Acli

20 novembre 2015 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica
FORLÌ. Questa mattina i Segretari di CGIL CISL UIL Amanti, Treossi, Foschi e il Presidente delle ACLI Ravaioli, hanno incontrato gli Onorevoli Marco Di Maio e Bruno Molea per illustrare le ricadute che i tagli ai Patronati ed ai Caaf, così come previsti nella Legge di Stabilità 2016, comporterebbero sui cittadini forlivesi più bisognosi.
16 novembre 2014 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro, Società
Manifestazioni a Forlì e a Cesena per lanciare l'allarme: a rischio le tutele dei cittadini
FORLI/ CESENA - Prosegue la mobilitazione di CGIL CISL UIL e ACLI per chiedere la cancellazione della norma contenuta nella legge di stabilità che sarebbe un colpo mortale ai Patronati, mettendo in discussione il diritto dei cittadini ad essere assistiti gratuitamente per le pratiche riguardanti il diritto alla pensione, le pensioni di reversibilità, accesso al sussidio di maternità, di disoccupazione, indennità di mobilità, riconoscimento di malattie professionali, infortuni, invalidità civile, supporto per il riconoscimento di diritti in caso di malattia oncologica.
7 ottobre 2013 - Forlì, Cronaca, Cultura, Società
Oggi i giovani allievi dell’Istituto Masini partono per una avventura musicale a Prizren
FORLI’ – Non solo un confronto musicale ma anche sociale e culturale è quello che attende l’ Orchestra giovanile dell’Istituto Musicale “A. Masini” che parte oggi per incontrare i coetanei della Shkola e Muzikes "Lorenc Antoni" di Prizren in Kosovo. Il progetto, “La musica: un ponte fra i popoli” è stato promosso da l’IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione delle ACLI) di Forlì, la cui referente e responsabile è Maria Teresa Indellicati, in collaborazione con l’Istituto Musicale “A. Masini” e con il Comune di Forlì, offre la possibilità ai ragazzi di Forlì e ai ragazzi del Kosovo di incontrarsi e di confrontarsi sul terreno della comune passione per la musica classica. L’iniziativa permette infatti a 30 giovani, in gran parte minori, di incontrarsi due volte nei rispettivi paesi, Italia e Kosovo, di confrontarsi e di suonare insieme alcuni brani della letteratura musicale italiana e kosovara dando vita ad un’unica formazione orchestrale.
18 maggio 2013 - Forlì, Cronaca, Società
FORLI' - Il Punto Famiglia è un progetto promosso da una serie di realtà del territorio impegnato nell’area anziani e disabilità. All’iniziativa aderiscono il Consorzio di Solidarietà Sociale, il Consorzio Mestieri la Coperativa Abbracci, Acli e Welfare Italia. L’ultimo servizio messo in campo, partito il marzo scorso, è quello della ricerca di assistenti familiari qualificate e referenziate a cui si affianca anche la ricerca di assistenti domiciliari ospedaliere.
1 marzo 2013 - Forlì, Cronaca, Società
Si inaugura lunedì il nuovo punto famiglia
FORLI’ – Si inaugura lunedì 4 marzo, in via Bonali 86 (zona Portici) il nuovo Punto Famiglia, un luogo deputato ad accogliere, accompagnare e sostenere le famiglie, che mai come oggi si trovano a dover far fronte con esigenze e difficoltà nuove. Dai servizi di cura e assistenza presso le famiglie e le strutture ospedaliere, al trasporto degli anziani, alla fornitura domiciliare di pasti e cure, il nuovo punto famiglia guarda alle difficoltà delle persone non autosufficienti ma anche a quanti non sono completamente autonomi. Consulenze, percorsi di inclusione lavorativa per fasce svantaggiate, integrazione culturale, prestazioni sanitarie: insomma il nuovo punto famiglie offre tutta una miriade di servizi che coinvolgono e non si sovrappongono alle realtà già presenti sul territorio. Proprio il termine integrazione è quello che meglio rispecchia le finalità di questo progetto. Dietro a questo servizio, infatti, troviamo la Cooperativa sociale Abbracci, il “sistema Acli”, il Consorzio Solidarietà Sociale e l’Agenzia Mestieri, tutte competenze ed esperienze decennali differenti che creano quella che a buona ragione può essere definita una “filiera lunga” di servizi, a cui si aggiunge la neo nata realtà Welfare Italia.
17 gennaio 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società
Alessandrini (PD): “importante segnale di sostegno alle imprese confiscate e ai lavoratori"
FORLI' / CESENA  - Parte dall’Emilia-Romagna la campagna “Io riattivo il lavoro”, la raccolta firme per sostenere le imprese confiscate alla mafia. A comunicarlo, il consigliere regionale PD Tiziano Alessandrini. La campagna  (http://www.ioriattivoillavoro.it) è promossa da un comitato regionale composto da Cgil, Arci, Legacoop, Acli, Confesercenti Sos Impresa e altre associazioni, e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna. «Servono 50 mila firme, poi il progetto di legge sarà depositato in Parlamento – spiega Alessandrini -. Si tratta di un testo di 10 articoli che vogliono assicurare tutti gli strumenti necessari a scongiurare il fallimento delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata. Un traguardo importante, realizzabile con il più ampio coinvolgimento possibile delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali e della società civile».
