Ippodromo

CESENA. Arriva il mese di settembre e come da consolidata tradizione, i gentleman italiani arrivano a Cesena per affollare la serata interamente dedicata alla categoria. Questi irriducibili appassionati nella vita “civile” sono liberi professionisti, impiegati, uomini di legge con un insospettabile talento per le redini lunghe. In questo scenario ricco di agonismo e amore per i cavalli, si inserisce un palinsesto dalle proposte tecniche per nulla trascurabili, come la corsa centrale della serata “Premio Giemme Forlì” per esempio, al quale hanno aderito tredici driver e i loro portacolori. I protagonisti della corsa sono suddivisi in tre nastri assai omogenei sulla distanza dei 2000 metri; Nero De Gloria/ Filippo Rescio è la coppia dalle più ampie chance in ottica vittoria, in alternativa troviamo l’ottimo Potter Jet con Matteo Zaccherini, senza dimenticare la partnership Rossi Dream/Marco Scarton, inquilini del secondo nastro. Segnaliamo qualche chance anche per gli estremi penalizzati Para No Verte Mas e Leonardo Vastano e, giusto per non farsi mancare un outsider ad alta quota, Osiride Ron reduce da un’infruttuosa campagna francese ma pur sempre specialista degli handicap. 
29 agosto 2015 - Cesena, Spettacoli, Sport, Bar Sport
CESENA. Serata dagli interessanti spunti tecnici al trotter del Savio, con un intricato handicap sulla media distanza posto come corsa centrale del venerdì “Premio Confcommercio Imprese per l’Italia – Ascom Servizi Comprensorio Cesenate”. In nove al via ridotti di un’unità per il ritiro di Stiaccino Jet, i protagonisti del clou hanno regalato spettacolo e spunti tecnici di notevole livello con Suerte’s Cage vittoriosa in un siderale 1.13.9 dopo percorso al largo sotto l’egida tattica di Antonio di Nardo, mentre Spitfire Gar e Salice Dei Rum hanno condiviso il podio con l’allieva di Holger Ehlert.  
Sabato sera all'Ippodromo il Trofeo Teleromagna “A tutta bici”
CESENA. La settimana del trotto romagnolo chiude in grande stile regalando un sabato ricco di eventi, dal clou riservato ad alcuni tra i migliori tre anni del panorama nazionale, ad una inedita corsa che vedrà sei cavalli impegnati sulla distanza dei 3200 metri per quella che sarà la riedizione in chiave ippica e più precisamente a passo di trotto delle tradizionali sfide tra i pistard nei velodromi di tutto il mondo e dulcis in fundo, le batterie e la finale del Campionato Italiano di Mountain bike su pista, il tutto per creare un gemellaggio tra due mondi: quello delle due ruote e delle quattro zampe. 
CESENA. La lunga stagione del Savio si sta avviando verso la sua conclusione e negli ultimi giorni di agosto propone divertenti digressioni tecniche non disgiunte da squilli di qualità, come in questo venerdì per esempio, dove i quattro anni si sfideranno in un handicap dal sapore semi-classico e i puledri affileranno le armi in vista dell’ormai imminente Criterium Romagnolo. Nove indigeni e due nastri per il “Premio Confcommercio Imprese per l’Italia – Ascom Servizi Comprensorio Cesenate”, con Saikala vincitrice classica al rientro dopo sosta rigenerante e cambio di training, Saphire Horse ambiziosa new entry di colori romagnoli e un fighter dalla rodata tempra di lottatore come Suerte’s Cage. Il pronostico è aperto anche all’inserimento della meneghina Sheyla Ek, allieva di Christian Rizzo affidata alle sapienti mani di Pietro Gubellini, oppure a Spitfire Gar, prospetto di classe assai progredito alla severa scuola Lo Verde chiudendo con Salice Dei Rum, assiduo frequentatore del Savio presentato con fiducia da Domenico, “Mimmo” Zanca.
Ieri sera il “Premio Riccione in tavola”, tutti i risultati
CESENA. Handicap formato maratona, per il centrale del martedì “Premio Ristorante Lounge Settimo Piano”, con Noble Nord Fro nel ruolo di soggetto più atteso. L’allievo di Andrea Sarzetto guidato da un altro Andrea, Farolfi, rendeva venti metri ad un referenziato start sul quale campeggiava il binomio Leonard Leo/Romeo Gallucci, preferiti di misura a Pietro di Jesolo e Antonio di Nardo. Tutto facile per il duo favorito, coppia dall’indubbio feeling che in un recente passato ha vinto anche in prima classe e che stasera non ha avuto rivali spaziando con semplicità ed onorando l’ingaggio con il ragguardevole tempo al chilometro di 1.14.9, ottenuto dopo aver preso il comando delle operazioni e lasciato ad ampio margine Rose Gso e Rachele Trio, il tutto per il double serale di Andrea Farolfi.
