mobilitazione

Mobilitazione sul rinnovo del contratto nazionale, si scende in piazza a Rimini
FORLI' - Le Organizzazioni Sindacali di CGIL, CISL e UIL di Forlì comunicano che nell’ambito della mobilitazione nazionale in merito al rinnovo del Contratto nazionale turismo, le due stazioni di servizio rimarranno senza personale nella giornata del 29 agosto prossimo.
Lavoratori in sciopero e annunciate ulteriori iniziative di lotta
FORLI’ - Nella giornata di ieri di è svolto l’incontro tra Fim Fiom Uilm e la Rsu di stabilimento Marcegaglia di Forlì con la Direzione aziendale, rappresentata dall’ex direttore Aldo Fiorini (oggi direttore dello stabilimento di Ravenna) e dal nuovo direttore Lorenzo Bonacina, per verificare i risultati del contratto aziendale riferiti all’anno 2012. L’azienda ha comunicato che il premio sul 2012 non è stato raggiunto, secondo i dati che sono stati forniti alla delegazione sindacale. Innanzitutto i delegati, insieme ai funzionari sindacali, hanno contestato i dati, che non sono verificabili da parte dei lavoratori e a partire dal fatto che è inaccettabile sentire che il 2012 è stato anno di crisi quando non si è mai discusso o nemmeno accennato al ricorso ad ammortizzatori sociali e anche dal momento che sul 2012 si sono registrate 16.000 ore di straordinario.
13 febbraio 2013 - Forlì, Cronaca, Società
Con una nota il sindacato si schiera a difesa delle donne
FORLI' - La rete delle donne Cgil dell'Emilia Romagna aderisce ed invita ad aderire all'appello “ONE BILLION RISING” per promuovere e sostenere la lotta non-violenta contro tutte le sopraffazioni che le donne subiscono nel mondo. Un ballo collettivo, in mille piazze d'Italia, d'Europa e del mondo, unirà tante e tanti il prossimo 14 febbraio, in una forma inedita, gioiosa e creativa per dimostrare la potenza delle donne che si ribellano alla violenza e ai maltrattamenti di genere. La partecipazione in forma celebrativa e non violenta intende contrapporre esplicitamente la bellezza e la solarità delle donne contro la violenza di genere attraverso la forma creativa di un ballo comune.
19 novembre 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Società
FORLI' - Riceviamo e pubblichiamo: il Comitato forlivese per la pace in Palestina ha convocato per  mercoledi sera alle ore 21 una prima riunione per definire le necessarie e immediate iniziative di mobilitazione per la pace in Palestina. La riunione si terrà al Centro per la Pace in via Andrelini 59.
12 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro
I lavoratori di Forlimpopoli rischiano il trasferimento a Pianoro
FORLIMPOPOLI - Si è svolta questa mattina l’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori del sito di Forlimpopoli de “La Fortezza”, azienda specializzata nella produzione di arredi per supermercati e che in Italia ha, oltre alla sede produttiva principale a Scarperia (FI) anche due siti a Pianoro (BO) e Forlimpopoli, dove sono occupati oggi 33 lavoratori e lavoratrici. Lo stabilimento della città artusiana è già stato attraversato da una riorganizzazione con uscite volontarie ed incentivate di lavoratori qualche anno fa e oggi vede attivo fino al 25 marzo 2013 un contratto di solidarietà, che esclude i licenziamenti e redistribuisce il lavoro su tutto il personale.
27 settembre 2012 - Cronaca, Economia & Lavoro, Società
"Rimettere al centro i cittadini, i giovani, i pensionati, i precari e i disoccupati"
FORLI' - La decisione di proclamare una giornata di sciopero generale dei servizi pubblici per il 28 settembre è il “naturale” risultato di un lungo percorso di mobilitazione che le Organizzazioni Sindacali Confederali e di Categoria che Cgil e Uil, hanno messo in campo per opporsi alle scelte operate dal governo Monti.
