cancelli

14 luglio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Eventi, Società
Fregi, cancelli e lampioni narrano cosa è cambiato e come a Forlì
Quanti sono i particolari della piazza che se potessero parlare avrebbero una lunga storia da raccontare! Quanti piccoli fregi nascosti, invisibili ai nostri occhi, ci sfilano ogni giorno davanti senza che noi li notiamo! Sotto il porticato del Palazzo del Comune ad esempio le colonne incorporate al muro su cui si aprono i negozi lasciano ancora intravedere gli antichi capitelli quattrocenteschi. Sotto il Palazzo del Podestà molti sono gli stemmi in cotto che ricamano il colonnato. E i lampioni che riportano l’iscrizione E.F. X (anno dieci dell’era fascista, ovvero l’anno che andava dal 29 ottobre 1932 al 28 ottobre 1933). E poi ancora le tanti lapidi commemorative disseminate ovunque: sulla statua di Aurelio Saffi, all’entrata del Comune, sul campanile di San Mercuriale, ecc. Tanti piccoli dettagli, tanti piccoli racconti che si intrecciano e insieme danno vita agli 800 anni di storia della nostra grande piazza.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.