Ausl

2 aprile 2013 - Forlì, Politica
La riflessione del capogruppo provinciale del PdL Stefano Gagliardi
FORLI’ – “Quanto sta accadendo nella nostra città mi lascia sempre più perplesso. Secondo i dati forniti dai competenti uffici della Provincia la situazione nel territorio provinciale è la seguente:Disoccupati immediatamente disponibili al lavoro: + 11,2% rispetto al 2011; Disoccupati effettivi: 29.650; Disoccupati che hanno perso o cessato un rapporto di lavoro: 89,5%; Disoccupati dai 30 ai 49 anni: 53,1% del totale; Aumento degli iscritti alle liste di mobilità rispetto al 2011: + 23%; Ammortizzatori sociali in deroga rispetto al 2011: + 11,9%
2 aprile 2013 - Forlì, Politica
La riflessione del capogruppo provinciale del PdL Stefano Gagliardi
FORLI’ – “Quanto sta accadendo nella nostra città mi lascia sempre più perplesso. Secondo i dati forniti dai competenti uffici della Provincia la situazione nel territorio provinciale è la seguente:Disoccupati immediatamente disponibili al lavoro: + 11,2% rispetto al 2011; Disoccupati effettivi: 29.650; Disoccupati che hanno perso o cessato un rapporto di lavoro: 89,5%; Disoccupati dai 30 ai 49 anni: 53,1% del totale; Aumento degli iscritti alle liste di mobilità rispetto al 2011: + 23%; Ammortizzatori sociali in deroga rispetto al 2011: + 11,9%
2 aprile 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità, Società
Bartolini (PdL), teme la dispersione delle professionalità
FORLI' - Il consigliere regionale del PdL, Luca Bartolini ha inviato al presidente della Giunta dell’Emilia Romagna, Vasco Errani, un’interpellanza affinché venga presa in considerazione ladifesa del posto di lavoro dei 184 dipendenti dell’Ausl di Forlì che, anche a seguito del processo di  riorganizzazione dovuta alla fusione delle 4 ausl Romagnole, rischiano il posto di lavoro. Secondo Bartolini sarebbe più opportuno garantire una continuità lavorativa per questi addetti. Obiettivo principale, per il consigliere così come per altri esponenti della politica locale, si devono innanzitutto preservare le professionalità e valutare seriamente quali siano gli sprechi e le aree da “tagliare”.
21 marzo 2013 - Forlì, Cronaca, Sanità, Società
I provvedimenti sono una conseguenza della spending review
In merito al comunicato di LegaCoop “Taglio alle pulizie in ospedale: sale l’allarme per un appalto in cui lavorano quasi 200 persone”, l’Azienda Usl di Forlì precisa invia una nota nella quale tende a precisare alcuni aspetti.
18 marzo 2013 - Cesena, Cronaca, Politica, Sanità, Società
"L'Ausl Unica di Romagna è una proposta calata dall’alto"
CESENA – “Ausl Unica di Romagna: una proposta calata dall’alto che i Consigli Comunali, quali rappresentanti dei cittadini ancora non hanno potuto discutere. Il loro parere è superfluo? Pare proprio di sì! Questo metodo è inaccettabile e non ha nulla di democratico! Le 4 Conferenze Territoriali hanno approvato un documento che brilla per genericità e superficialità senza indicazioni precise e concrete.
18 marzo 2013 - Cesena, Economia & Lavoro, Società
Un beneficio per tutte le imprese del territorio
CESENA -  Un altro passo si compie verso la semplificazione amministrativa, tanto auspicata dalle piccole imprese. La giunta di Cesena, infatti, proprio in questi giorni ha approvato lo schema di protocollo d’intesa da siglare con il dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl per le valutazioni preliminari di Scia e Dia. L’aspetto importante di questo percorso è dovuto al fatto che l’accordo con l’Ausl potrà essere sottoscritto anche dagli altri comuni del comprensorio cesenate, realizzando di fatto una semplificazione procedurale di cui potranno beneficiare tutte le imprese del territorio.