24 agosto 2015 - Cesena, Eventi, Spettacoli, Sport, Bar Sport
CESENA. Un martedì, quello dell’Ippodromo del Savio che propone come clou della serata, “Premio Ristorante Lounge Settimo Piano”, una corsa sulla distanza “maratona” dei 2400 metri, sfida per specialisti delle gran fondo alla quale hanno aderito nove binomi, divisi in due nastri: otto allo start ed un solo concorrente ai 2480 metri. Ed è proprio nel penalizzato Noble Nord Fro che il pronostico trova una solida base in chiave vittoria, con l’otto anni allenato da Sarzetto a reperire schema ideale per le proprie caratteristiche che, in un non lontano febbraio del 2014, lo vide emergere nella “classica“ Memorial Mario ed Ettore Barbetta. Un vasto novero di agguerriti avversari, non renderà facile il compito del panzer guidato da Andrea Farolfi, con radio scuderia assai vivace nel segnalare in Leonard Leo un serio pericolo alla leadership del portacolori veneti, senza dimenticare che un certo Enrico Bellei si sposta in riviera con il solido performer Oroscopo, ben situato al post quattro ed assai adatto al contesto così come Network Bi, grintoso globetrotter di scuola lombarda spesso impegnato in Francia ed oggi affidato a Claudio Baldi dal trainer Christian Rizzo. 
23 agosto 2015 - Cesena, Cronaca, Sport, Bar Sport
CESENA. La cronaca di un sabato all’insegna del cielo terso e di sfide avvincenti quanto equilibrate non può che partire, dalla corsa a maggior dotazione abbinata a Tris, Quartè e Quintè nazionale “Premio Il Resto del Carlino”, vinta dopo deciso percorso di testa dal favorito Socrate Laser, leader sull’accondiscendente Thetis Moon ed ancora tonico nel respingere i reiterati attacchi di Symphonia Mn, seconda di un soffio alla stessa, eccellente media di 1.14.5, su Thetis mentre al quarto posto Sport D’Anzola precedeva un solido Stoner. Quota bassa per il vincitore, guidato dall’ottimo Federico Esposito e per le scommesse abbinate al tot nazionale: 46 euro per la Tris, 1302 per la quintè e gli oltre 224 per il quartè. 
20 agosto 2015 - Cesena, Sport, Guida Estate, Bar Sport
CESENA. Smaltiti con soddisfazione la festa del martedì dedicata al Superfrustino, venerdì andranno in onda le Finali della Coppa dell’Adriatico, challenge riservato ad anziani e a cadetti che durante il lungo itinere stagionale si sono maggiormente distinti vincendo o piazzandosi nelle corse a maggiore dotazione.
CESENA. Emozioni sotto le stelle all’ippodromo del Savio per la finale del Superfrustino, must estivo giunto alla sua 21a edizione, che richiama al trotter romagnolo un folto pubblico di appassionati per godersi la sfida tra i migliori driver che si sono qualificati nel corso delle quattro manche di qualificazione. Li vedremo impegnati in cinque sfide dalle quali sortiranno i tre protagonisti del “race off” conclusivo che sancirà il Campione 2015.
CESENA. Secondo round di un ricco fine settimana ippico, il sabato di Ferragosto al trotter cesenate affida ai quattro anni il ruolo di protagonisti, con sei sfidanti impegnati sulla media distanza in uno schema, quello con partenza ai nastri che per qualcuno, vedi Severino, rappresenta una novità non priva d’incognite, mentre per altri leggi il panzer Scaccomatto Spin, pare foriero di possibili risvolti vittoriosi, con Supremo, Seleniost e Salice Dei Rum, per nulla fuori corsa ed anzi spettatori interessati della probabile sfida tra i due soggetti cui è affidato il pronostico
CESENA. Clou dal campo ristretto questo “Premio Associazione Piccolo Mondo”, settima corsa in programma, ma con due star dalle potenzialità rilevanti e dagli ambiziosi programmi classici; uno, Tinto si giocherà il pass per la vittoria gestendo la corsa nel preferito clichè tattico all’avanguardia l’altra, Teresita Wise, cerca il riscatto dopo un positivo prologo di carriera seguito da deludenti performance. 
