alla fusione con Acegas-Aps”.
31 luglio 2012 - Forlì, Politica, Società
  Finisce ai “rigori” la partita tra il presidente della Provincia Massimo Bulbi e la Lega Nord sul cosiddetto Provincione. E finisce con una sconfitta della linea tenuta dal presidente Bulbi.
Presentato un odg per lavorare agli accorpamenti, ma viene a mancare il numero legale
Dopo l'annunciato addio del presidente BULBI, il consiglio provinciale di Forlì- Cesena decide di mettere all'ordine del giorno una mozione preparata dalla Giunta per i gruppi di maggioranza, e fatta propria invece da  PDL e UDC e gruppo misto, visti gli enormi dissapori presenti all'interno del gruppo del PD che di fatto non risulta tra i promotori dell'iniziativa, pur condividendone i contenuti e votando a larghissima maggioranza a favore dell'inserimento d'urgenza all'ordine dei lavori. “Il bello è che l'ODG era stato predisposto per rafforzare l'azione politica dell'amministrazione  e consentire ai nostri rappresentanti di farsi promotori  con le province di Rimini e Ravenna, di un gruppo di lavoro per analizzare e rispondere in modo efficace alle esigenze dei servizi rivolti ai cittadini in previsione degli inevitabili accorpamenti”, commenta Stefano Gagliardi, capogruppo provinciale del PdL  
Il Pri propone l'accorpamento di Rimini, Ravenna Forlì e Cesena
La notizia non è di certo nuova e più di una volta, dagli anni ’60 ad oggi si è parlato di Regione Romagna mentre dagli anni ’90 si è fatta strada la l’ipotesi di una Provincia unica che accorpasse Ravena, Rimini e Forlì Cesena. Se nei primi temi pareva una un’idea balzana, oggi ai sorrisi si sono sostituite le “risate a denti stretti”. Un argomento come la fusione dei territori non potrebbe infatti essere più attuale, specie se si pensa alla probabile ipotesi di cancellazione di 7 Province in Emilia Romagna, tre delle quali sono proprio Rimini, Ravenna e Forlì Cesena. Il PRI, suona allora la carica e presenta in consiglio comunale proprio a Ravenna,
Bocciato l'ordine del giorno presentato da Stefano Gagliardi sullo scalo forlivese
Il gruppo consiliare del Popolo della Libertà ha avanzato una proposta di ordine del giorno relativo alla liquidazione della società di gestione dell’aeroporto di Forlì Seaf e il successivo bando di gara europeo.
I sindacati riuniti chiedono che le istituzioni accelerino le trattative
I lavoratori del sito Aeroportuale Ridolfi di Forlì, che si sono riuniti ieri, 10 maggio, in assemblea comune insieme a CGIL CISL e UIL Confederali di Categoria, chiedono ad Enac e all’assemblea dei soci di SEAF l’impegno a procedere nelle operazioni di liquidazione per permettere l’attività lavorativa, mantenendo l’operatività del sito e di tutti i contratti in essere, attivando inoltre un tavolo specifico per garantire ai dipendenti eventuali ammortizzatori sociali.  
25 febbraio 2012 - Cesena, Cronaca, Politica, Società
Approvato un ordine del giorno per chiedere finanziamenti e l'allentamento del Patto di Stabilità
Il consiglio comunale di Cesena chiede al Governo i fondi necessari per il ripristino dei danni causati dalla neve e l'esclusione dal Patto di stabilità delle spese affrontate per l'emergenza
29 novembre 2011 - Forlì, Cesena, Politica, Società
Un’ordine del giorno presentato da Giovanna Perolari, (IdV) è stato analizzato e votato dal consiglio provinciale. Favorevoli al provvedimento PD, Italia dei Valori e il consigliere PdL Giordano Anconelli.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.