14 febbraio 2013 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità, Società
Pasini tiene alto il livello di allarme sulla Zauli e sul futuro dei servizi socio sanitari
FORLI' - Sul prossimo inserimento dell’IPAB Zauli di Dovadola nell’ASP distrettuale di Forlì, Interviene il Segretario Prov.le e Cons. Comunale Udc Andrea Pasini, per evidenziare come il presunto “salvataggio” non sia frutto di alta strategia economico-finanziaria, ma un semplice trasferimento di debiti dall’ente Zauli all’ASP Distrettuale, logica di compromesso e di vecchio stampo politico. I debiti dell’IPAB Zauli saranno spalmati sull’ASP distrettuale. Il salvataggio, così come annunciato già tempo addietro dal segretario provinciale dell’UDC, Andrea Pasini, porterà alla Sanità Pubblica un aggravio delle attuali difficoltà economiche. L’ASP si dovrà infatti fare carico dei 4 mutui già accesi dalla Zauli per una cifra che si aggira intorno ai 360 mila euro, a cui andranno anche aggiunti gli interessi e le spese del personale in esubero. Proprio sui dipendenti “superflui” si potrebbe ipotizzare un trasferimento in altre realtà, come Ausl o Comune di Forlì, così da ridurre gli esuberi e i relativi carichi economici.
1 febbraio 2013 - Forlì, Cesena, Sanità, Società
"Si convochino quanto prima le Conferenze Socio Sanitarie"
RAVENNA - Martedì 29 gennaio ’13, si è tenuto a Ravenna il convegno organizzato dalla CGIL di Cesena – Forlì – Ravenna – Rimini, con l’obiettivo di presentare, in un confronto con l’insieme degli interlocutori istituzionali, le nostre proposte e posizioni sulle prospettive per la sanità in Romagna. Per la CGIL è necessario partire dai cittadini e  dai loro bisogni, evitare scelte che, sulla spinta della riduzione del finanziamento da parte dello Stato Centrale, si limitino a una semplice razionalizzazione dell’esistente che non si misuri con l’evoluzione dei bisogni e degli strumenti.
31 gennaio 2013 - Forlì, Cesena, Sanità, Società
ORLI' - “La dispensazione del farmaco da parte delle Asl costa al cittadino un ticket ‘occulto’ che si aggira mediamente tra i 3 e i 4 euro a confezione, per spostamenti e tempo perso”. Ad affermarlo è una ricerca commissionata da Assofarm e condotta dal Centro studi Antares sui costi visibili e non della distribuzione diretta, presentata il 26 gennaio scorso a Bologna in un affollato Convegno organizzato dal Coordinamento delle Farmacie comunali dell’Emilia - Romagna al quale ha partecipato anche il Ministro della Salute, Renato Balduzzi.
30 gennaio 2013 - Cesena, Cronaca, Politica
Duro intervento di Axel Famiglini: "Una barzelletta di media comicità"
CESENATICO - “La decisione della Giunta comunale di collocare all'interno di uno spazio museale  i busti di epoca fascista di Benito Mussolini e di VittorioEmanuele III, concessi in  comodato d'uso gratuito dall'Ausl, non costituisce di per sé un fatto particolarmente esecrabile ma piuttosto possiede il sapore di una barzelletta di media comicità caratterizzata per i contribuenti dal non irrilevante costo di circa 3000 euro”
28 gennaio 2013 - Cesena, Economia & Lavoro, Società
CESENA - Obiettivo, riqualificare lo spazio verde del Centro diurno “La Meridiana” (via Cerchia di S. Egidio) con la creazione di un giardino terapeutico. Nell’ambito del progetto “Oltre il Giardino”, a partire da febbraio, prenderà il via l’iniziativa “In Campo!”, una serie di incontri pratici, organizzati dall’Associazione ViaTerrea in collaborazione con l’Ausl cesenate e il quartiere Cervese Sud, per imparare e sperimentare le tecniche dell’agricoltura biologica.
21 gennaio 2013 - Cesena, Cronaca, Politica, Sanità, Società
Russo: "L’Isvap intanto ha imposto alla compagnia assicuratrice di sospendere ulteriori attività in Italia"
CESENA - Il consigliere del PdL Valerio Roccalbegni, il capogruppo del PdL Stefano Gagliardi, il capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni interrogano sulla compagnia assicurativa che tutela l’Ausl di Cesena, la City Insurance. Rilevando supposte problematiche, si chiede “di verificare che tale compagnia venga cancellata al più presto dagli elenchi delle nostre due Ausl”.
10 gennaio 2013 - Cesena, Cronaca, Società
CESENA – Le Fondazioni Cassa di Risparmio di Cesena e Romagna Solidale hanno aderito al progetto per fornire un localizzatore Gps per malati di Alzheimer. Si tratta di 15 apparecchi che saranno dati alle famiglie in comodato d'uso gratuito. Fino a novembre 2013 sarà completamente gratuito anche il canone annuale. La richiesta è pervenuta dalle associazioni di Cesena C.A.I.M.A. onlus (Associazione familiari e malati Alzheimer) e Penelope Emilia-Romagna onlus (Associazione famigliari e amici persone scomparse).