12 agosto 2015 - Cesena, Sport, Bar Sport
CESENA. Serata in livrea per il trotter del Savio, teatro di una convention tecnica di assoluto livello su cui troneggiavano un’incerta Tris e soprattutto l’eliminatoria italiana della Breeders Course, challenge di respiro internazionale riservato ai migliori puledri di due anni nati in Italia. Incerta al betting, ma con una vincitrice piuttosto netta all’epilogo, la Tris nazionale “Premio Daguet Rapide” ha visto Renee’ Dvs spaziare a piacimento sotto la decisa regia di Roberto Vecchione che ha portato al largo l’allieva di Holger Ehlert attendendo il crollo di un velleitario Olifante Jet e dominando gli avversari capeggiati sul palo da Oneill Bye Bye. Terzo posto per Riger Hurricane e la favorita Puntarenas Ranch al quarto posto nei confronti di Madyson de Gloria. Media di 1.14.0 e quote che variano dai 228 euro della Tris ai 658 della scommessa quartè, lievitando a oltre i 1.452 per il quintè. 
CESENA. L’intensa programmazione dell’estate cesenate subisce un’ulteriore accelerazione con la messa in onda di un martedì davvero speciale, tornano infatti sulle rive del Savio i migliori puledri espressi del variegato panorama tricolore, per dare vita alla seconda edizione delle Breeders Course, challenge che qualificherà alla finale di Malmoe i primi due classificati e che nel 2014 ha valorizzato le indubbie credenziali tecniche e la precocità di Talish As e Tiffany Caf. Un miglio per nove il “Premio Allevamento Folli s.r.l. – Breeders Course Challenge 2 anni” con la “meglio gioventù” a sfoggiare genealogie di primordine, classe e doti atletiche foriere di un roseo futuro.
CESENA. La Corsa Tris “Premio Cervia – Città del Sale Dolce” andata in scena venerdì al Savio presentava un plebiscitario favorito nell’ospite toscana Suerte’s Cage, pupilla di Holger Ehlert, affidata come da prammatica al talento di Roberto Vecchione. Coraggiosa e tenace, l’erede dello stallone emergente Igor Font ha però trovato sulla sua strada un Severino in grande forma che a dispetto della scomoda posizione al post 11, è filtrato al comando rendendosi intangibile sin sul palo nei confronti della stessa Suerte’s, regalando la doppietta ad un ispirato Andrea Farolfi, mentre il trascurato Stoner ha chiuso al terzo posto su Skua Jet e Shakira Maio. Media di valore assoluto, 1.12.7 al chilometro e limite avvicinato per il cadetto allenato da Beppe Ruocco. Anche le quote si sono dimostrate piuttosto interessanti, dai 200 euro della Tris, passando per i 588 della scommessa quartè per chiudere con la considerevole vincita oltre gli 11.800 euro per il ristretto novero dei possessori del ticket Quintè.
CESENA. Quattro anni impegnati nel Gran Premio Città di Cesena – Trofeo Sogliano Ambiente, corsa must della stagione del trotter romagnolo, che vede impegnati i quattro anni, con dieci esponenti della leva 2011 che si affronteranno sul miglio.
CESENA. Appuntamento con la corsa Tris, anche in versione Quartè e Quintè per il venerdì del Savio, con i quattro anni in scena sulla selettiva distanza del miglio. Alle 22.30 i tredici protagonisti del clou cesenate “Premio Cervia-Città del Sale Dolce – CORSA TRIS” si daranno battaglia a suon di parziali, con gli inquilini della prima fila Shakira Maio e Sassuolo, a dibattere sulla leadership dopo lo stacco della macchina, mentre dalla seconda fila interverranno a movimentare la contesa Skua Jet che Andreghetti interpreta per Erik Bondo e Severino, performer dall’ottima forma.
Tutti i risultati
CESENA. Apertura nel segno dei gentleman con Rebecca Dami e la sua Toshiba As vincitrici in 1.17.3 su Tiffany Effe e Turandot, mentre alla seconda, sfida abbinata alla Tris nazionale, successo ad alta quota per Photo Emon Sm e Domenico, “Mimmo” Zanca in 1.15.8 su Real Thing e Pietro di Jesolo, favorito piuttosto deludente alla prova dei fatti. Dopo le due prove introduttive, alla terza corsa hanno preso il via le prove a punti per la qualificazione alla “Finalissima” del 18 agosto. 
CESENA. I big delle redini lunghe tornano al Savio per l’ultima, Semifinale del Superfrustino 2015, l’appuntamento decisivo per la definizione del rooster della finalissima al quale poi si aggregheranno le due wild card. Una Gabriele Gelormini, ha già i bagagli pronti per varcare le Alpi e scendere in Rivera dalla Francia, l’altra sarà annunciata tra pochi giorni dal management cesenate.