CGIL, CISL e UIL inviano un comunicato unitario
Il problema degli esodati non è certamente risolto. CGIL CISL UIL di Forlì e di Cesena in occasione della giornata di mobilitazione di Giovedì 26 Luglio che prevede un presidio a Roma di fronte al Pantheon, esprimono la preoccupazione per un problema che rimane in gran parte ancora aperto anche per la nostra provincia. "L’ aggiunta di ulteriori 55.000 lavoratori ai 65.000 conteggiati contro ogni evidenza dal Governo, rappresenta certamente un primo passo importante, ottenuto grazie alla nostra mobilitazione, ma certamente insufficiente", scrivono i sindacati in un documento unitario che è stato inviato anche al prefetto di Forlì Cesena, Angelo Trovato.
Alle critiche di sindacati e ANPI si associa il consigliere regionale che preannuncia una forte mobilitazione
Il Governo Monti pare voler aumentare i giorni di lavoro accorpando alcune festività. Tra le feste che verrebbero cancellate, oltre alle feste religiose, ci sarebbero anche il 25 aprile, il 2 giugno e il Primo maggio. Alle critiche già espresse dai sindacati e  dall'ANPI si associa il consigliere regionale PD Thomas Casadei che preannuncia una forte mobilitazione.
18 luglio 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Società
I Sindacati chiedono un tavolo di trattativa per garantire l’occupazione dello stabilimento
Si è svolta oggi l’assemblea dei lavoratori della Bartoletti Rimorchi, ormai rimasti in 25 a seguito dell’assenza di un rilancio dell’azienda e anche per pensionamenti e uscite volontarie, per discutere della comunicazione ricevuta da parte dell’azienda che annuncia il trasferimento di alcuni lavoratori ad una nuova società. “L’assemblea ritiene gravi le modalità utilizzate dalla Bartoletti Rimorchi per dare queste informazioni e proclama lo stato di agitazione e di mobilitazione di tutti i lavoratori e un primo sciopero di un’ora, subito effettuato nel pomeriggio di oggi.
7 luglio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società
Si preannunciano gravi difficoltà anche per il palazzo di giustizia di Forlì
I segretari generali di CGIL CISL UIL di Cesena, Lidia Capriotti, Filippo Pieri   e Giuliano Zignani, accolgono l'appello del Sindaco di Cesena, Paolo Lucchi,  e del presidente dell'ordine degli avvocati di Forlì-Cesena,  Emanuele Prati, per una forte mobilitazione a difesa della sede distaccata del tribunale e dell'ufficio notifiche di Cesena e degli uffici del giudice di pace di Cesena e di Bagno di Romagna.
CGIL all’attacco “Chi sostiene la controriforma non ci rappresenta”
Inizia all’alba la mobilitazione dei metalmeccanici della FIOM di Forlì nell’ambito della giornata in cui la CGIL dell’Emilia Romagna ha proclamato due ore di sciopero a fine turno in tutte le categorie e in tutti i luoghi di lavoro per partecipare ad un presidio davanti alla Prefettura di Forlì.
Tanti anche i forlivesi che hanno aderito alla manifestazione
Sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità della situazione che migliaia di aziende artigiane e piccole imprese della nostra regione stanno vivendo e chiedere a istituzioni, forze politiche e mondo bancario, di mettere in campo interventi immediati e politiche in grado di dare respiro alle imprese e rilanciare produttività e lavoro
la CGIL di Forlì insieme ai “GIOVANI NON + DISPOSTI A TUTTO” si preparano a mobilitarsi
  Per riaffermare IL VALORE DEL LAVORO il suo diritto a dignità e regole certe, la CGIL di Forlì insieme ai “GIOVANI NON + DISPOSTI A TUTTO” aspettano presso il Circolo Culturale “Il Pane e le Rose”, i giovani, i precari e tutti i cittadini alle ore 19,30, per la visione di un filmato (Generazione 1000 euro) a cui seguirà un dibattito aperto ai diversi contributi allietato da un “precario aperitivo”.
Al via una capillare campagna di assemblee per informare e spiegare un "provvedimento insufficiente"
Al via una capillare campagna di assemblee nei luoghi di lavoro, nei territori per informare e spiegare un provvedimento insufficiente a contrastare le difficoltà sociali del Paese, un provvedimento che porta a licenziamenti più facili e rende i lavoratori più vulnerabili.      
La Confederazione chiede la liberalizzazione della distribuzione e una Borsa europea del petrolio
La Confederazione degli artigiani chiede una "sterilizzazione" dell'iva sui carburanti e propone una serie di iniziative mirate a calmierare i prezzi.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.