Dometic Italy

La multinazionale ha annunciato il trasferimento delle produzioni in Cina
FORLI’ - Venerdì scorso si è svolto un incontro presso la sede dello stabilimento Dometic Italy di Forlì dove i manager della multinazionale hanno annunciato un drastico ridimensionamento della presenza in Italia con la chiusura di tutte le sedi italiane, i siti commerciali di Torino e Bologna e i siti di Forlì di via dei Mercanti – uffici e magazzino – e via Zignola, ad eccezione di quella forlivese di via Virgilio. Il piano presentato dalla Dometic prevede anche la cessazione totale della produzione nel sito di Forlì ultimo stabilimento produttivo rimasto in Italia. A diffondere la notizia sono la Fiom Cgil e la Uilm, che commentano duramente la scelta operata dall’azienda: “Questa scelta arriva nonostante lo stabilimento forlivese sia, secondo la stessa multinazionale, altamente competitivo e che abbia prodotto importanti profitti negli ultimi anni. A Forlì la Dometic occupa una settantina di dipendenti, di cui 16 in via dei Mercanti, i restanti in via Virgilio.
I lavoratori dell’Electrolux in sciopero manifestano lungo la via Emilia
Alle 10.00 dallo stabilimento della Electrolux-Zanussi è partito un corteo di oltre 500 lavoratrici e lavoratori ha percorso la via Emilia sino alla rotonda della tangenziale di Forlì. Al corteo hanno partecipato i lavoratori della Dometic Italy anch’essi in sciopero.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.