8 gennaio 2013 - Cesena, Cronaca, Sanità, Società
I gestori devono scaricarle dal sito dell'ausl e stamparsele da soli
CESENA -  A seguito delle numerose richieste pervenute in questi giorni da parte dei gestori di sale da gioco o di altri luoghi dove vi sia offerta di gioco d’azzardo, l’Ausl di Cesena ricorda che le locandine informative predisposte dalla Regione Emilia-Romagna insieme alle Aziende Sanitarie devono essere scaricate dalla home page del sito internet  dell’Azienda USL di Cesena www.ausl-cesena.emr.it oppure dal portale del Servizio sanitario regionale www.saluter.it/giocodazzardo
27 dicembre 2012 - Cesena, Sanità
Modenese di 52 anni, il professor Sambri arriva dal Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna
CESENA - E’ entrato in servizio da pochi giorni il nuovo direttore dell’unità operativa di Microbiologia del Laboratorio Unico di Area Vasta Romagna. Si tratta del professor Vittorio Sambri, proveniente dal Centro di Riferimento Regionale per le Emergenze Microbiologiche (CRREM) dell’unità operativa di Microbiologia del Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna.
14 dicembre 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità, Società
Area bloccata in via Colombo e la spesa sanitaria degli affitti è alle stelle
FORLI' - In un momento storico come quello attuale, in cui la parola sprechi dovrebbe essere messa al bando, fa ancora più rumore e lascia un certo amaro in bocca la denuncia che lancia oggi il segretario provinciale dell’Udc di Forlì Cesena, Andrea Pasini. La ormai famigerata spending review si abbatte su tutta l’Italia con colpi d’accetta netti, che rischiano di abbassare il livello qualitativo dei servizi erogati dagli Enti Locali e con fortissime ripercussioni sui cittadini.
11 dicembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Sanità
Ricetta amara per mantenere gli standard qualitativi dell'assistenza
FORLI' / CESENA - Un Piano straordinario di sostenibilità per difendere la sanità emiliano-romagnola, senza ricorrere a tagli dei servizi e senza aumentare ticket e tasse regionali. E’ la scelta della Regione di fronte a un 2013 in cui per la prima volta il Fondo sanitario nazionale sarà in valori assoluti inferiore a quello dell’anno precedente, con un definanziamento per l’Emilia-Romagna di 260 milioni da recuperare in un solo esercizio. “Una  frattura radicale - ha spiegato oggi a Bologna l’assessore regionale alle politiche per la salute Carlo Lusenti –  di cui abbiamo scelto di  farci carico come sistema, facendo ognuno la propria parte, in modo sostenibile e appropriato,  salvaguardando una visione di prospettiva e continuando nel processo di innovazione e qualificazione in corso”. Il Piano è stato oggetto nelle scorse settimane di un articolato confronto con le rappresentanze professionali, sindacali e sociali del mondo sanitario e illustrato questa mattina ai componenti della Commissione assembleare per la salute e le politiche sociali.  Quattro le azioni principali – tariffe, turnover, convenzioni, contratti per beni servizi -  ma anche, come ha sottolineato l’assessore “il proseguimento di quelle azioni di efficientamento che ci permettono di chiudere in pareggio il 2012 nonostante il taglio di 67 milioni di euro della spending review a settembre”.
10 dicembre 2012 - Forlì, Cesena, Politica, Sanità
Pasini(UdC): “restino nelle strutture ospedaliere, a rischio qualità degli interventi e salute dei pazienti
FORLI' - “Fermiamo il prospettato trasferimento delle Unità Operative di Anatomia Patologica di Forlì Cesena, Ravenna, Rimini, in un'unica sede a Pievesestina di Cesena”. E' questo l'allarme che viene lanciato dal consigliere comunale e segretario provinciale dell'UDC Andrea Pasini, preoccupazione supportata dalla lettera – documento sottoscritta dall'83% degli operatori, medici, biologi e tecnici, delle Unità Operative di Patologia Anatomica. “Non c'è dubbio – insiste Pasini – che le Unità   di cui si parla debbano restare nel contesto delle strutture ospedaliere, pena una minore qualità degli interventi e maggiori rischi per la salute del paziente, come sottolineano a chiare lettere i firmatari della lettera – documento in cui si denuncia il tentativo di trasferimento, già ipotizzato dalla Regione, fin dal 2006, quando si è andato a creare il Polo di Pievesestina “Laboratorio Analisi e Trasfusionale”.
