Maurizio Castagnoli

L’accordo di programma prevede in particolare opere pubbliche per oltre 4 milioni di euro
SAVIGNANO SUL RUBICONE - Il Consiglio Provinciale ha ricevuto l’informativa dall’assessore alla Pianificazione Territoriale Maurizio Castagnoli relativo alla modifica dell’accordo di programma in variante al PRG, del 2004, per l’approvazione del Piano di riqualificazione urbana  ‘Zona valle ferrovia’ tra il Comune di Savignano sul Rubicone, la Provincia di Forlì-Cesena e quattro soggetti privati (Soc. “Il Sole s.r.l.”, Soc. “Gaia s.r.l.”, Soc. “Costruzioni Edili Vernocchi Ettore e C.”, Soc. “C.M.C. - Ceramiche, Marmi, Manufatti, Cementi s.n.c e C.”).
Bartolini (PdL), "chiede la testa" di Balzani
FORLI' - Dopo l’intervento del presidente dell’Ente Provinciale, Massimo Bulbi sono stati i consiglieri a prendere parola in merito alla vicenda Ridolfi; ad aprire il dibattimento è stato il capogruppo del PdL Stefano Gagliardi, che ha commentato il discorso del presidente, replicando: “Condivido molto di quello che ha detto il Presidente. Su questi argomenti, pur votando contro, abbiamo sempre avuto a cuore il tema dell’aeroporto. Il problema più grosso di questi anni è stato di non aver tenuto su la testa nei confronti della Regione Emilia-Romagna. La verità è che questo territorio non ha avuto il coraggio di opporsi con forza a tutto quello che ci veniva imposto da Bologna. Il sindaco di Forlì non ha voluto sporcarsi le mani: una cosa sono gli incontri, i seminari e le encicliche, ma affrontare i problemi oggi significa rimboccarsi le maniche e sporcarsi le mani. Promuoviamo un dibattito su questa città, proponendo anche reali soluzioni”.
19 febbraio 2013 - Cesena, Politica, Società
"Sul PSC di Cesenatico l'unica “estromessa” è la verità dei fatti"
CESENATICO – La Provincia di Forlì Cesena critica la posizione del sindaco di Cesenatico Roberto Buda che nei giorni scorsi attraverso la stampa, si era attribuito il merito di aver riportato la “sburocratizzazione” a Cesenatico. Le dichiarazioni del primo cittadino di Cesenatico hanno infastidito presidente e assessore alla Pianificazione Territoriale. “Apprendiamo dalla stampa dei 'grandi meriti' che il Sindaco del Comune di Cesenatico si è assunto rispetto ad attività di “sburocratizzazione” relative alla gestione dei rapporti intercorrenti tra gli strumenti urbanistici provinciali e quelli comunali. Poiché i fatti narrati sono stati totalmente distorti, ci sembra doveroso ed opportuno fare chiarezza.
22 ottobre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Gagliardi e Roccalbegni (PdL) chiedono spiegazioni alla Provincia
FORLI' / CESENA - Maurizio Castagnoli: "più si allontana il servizio dai cittadini, più si allontana il controllo dai cittadini, peggio va il servizio. Facciamo lo stesso identico ragionamento che applichiamo alla riforma delle Province. Non sono personalmente contro Hera, per certi investimenti è necessaria una grossa dimensione, ma è anche vero che troppi nodi sono rimasti irrisolti, in particolare lo scontro tra la logica dei guadagni in borsa e certe garanzie per i cittadini".
In consiglio provinciale si parla di ricavi e vendite della partecipata dichiarata fallita
FORLI/CESENA - “Mentre la curatela ha richiesto il sequestro cautelativo dei beni degli ex amministratori di Sapro per un valore più del doppio rispetto alla situazione debitoria di Sapro senza alcun calcolo del patrimonio, il sottoscritto interroga per sapere quali sono stati le vendite effettuate dal curatore fallimentare, quale il ricavato di ciascuna vendita, quale la differenza di valore di vendita fra il ricavato ed il valore della stessa riportato a bilancio di Sapro”. La domanda è stata posta dal consigliere PD ed ex presidente della Provincia di Forlì Cesena, Piero Gallina, in un’interrogazione urgente, che chiede “un’informazione trasparente tenuto conto che le vendite sono avvenute con asta pubblica”.
17 ottobre 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica, Società
"Con il romagnolo Errani il progetto aeroporti è fallito miseramente e il PRIT è nato vecchio"
FORLI’ - L'Associazione ex Consiglieri di Forlì si interroga sulle infrastrutture del territorio. Il gruppo nel corso dell’assemblea che si è tenuta il 9 ottobre scorso, ha dibattuto sull'importanza di compiere una riflessione, seria, sulla politica infrastrutturale.
8 ottobre 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Con rinnovato ottimismo si guarda all'imminente pubblicazione del bando
FORLI’ – L’aeroporto Ridolfi si appresta a rientrare in pista. Nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina, alla quale hanno preso parte il liquidatore di Seaf, Riccardo Roveroni, il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, l’assessore provinciale Maurizio Castagnoli e il presidente della Camera di Commercio di Forlì Cesena, Alberto Zambianchi, sono state presentate le principali novità inserite nel bando che verrà pubblicato nei prossimi giorni (si parla anche di poche ore ndr.) e che aprirà le porte ad una nuova gestione dello scalo forlivese.
