metalmeccanici

24 giugno 2016 - Forlì, Fotonotizie, Economia & Lavoro
FORLÌ. Nella giornata odierna i metalmeccanici forlivesi sono tornati a incrociare le braccia per il rinnovo del contratto nazionale.
20 aprile 2016 - Forlì, Economia & Lavoro
Grande adesione a Forlì e comprensorio
FORLÌ. Oggi mercoledì 20 aprile anche i metalmeccanici di Forlì, come in tutto il Paese, hanno incrociato le braccia per le 4 ore di sciopero generale che le organizzazioni sindacali di categoria FIM-CISL, FIOM-CGIL ,UILM-UIL hanno dichiarato unitariamente per il rinnovo del contratto nazionale dell’industria metalmeccanica.
25 luglio 2013 - Forlì, Economia & Lavoro, Società
Fiom: “Siamo al minimo assoluto nelle relazioni con l'azienda”
FORLÌ. Poca disponibilità al dialogo: è quanto lamentano Fim Fiom e Uilm, in merito alla questione del rinnovo del contratto aziendale alla Marcegaglia, che scadrà il 31 dicembre 2014. Oggi si sono tenute ulteriori assemblee per decidere la linea d'azione. Dal sindacato ci si aspettava un'apertura da parte dell'azienda dopo l'interessamento del sindaco Balzani, dell'onorevole Marco di Maio e del consigliere regionale Thomas Casadei. 
21 febbraio 2013 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro
Pronti ad aprire le trattative azienda per azienda per trovare soluzioni condivise
FORLI’ - Si stanno concludendo in questi giorni le assemblee nelle fabbriche metalmeccaniche di Forlì e il voto certificato promosso dalla FIOM CGIL sulla “Carta rivendicativa dei metalmeccanici” per bocciare l’intesa separata firmata il 5 dicembre scorso dalla Federmeccanica con la FIM e la UILM e per richiedere alle aziende del territorio di non applicare ai lavoratori contenuti che peggiorano le condizioni di lavoro e i diritti acquisiti in materia di orario di lavoro e di trattamento in caso di malattia.
12 ottobre 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Società
Forti preoccupazioni per il settore metalmeccanico dopo la chiusura di 25 aziende
FORLI - Il settore metalmeccanico aggiorna i dati, per la terza volta quest’anno, mostrando una sconsolante situazione di ciriticità. Secondo quanto riportato dalla Fiom Cgil, dal gennaio ad oggi sono stati persi 600 posti di lavoro, a causa della chiusa, fallimento o trasferimento di ben 25 aziende presenti sul territorio forlivese. Le aziende che fanno attualmente ricorso alla Cassia Integrazione Ordinaria sono 37 e i lavori interessati da questo provvedimento sono 1840. Fortunatamente non tutti usufruiscono di questa opzione ma i dati sono comunque preoccupanti. Per quanto riguarda la Cassa Integrazione Straordinaria, sono 11 le aziende che vi hanno fatto ricorso e 1460 gli occupati interessati da questa opzione. Tre i contratti di solidarietà in essere per 50 lavoratori;
CGIL all’attacco “Chi sostiene la controriforma non ci rappresenta”
Inizia all’alba la mobilitazione dei metalmeccanici della FIOM di Forlì nell’ambito della giornata in cui la CGIL dell’Emilia Romagna ha proclamato due ore di sciopero a fine turno in tutte le categorie e in tutti i luoghi di lavoro per partecipare ad un presidio davanti alla Prefettura di Forlì.
Da Forlì saranno allestiti i pullman che partiranno alla volta della Capitale. Levataccia, la partenza è prevista per le ore 2.00 da Piazzale della Vittoria e 2.30 dal Palacredito.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.