legge regionale

29 settembre 2017 - Forlì, Cesena, Sanità
L'assessore Venturi: "Continuiamo a lavorare affinché i genitori dubbiosi cambino idea e si convincano della loro importanza"
Bologna - Una copertura complessiva del 96,6%, che oltrepassa abbondantemente la soglia di sicurezza del 95% indicata dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), e in alcune province tocca addirittura punte del 99%.
13 giugno 2017 - Forlì, Cesena, Sanità
Decisione rinviata a ottobre, quando sarà chiaro l'esito del decreto Lorenzin
Slitta ancora la decisione del Tar dell'Emilia-Romagna sui ricorsi di una trentina di famiglie e del Codacons contro le norme regionali che dispongono l'obbligo della vaccinazione per la frequentazione di asili nido,
2 febbraio 2017 - Forlì, Sanità
"Nessun bimbo viene mandato a casa dal nido perché non vaccinato, e a nessun bimbo viene rifiutata l'iscrizione"
E’ quanto afferma Sergio Venturi, assessore regionale alla Salute, rispondendo alle dichiarazioni della consigliera regionale Raffaella Sensoli (M5s), secondo la quale l’Ausl di Reggio Emilia non avrebbe garantito la somministrazione dei 4 vaccini (tetano, polio, epatite B e difterite), previsti dalla legge regionale approvata nei mesi scorsi dalla Regione Emilia-Romagna, a un bambino i cui genitori intendevano iscrivere al nido.
30 settembre 2015 - Forlì, Politica
EMILIA-ROMAGNA. È stata approvata, nel pomeriggio di oggi, la nuova legge regionale sui rifiuti. Che fissa alcuni obiettivi ben preciso: entro il 2020 si punta alla riduzione dei rifiuti urbani del 25 per cento rispetto alla quantità del 2011, ma anche a ridurre ad un massimo di 150 chili all'anno per ogni cittadino la quantità di rifiuti da conferire in discarica, nonché a portare al 70 per cento il riciclo di carta, metalli, plastica, legno e vetro, oltre al riutilizzo della materia organica.
15 febbraio 2014 - Forlì, Cronaca, Società
CASTROCARO - La nuova Legge Regionale rischia di compromettere seriamente il calendario eventi della stagione castrocarese 2014. Infatti le restrizioni introdotte dalla normativa, più che regolamentare o monitorare l'attività dei cosiddetti “hobbisti”, impongono limitazioni rigidissime e barriere burocratiche che difficilmente potranno essere recepite da chi partecipa ai mercatini.
25 gennaio 2014 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro, Società
FORLI' / CESENA - “Basta lavoro nero”. Al mercato dell’antiquariato di Ravenna domenica scorsa sono comparsi cartelli a sostegno della nuova legge regionale che regolamenta ulteriormente i mercatini degli hobbisti. I commercianti chiedono la ferrea applicazione della nuova normativa per essere tutelati.
16 dicembre 2013 - Cesena, Economia & Lavoro, Politica
CESENATICO - L’entrata in vigore della Legge Regionale 'Semplificazione della disciplina edilizia’ ha introdotto importanti modifiche alle norme vigenti. In particolare si prevede la possibilità di frazionare in più unità autonome produttive i fabbricati adibiti ad esercizio d’impresa esistenti al momento dell’entrata in vigore della legge regionale.
16 luglio 2013 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro, Società
La Regione approva una legge che riclassifica l'approccio al lavoro
FORLI' / CESENA - L’Assemblea legislativa ha approvato oggi una legge sui tirocini, finalizzata a promuovere un maggiore raccordo con i mondi del lavoro. Tre le tipologie con cui verranno classificate questi tipi di collaborazioni:
19 giugno 2013 - Forlì, Cronaca, Società
Spunta l'escamotage delle stufe a pellet
FORLI' - Tante le persone che si sono recate agli uffici della sede provinciale della Confedilizia, In occasione della "Giornata Condominio Aperto ", svoltasi ieri,  anche alla luce delle nuove norme introdotte in materia di condomini. Le domande presentate e le curiosità a cui i funzionari dell’ufficio hanno dovuto rispondere sono state innumerevoli e tra queste degno di nota è l’enigma sul distacco del riscaldamento centralizzato”, situazione che nella sua banalità invece riserva complicazioni non da poco.
Damiano Zoffoli, “Un provvedimento atteso, che va nell’interesse dei cittadini e delle imprese”
CESENA - È partito questa mattina in Commissione l’iter che porterà, in tempi brevi, all’approvazione del progetto di legge “Semplificazione della disciplina edilizia”: un intervento organico, totalmente sostitutivo della legge regionale n. 31 del 2002, che il settore edile, uno dei più in crisi anche nella nostra Regione, attendeva da tempo. “Uno strumento – spiega il Consigliere Damiano Zoffoli, Presidente della Commissione Territorio Ambiente della Regione Emilia-Romagna – che potrà essere utile anche alla città di Cesena, impegnata coi lavori di Carta bianca e la predisposizione del nuovo piano strutturale che dovrà consentire all’Amministrazione comunale di gestire la trasformazione dell’esistente, anche ripensando l’apparato normativo, in funzione della eccezionale fase che stiamo vivendo: priorità alla rigenerazione urbana, quindi, sia attraverso la riqualificazione diffusa degli edifici oramai obsoleti, sia attraverso il riuso delle aree dismesse, per ridurre il consumo di suolo, la dispersione urbana e i costi di infrastrutturazione.
