Associazione Migranda

27 novembre 2011 - Forlì, Cronaca
L’associazione “Migranda” si è immediatamente mobilitata e dal mese di agosto sino ad oggi, ha diramato appelli e messo in atto manifestazioni per sensibilizzare le autorità alla questione di Adama. “Le istituzioni hanno risposto alla sua (di Adama) richiesta di aiuto con la detenzione amministrativa riservata ai migranti che non hanno un regolare permesso di soggiorno. La sua storia non ha avuto alcuna importanza per loro. La sua storia – che racconta di una doppia violenza subita come donna e come migrante – ha molta importanza per noi”, spiegano dall’Associazione.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.