case popolari

13 maggio 2016 - Forlì, Politica
Mezzacapo (LN) lancia la sua idea: “Alziamo il criterio della residenzialità da 3 a 20 anni”
FORLÌ. Nella commissione del giorno 12.10.2016 il Capogruppo della Lega Nord Daniele Mezzacapo si toglie qualche sassolino dalla scarpa davanti all'Assessore delle Politiche Welfare, i dirigenti e i responsabili di Acer criticando le modalità di assegnazione delle case popolari in Città.
8 agosto 2015 - Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro
CESENA. Oltre 800mila euro per la manutenzione e il miglioramento energetico degli alloggi popolari a Cesena. A tanto ammontano gli interventi sul patrimonio Erp della città del Savio che il Tavolo territoriale di concertazione delle politiche abitative ha inserito nell’elenco delle opere da finanziare con i contributi stanziati dal Programma di recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica varato dalla Regione Emilia Romagna sulla base del Piano del Governo per l’emergenza abitativa. 
4 dicembre 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
FORLI' / CESENA - Ammontano a oltre 181 mila euro le risorse che la Regione Emilia-Romagna ha destinato alla Provincia di Forlì-Cesena per fronteggiare l’emergenza abitativa. A darne notizia il consigliere regionale Pd Tiziano Alessandrini, vice presidente della commissione Politiche economiche.  
14 novembre 2013 - Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro, Società
La terza variazione di bilancio prevede anche la realizzazione di 8 nuovi alloggi popolari
CESENA - Anche con la terza variazione di bilancio il Comune di Cesena mantiene invariata l’addizionale Irpef e le aliquote IMU.   “Potrebbe apparire una non notizia – commentano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini – ma in realtà questo è il dato più rilevante. Ai Comuni è stato concesso tempo fino al 30 novembre per chiudere i bilanci e rivedere le imposte locali, e in vista di questa scadenza più di un quarto delle amministrazioni comunali italiane ha scelto di  aumentare l’addizionale Irpef, e anzi molti hanno deciso di applicare l’aliquota massima dello 0,8%".
27 aprile 2013 - Cesena, Cronaca, Società
Accessi ai servizi semplificati e più equi e maggiori controlli sugli evasori
CESENA - Nel Comune di Cesena ormai tutti i servizi che prevedono una partecipazione alla spesa, nell’ambito della pubblica istruzione, del trasporto scolastico e dei servizi sociali passano dalla  presentazione della dichiarazione Isee. Si declina così l’applicazione del cosiddetto ‘quoziente Cesena’, varato dall’amministrazione comunale all’inizio del 2011 con l’obiettivo di garantire una maggiore equità nella determinazione di rette, tariffe, accesso a contributi. Nel gennaio 2011, il consiglio comunale approvò un ordine del giorno per sollecitare il più largo utilizzo dell’Isee al fine di “estenderne l’applicazione” in tutti gli ambiti di partecipazione alla spesa per i servizi che l’Amministrazione Comunale rende disponibili ai cittadini ed alle famiglie.
25 gennaio 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società
Nel corso dell'anno saranno investiti circa 10 milioni di euro
FORLI' / CESENA - Si è svolta questa mattina, venerdì 25 gennaio 2013, la conferenza degli enti locali (Comuni e Provincia di Forlì-Cesena), presieduta dal vice-presidente della Provincia di Forlì-Cesena Guglielmo Russo, per approvare il bilancio di previsione 2013 di Acer Forlì-Cesena. Dalla riunione è emerso che il bilancio 2012 si chiude in equilibrio economico e si conferma una gestione positiva, con la progressiva riduzione dei costi di gestione, a vantaggio dei Comuni e dei servizi offerti.
20 dicembre 2012 - Cesena, Cronaca, Società
Controllo a tappeto delle documentazioni presentate al Comune di Cesena per accedere a servizi
CESENA - Prosegue a pieno regime la collaborazione fra Amministrazione di Cesena e Guardia di Finanza per il controllo delle documentazioni presentate al Comune per accedere a servizi, contributi e agevolazioni tariffarie legate al cosiddetto “quoziente Cesena”. Questa mattina, il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini hanno incontrato una delegazione delle Fiamme Gialle di Cesena, guidata dal comandante, capitano Arturo Tavani, a cui hanno consegnato 238 dichiarazioni Isee raccolte dal settore Servizi Sociali: fra esse, le pratiche  dei beneficiari delle tariffe sociali e di altri contributi assegnati dal servizio, e quelle di alcuni inquilini delle case popolari, estratti a sorte nell’ambito dei controlli periodici a  campione effettuati fra gli assegnatari di alloggi Erp. I fascicoli consegnati oggi si aggiungono al circa 200 già trasmessi alla Guardia di Finanza dai Servizi Sociali fra fine 2011 e inizio 2012.
16 luglio 2012 - Forlì, Cronaca, Società
Nuove graduatorie, categorie e punteggi per accedere all'edilizia residenziale pubblica
Da mercoledì 18 luglio fino al 18 ottobre si potrà presentare domanda per l’assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica (Erp). Per la prima volta non si ricorre al classico ‘bando chiuso’, da cui scaturiva una graduatoria cristallizzata fino al bando successivo, ma si aprono le porte a nuove modalità di acquisizione delle istanze, con la possibilità di presentarle e aggiornale (in caso di modifica delle condizioni familiari) durante tutto l’anno. Contestualmente, è prevista una revisione periodica della graduatoria ogni sei mesi. Sono queste alcune delle novità più rilevanti introdotte dal nuovo Regolamento per l’assegnazione degli alloggi Erp, approvato dal Consiglio Comunale nel maggio scorso.
19 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Il Comune nel frattempo firma un protocollo d'intesa con la Guardia di Finanza per scovare i "furbetti"
Non finisce la polemica sulle case popolari e nel giorno in cui il Comune di Forlì annuncia la firma del Protocollo d’intesa con il comando provinciale della guardia di Finanza sui controlli della posizione reddituale e patrimoniale “soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate”. Insomma arriva un giro di vite importante sui “furbetti” ma al PdL non basta, perché non è solo una questione di redditi ma di sicurezza.
6 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Cultura, Politica, Società
Dopo la Lega anche il Popolo della Libertà vuole nuovi criteri per le assegnazioni
Il Popolo della Libertà che considera come cartina al tornasole della faccenda l’imminente assegnazione di 50 nuovi alloggi in zona Foro Boario. Spada si augura che la risposta da parte dell’amministrazione sia positiva rispetto a questa problematica.
5 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
“La fedina penale deve necessariamente rientrare tra i primi criteri nell’assegnazione dell’edilizia pubblica"
 “Inammissibile che un pregiudicato alloggi in una casa popolare” – interviene con una nota il Segretario provinciale del Carroccio, Jacopo Morrone, all'indomani dell’arresto di un delinquente residente in una struttura popolare del forlivese.
28 febbraio 2012 - Cesena, Cronaca, Società
Dodici nuovi appartamenti vanno ad arricchire il patrimonio di edilizia pubblica messo a disposizione dal Comune di Cesena.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.