19 settembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro, Società
In consiglio provinciale, tutti in attesa per comprendere il futuro del Ridolfi
Maurizio Castagnoli: “La scadenza del 31 ottobre deriva dalla richiesta avanzata da Enac di mantenere l’aeroporto operativo, anche con i voli schedulati WizzAir che appunto arrivano a fine di ottobre. Attualmente la Seaf ha un passivo di circa 14,5 milioni al 16 maggio. Per questo abbiamo chiesto che Enac inserisca nel bando una compensazione per gli investimenti fatti da Seaf nel tempo, valutati in 5,7 milioni, che valorizzano anche se non al 100 percento gli interventi fatti. Questo permetterebbe di effettuare una liquidazione di Seaf congrua, portando l’attivo a circa 11 milioni. Anche per questo abbiamo aderito volentieri alla richiesta di Enac di non interrompere un pubblico servizio. Il periodo fino al 31 ottobre è congruo per vedere il bando di gara, tenuto conto degli impegni da onorare con la compagnia WizzAir. Far funzionare l’aeroporto al minimo ha un costo stimato dal liquidatore a 1,6 milioni. Se si fosse scelto di interrompere i voli schedulati la necessità si ridurrebbe di poco, a 1,2 milioni. I colloqui informali che il liquidatore ha avuto con Enac dicono che il bando dovrebbe uscire ai primi di ottobre. Intanto, la compagnia WizzAir ha invitato i soci a prendere una posizione, dal momento che ritiene Forlì strategica per le sue esigenze e la considera la prima scelta, ma se l’intenzione è interrompere l’operatività chiede di essere avvisata per tempo. Per quanto riguarda il periodo liquidatorio, dal 16 maggio ad oggi la società ha funzionato nella base della fiducia reciproca, il liquidatore nei confronti dei soci e i lavoratori nei confronti del liquidatore. Ma dopo la fiducia devono venire i fatti, dal momento che alcuni soci non hanno ancora versato il denaro, cosa che sta avvenendo in questi giorni. Infine, il compenso del dott. Roveroni sarà commisurato all’impegno, non fisso, ma basso”.  
Modificata la partecipazione a SAR ma l'opposizione abbandona l'aula
“Sollecitare il Governo, tramite la Regione Emilia-Romagna per conoscere il contenuto del piano elaborato da Enac presentato dal Ministro Passera sulla riduzione degli aeroporti”: questa è la richiesta presentata dal capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni, che con un’interrogazione chiede l’intervento della Provincia per accelerare le operazioni. Nel testo dell’interrogazione si rileva che esiste “un dossier che il ministro Passera, ha elaborato con l’Enac e tre società di consulenza nel quale si prevede che gli scali vengano dimezzati, con la consegna delle  piste minori agli enti locali”. Immediata è stata la risposta dell’assessore alle Società partecipate Maurizio Castagnoli: “Questa vicenda è un’ulteriore difficoltà che si inserisce in un quadro già complesso in un momento in cui non è stato pubblicato ancora il bando. Quello di Forlì è un aeroporto che ha un livello di certificazione in certi casi può alto di Bologna, in una classificazione dell’Enac stessa”.
15 settembre 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società
L'assessore provinciale Castagnoli spiega cosa è cambiato nel piano di costruzione
Il capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni ha chiesto dettagli sul progetto di un impianto di biodigestione che dovrebbe sorgere sulla via Bevano, a Forlì. “Non è dato sapere da dove arriverà la materia prima per il funzionamento dell’impianto, si apprende che i prodotti potrebbero arrivare da Villanova, Pievequinta e Castrocaro, mentre non siamo a conoscenza che nelle immediate vicinanze siano presenti industrie agroindustriali, nonostante questi impianti possano avere una fattiva sostenibilità e utilità quando utilizzano materiale di scarto dalla lavorazioni situate nelle immediate vicinanze del sito – spiega Zanoni - La via di collegamento per raggiungere il sito è un’arteria della larghezza di circa 4 metri, la quale non permette un transito di due autovetture contemporaneamente”.
Delusione per l’incontro del 18 giugno scorso sul sistema del trasporto pubblico locale
Una vera delusione l’incontro del 18 giugno scorso sul sistema del trasporto pubblico locale tra sindacati e Sindaci dei comuni capoluogo delle quattro città romagnole: Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini.  
Questo quanto sostiene l'assessore provinciale Maurizio Castagnoli interrogato da Gagliardi
Gagliardi ritiene “un fallimento il summit tra l’assessore regionale Muzzarelli, i sindaci di Forlì, Cesena e Rimini e i presidenti delle tre fiere” e rimarca “l’assenza dell’amministrazione provinciale alla riunione"
16 gennaio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
L'Ente di Forlì Cesena dimezza la propria partecipazione nella società e vota a favore della ricapitalizzazione
La situazione precipita. La Provincia di Forlì-Cesena riduce la propria quota di partecipazione in Seaf, la società di gestione dell’aeroporto di Forlì, dal 15,1 per cento al 7,5 per cento.
16 gennaio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Stefano Gagliardi, capogruppo provinciale del PdL nel giorno della “verità” per l’aeroporto Ridolfi di Forlì ripercorre le vicende che lo hanno sito protagonista con i suoi interventi sulla questione.
28 novembre 2011 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Politica
Il bilancio di Ceub è al centro di un’interrogazione di Stefano Gagliardi, capogruppo PdL in Consiglio Provinciale, Gagliardi chiede chiarimenti sull’assemblea dei soci Serinar tenutasi in data 7 novembre scorso, in cui “l’Assemblea ha ritenuto di sostenere il centro residenziale universitario di Bertinoro accogliendo la sua richiesta di contributi consortili straordinari per un triennio in relazione agli investimenti realizzati e realizzandi”.
14 novembre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro
Fiere Romagna, si lavora per un polo fieristico romagnolo integrato e di qualità nel sistema fieristico regionale
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.