CESENA. Venerdì scintillante con il “Premio I Razzi Group Cesena”; si prepara una sfida che infiammerà i cronometri e che vivrà sul match tra due possibili partecipanti al prossimo Gran Premio Città di Cesena: Supermar, eccellente proposta targata Lorenzo Baldi e Sonia, atleta dalle cospicue doti e dalla regale genealogia, che Renè Legati guiderà con l’obiettivo di un ritorno alla piena efficienza dopo qualche battuta a vuoto. Meno evidenti ma non per questo trascurabili le chance di Sorrento Luis, una delle sei pedine odierne del capolista nazionale Enrico Bellei, così come Sirena D’Asolo, velocista di vaglia cui manca una vittoria scaccia crisi dopo mesi d’oblio seguiti però da un tonico riscatto cesenate. 
CESENA. Venerdì scintillante con il “Premio I Razzi Group Cesena”; si prepara una sfida che infiammerà i cronometri e che vivrà sul match tra due possibili partecipanti al prossimo Gran Premio Città di Cesena: Supermar, eccellente proposta targata Lorenzo Baldi e Sonia, atleta dalle cospicue doti e dalla regale genealogia, che Renè Legati guiderà con l’obiettivo di un ritorno alla piena efficienza dopo qualche battuta a vuoto. Meno evidenti ma non per questo trascurabili le chance di Sorrento Luis, una delle sei pedine odierne del capolista nazionale Enrico Bellei, così come Sirena D’Asolo, velocista di vaglia cui manca una vittoria scaccia crisi dopo mesi d’oblio seguiti però da un tonico riscatto cesenate. 
CESENA. Serata di puro stampo giovanile all’ippodromo del Savio con le femmine di tre anni padrone della scena in un martedì dal divertente palinsesto tecnico, sei le reginette del clou “Premio F.lli Benelli Concessionaria Peugeot” con curiose individualità, tutte a rendere accattivante ed equilibrata la corsa programmata sulla canonica distanza del miglio. Betting rivolto con decisione su Talisker Horse e corsa risolta in partenza dalla veloce Tessa Sartor, esponente di spicco della Scuderia Cristallo, portata al successo da Roberto Andreghetti dopo percorso all’avanguardia chiuso in 1.15.3 su Tosetta Spritz e Tinta Degli Ulivi, mentre la favorita è naufragata a traguardo lontano complici i parziali mozzafiato scanditi dalla scatenata battistrada.
CESENA. Presentiamo la corsa centrale di martedì al trotter del Savio “Premio Fratelli Benelli Concessionaria Peugeot”, dove saranno protagoniste le femmine di tre anni per un impegnativo trial che dovrà confermarne le aspettative in chiave classica.
25 luglio 2015 - Cesena, Spettacoli, Sport, Bar Sport
CESENA. Venerdì cesenate in compagnia della corsa Tris - “Premio ME.GA. FOODS CESENA” - stasera con i tre e quattro anni impegnati sul miglio, e con Suerte’s Cage nei panni della plebiscitaria favorita nei confronti di Sogno D’Asolo e di Sueià Della Luna.
22 luglio 2015 - Cesena, Spettacoli, Sport, Bar Sport
CESENA. Terzo martedì di Superfrustino e dopo le consuete due corse di apertura disgiunte dal trofeo, con vittorie rispettivamente di Toshiba As e Rebecca Dami e di Skroce D’Aghi e Giorgio Cassani nel prosieguo, alla terza sono scesi in pista i dieci campioni a sfidarsi per la qualificazione alla Finalissima del 18 agosto. Subito la prima sorpresa, con Gubellini e Toscano Bieffe netti favoriti della contesa battuti a fil di palo dalla coppia Tiffany Effe/Becchetti, appostati alla corda e tonici nelle fasi conclusive; mentre Tina Turro ha regalato punti alla classifica dell’outsider Edoardo Baldi.
CESENA. Clima torrido e caldo agonismo in pista, nel venerdì del Savio, con i tre anni in scena nel clou “Premio Tippest Media Consulting Cesena” programmato sulla selettiva distanza del miglio ed un ricco cartellone che vedeva impegnati i migliori driver del panorama “azzurro”. Rimasti in quattro per le defezioni di Tamboss e Tayler di Pippo, i protagonisti della prova più ricca della serata hanno avuto in Thiago Three l’indiscusso mattatore, subito al comando sull’accondiscendente Tamurè Roc, il giovane allievo del trainer teutonico Holger Ehlert affidato a Roberto Vecchione, ha poi chiuso al ragguaglio di 1.15.6 con irrisoria facilità sull’avversaria, mentre Tomos D’Aghi è giunto terzo a qualche lunghezza. 
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.