CESENA - L’ ANVA – Confesercenti Cesenate esprime profonda soddisfazione per l’ approvazione della nuova Legge Regionale sugli Hobbysti che prevede una chiara regolamentazione dell’ attività  dei mercatini, con il superamento di una grave forma di concorrenza sleale da parte di soggetti privi di partita Iva. Tali mercatini  che si svolgono in vari comuni non erano minimamente regolamentati; mentre da oggi in avanti verranno poste forti limitazioni e dopo un periodo ben definito (aver svolto l’ attività per due anni nell’ arco di cinque) gli hobbysti, per poter continuare ad operare dovranno aprire la partita Iva. Infatti da ora in avanti dovranno avere un tesserino del costo di 200 Euro da vidimare da parte dei comuni.
23 aprile 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
La presa di posizione del vicesindaco Giancarlo Biserana
FORLI' -  Il Comune di Forlì sta portando avanti da diverso tempo una serie di iniziative atte a tenere sotto controllo  il suo espandersi nel territorio. Parallelamente a queste attività anche i cittadini riuniti in gruppi e comitati si stanno battendo da tempo contro il proliferare del fenomeno e a tal proposito basti ricordare il caso del quartiere Cava e di quello di Cà Ossi. Giovedì 16 maggio sulla questione saranno convocate le tre Commissioni Consiliari in seduta congiunta, in un’udienza conoscitiva nel corso della quale saranno illustrate le azioni attivate e quale strada l’amministrazione intenda intraprendere.
8 aprile 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Casadei (PD) "Un atto di straordinaria importanza anche per il contrasto alla violenza sulle donne"
FORLI’ / CESENA - La Regione Emilia-Romagna, mediante la Commissione regionale per la promozione della piena parità tra donne e uomini, lo scorso anno ha avviato un percorso per giungere all’approvazione di una “legge quadro” in materia di pari opportunità tra donne e uomini. Tale processo sta entrando in queste settimane nella sua fase conclusiva. Si tratta di un provvedimento legislativo che ha visto un ampio iter di consultazione con tutte le rappresentanze del mondo dell’associazionismo femminile, ma non solo. Infatti si tratta di una legge che interviene in tutti gli ambiti in cui si possono verificare discriminazioni di genere con il fine specifico di combatterle e, al contempo, di promuovere azioni che portino ad una piena ed effettiva parità tra donne e uomini all’interno della società.
19 febbraio 2013 - Cesena, Cronaca, Politica, Società
Voto unanime sul riordino territoriale
SAVIGNANO SUL RUBICONE - Nella seduta di ieri sera il Consiglio Comunale di Savignano sul Rubicone ha approvato all'unanimità l'ambito territoriale ottimale in seno al quale organizzarsi in forme di gestione associata dei servizi. L'adempimento risponde ai dettami della Legge Regionale nr. 21 del 21 dicembre 2012 che a sua volta attua le indicazioni del Governo e del Parlamento in tema di “riordino territoriale” (su cui si sono succeduti diversi provvedimenti legislativi sino alla legge 7 agosto 2012, n. 135). La Legge Regionale, dal titolo “misure per assicurare il governo territoriale delle funzioni amministrative secondo i principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza”, stabilisce che le funzioni attribuite ai comuni vanno espletate obbligatoriamente tramite gestione associata di almeno tre delle nove funzioni fondamentali di competenza comunale. Il punto nodale della norma regionale riguarda la dimensione territoriale entro cui le riorganizzazioni territoriali devono essere attuate. La legge parla di “ambiti territoriali ottimali”, da definire secondo alcuni criteri come quello della coerenza con i distretti socio-sanitari, l’appartenenza alla stessa provincia, una dimensione di non meno di 30 mila abitanti.
18 febbraio 2013 - Forlì, Politica, Società
La lista civica "Punto e a Capo" di Bertinoro denunciano la poca consapevolezza dei politici locali
BERTINORO - Martedì 19 febbraio 2013 durante la seduta del Consiglio Comunale di Bertinoro sarà in discussione la legge regionale N. 21 del 2012. La legge, adotta misure di riorganizzazione delle funzioni amministrative regionali, provinciali di area vasta e associative intercomunali, e per la individuazione degli ambiti territoriali ottimali (e norme di disciplina) per l’esercizio associato delle funzioni
19 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Società
FORLI' - Come annunciato nei giorni scorsi la Regione Emilia Romagna ha deliberato una variazione delle regole che riguardano la pesca sportiva. Dal 23 novembre, il Comune di Forlì introdurrà le nuove norme; vediamo cosa cambia.
6 ottobre 2012 - Forlì, Politica
“Hera ormai lontana dai territori, subito la nuova legge regionale”
FORLI' - Il consigliere regionale del Partito Democratico, Thomas Casadei chiede l’approvazione di una nuova legge regionale sui rifiuti. “La legge regionale di iniziativa popolare sui rifiuti , presentata da consiglieri regionali di tutta la maggioranza di centro-sinistra e di cui sono firmatario, rappresenta uno strumento politico fondamentale per superare le legittime e assai condivisibili preoccupazioni dei comuni del territorio forlivese e non solo sulla fusione Hera-Acegas”, spiega Casadei. Secondo il consigliere regionale la fiscalità ambientale costituisce uno strumento decisivo per promuovere la transizione verso servizi orientati alla sostenibilità e  per reperire le risorse per gli investimenti in nuovi impianti per recupero rifiuti, tecnologie per la raccolta, depurazione, reti e infrastrutture avanzate per i servizi pubblici locali (rifiuti, idrico) e telematici.
23 maggio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Il piano si rivolge in particolar modo alla prima infanzia
Nel corso della Commissione "Scuola, Formazione, Lavoro, Cultura, Sport, Turismo"  del 23 maggio, il consigliere regionale Thomas Casadei, capogruppo PD in Commissione, è stato nominato relatore del progetto di legge di iniziativa della Giunta regionale "Modifiche ed integrazioni alla L.R. 10 gennaio 2000, n. 1 Norme in materia di servizi educativi per la prima infanzia"
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.