3 dicembre 2012 - Forlì, Cesena, Politica, Sanità
Intervento di Bartolini e Gagliardi (Pdl)
 FORLI' / CESENA - L’ex Direttore Generale di Ravenna - nonché ex coordinatore di Area Vasta Romagna - Tiziano Carradori, non appena ricevuta la nomina a Direttore Generale dell’Assessorato alla Sanità, con propria nota ha vergato un'integrazione unilaterale ai contratti di lavoro dei Direttori Generali delle AUSL di Forlì, Cesena Rimini e Ravenna, finalizzata ad ottenere entro il 10 gennaio l’elaborazione di progetti di unificazione dei servizi amministrativi da concludersi e rendersi operativi entro il 30 giugno del prossimo anno.
13 novembre 2012 - Cesena, Cronaca, Sanità, Società
CESENA - I Comuni del comprensorio cesenate sono allarmati per le conseguenze della spending review  sul sistema sanitario locale e lanciano un segnale alla Regione per la salvaguardia della rete ospedaliera pubblica. Lunedì 12 novembre la Conferenza territoriale sociosanitaria, riunitasiper discutere della ‘razionalizzazione e riduzione della spesa sanitaria’ prevista dal titolo III  del decreto legge 95/2012 (vale a dire la spending review), ha approvato all’unanimità un documento nel quale si sottolinea la preoccupazione dei Sindaci e si chiede al Presidente della Regione Vasco Errani e all’Assessore alla Sanità Carlo Lusenti di fare quanto è in loro potere perché gli enti locali e le Aziende Usl emiliano – romagnole “siano posti nelle condizioni di salvaguardare prioritariamente e prevalentemente i servizi della rete ospedaliera pubblica”.
13 novembre 2012 - Cesena, Cronaca, Sanità, Società
CESENA - Positivo l’avvio del confronto avvenuto ieri pomeriggio nell’ambito della  Conferenza Territoriale sociale e sanitaria, dove il direttore generale Maria Basenghi ha chiarito ai sindaci il progetto di riorganizzazione della continuità assistenziale sul territorio, (Guardia Medica notturna e prefestiva), già  previsto  tra l’altro dal piano attuativo Locale.
9 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Sanità, Società
Le unità saranno distribuite lunedì e martedì ai servizi sanitari e ai medici di medicina generale
FORLI' - Vaccinazioni: all’Azienda Usl di Forlì  saranno consegnate 28.810 dosi, distribuite, lunedì e martedì, ai Medici di medicina generale e agli altri Servizi sanitari per consentire, nei giorni immediatamente successivi, l’inizio della vaccinazione gratuita delle categorie a rischio.
9 novembre 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Sanità, Società
FORLI' / CESENA - Al via la prossima settimana in tutta l’Emilia-Romagna la campagna regionale di vaccinazione contro l’influenza. La vaccinazione è un mezzo sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e le sue eventuali complicazioni, pericolose soprattutto per le persone con malattie croniche e per le persone anziane. Non va inoltre sottovalutato che, vaccinandosi, la persona protegge se stessa e protegge chi le sta vicino perché limita la circolazione dei virus.
25 ottobre 2012 - Cesena, Agenda, Società
Cinque eventi al centro della giornata di venerdì 26 ottobre
CESENA - La settimana della Salute Mentale e dell’Inclusione Sociale di Cesena, in programma fino al 27 ottobre, prosegue venerdì 26 ottobre, con un calendario ricco di appuntamenti. Apre il programma del quinto giorno della manifestazione il Convegno Sostenibilità per e nella Salute Mentale – la libertà di confronto che si terrà a Cesena, nella sala convegni “Biagio Dradi Maraldi” della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena (Corso Garibaldi, 18), dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
25 ottobre 2012 - Forlì, Cronaca, Sanità
Lo studio effettuato dal tavolo tecnico interistituzionale evidenzia elementi di criticità
FORLI’ - Prima relazione del tavolo tecnico interistituzionale, le notizie non sono confortanti. Lo studio realizzato in collaborazione tra Ausl, Comune di Forlì, Provincia di Forlì Cesena, Arpa, Ordine dei Medici di Forlì Cesena ha evidenziato la presenza di diossine, furani e PCB in allevamenti rurali del territorio forlivese. Le sostanze rilevate sono potenzialmente cancerogene e gli studi spiegano che il 95% delle assunzioni di diossina avvengono attraverso gli alimenti.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.