16 gennaio 2013 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica
Casadei e Mumolo (PD): “Sostenere e promuovere la proposta di legge a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori”
FORLI’ / CESENA - L’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna sostiene e promuove la proposta di legge di iniziativa popolare “Misure per favorire l’emersione alla legalità delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata” e la campagna “Io riattivo il lavoro”. È quanto afferma una risoluzione presentata dal centrosinistra e approvata ieri in Aula. A darne notizia, il consigliere regionale Thomas Casadei, Capogruppo PD della Commissione Lavoro, Scuola, Formazione, Cultura e Sport, e il consigliere regionale PD Antonio Mumolo, avvocato giuslavorista esperto in tematiche del diritto del lavoro. «L’obiettivo è restituire alla collettività i beni e le aziende sottratte alla mafia – spiegano Casadei e Mumolo – tutelando allo stesso tempo le lavoratrici e i lavoratori che restano senza occupazione, senza reddito e senza futuro quando le imprese sottratte ai clan cessano le loro attività e sostenendo i costi per le ristrutturazioni aziendali e l’emersione della legalità».   La campagna “Io riattivo il lavoro” è promossa da un comitato regionale composto da Cgil, Arci, Legacoop, Acli, Confesercenti Sos Impresa e altre associazioni, e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna. «Servono 50 mila firme, poi il progetto di legge sarà depositato in Parlamento – continuano i consiglieri -. Si tratta di un testo di 10 articoli che vogliono assicurare tutti gli strumenti necessari a scongiurare il fallimento delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata. Un traguardo importante, realizzabile con il più ampio coinvolgimento possibile delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali e della società civile».   «Questa iniziativa non rimane isolata – concludono Casadei e Mumolo -. La Regione è infatti impegnata con appositi corsi per il reinserimento professionale delle lavoratrici e dei lavoratori e sta aiutando i Comuni ad utilizzare a scopo sociale i beni immobili confiscati. Ad esempio per biblioteche, rifugi per donne che hanno subito violenza o case sociali».
La candidata alle parlamentarie aderisce all'iniziativa davanti al Centro Commerciale Punta di Ferro
FORLI' - Anche Elena Toni, candidata forlivese alle elezioni per il parlamento tra le fila del PD esprime al propria solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici del centro commerciale Punta di Ferro di Forlì. “Quanto sta accadendo al Centro Commerciale Punta di Ferro deve farci riflettere – spiega l’esponente del Partito Democratico -  La liberalizzazione totale degli orari ha determinato una situazione in cui le aperture possibili senza più limiti, stanno creando grosse difficoltà a chi lavora, sia come dipendente sia come negoziante e lavoratore autonomo. I tempi di vita e i tempi di lavoro devono essere organizzati secondo equilibri e regole che abbiano come assoluta priorità la qualità dell'occupazione”.
12 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Brevi, Politica, Società
FORLi' - Mercoledì 14 novembre alle 20,45 al Circolo Acli di Roncadello, in Largo Roccatella, si terrà un incontro del comitato che sostiene Matteo Renzi alle elezioni primarie del centrosinistra.
11 ottobre 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Società
FORLI' - L’agenzia Mestieri, che fa capo al Consorzio Solidarietà Sociale di Forlì organizza diversi percorsi formativi, di cui sono aperte le iscrizioni. Si parte con il corso in “Elementi di Primo Soccorso su persone anziane” in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato Provinciale di Forlì: l’iniziativa formativa, destinata ad assistenti familiari e “caregivers” che si occupano di anziani al proprio domicilio, ha una durata di 12 ore suddivise in 4 incontri con cadenza settimanale.
1 luglio 2012 - Forlì, Cronaca, Società
Inaugurato venerdì scorso, il poliambulatorio sarà attivo dal 23 luglio prossimo
cerimonia d'inaugurazione del poliambulatorio privato promosso da “ForlìWelfare – impresa sociale Spa”, la struttura nata dalla collaborazione tra il Consorzio Solidarietà Sociale di Forlì-Cesena, CNA Forlì-Cesena, Confartigianato di Forlì Federimprese, UICCA (Unione Italiana Chiese Cristiane Avventiste), sette cooperative sociali aderenti al Consorzio Solidarietà Sociale (Il Cammino, Paolo Babini, Tangram, Accoglienza, Dialogos, Ecosphera, Ecoliving), Confcooperative, Acli e l’Associazione Buon Pastore.
28 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Sanità, Società
Inaugurazione ufficiale per il nuovo poliambulatorio "sociale"
Domani, 29 giugno alle ore 19, il sindaco di Forlì Roberto Balzani taglierà il nastro del poliambulatorio privato promosso da “ForlìWelfare – impresa sociale Spa”, la realtà nata dalla collaborazione tra il Consorzio Solidarietà Sociale di Forlì-Cesena, CNA Forlì-Cesena, Confartigianato di Forlì Federimprese, UICCA (Unione Italiana Chiese Cristiane Avventiste), sette cooperative sociali aderenti al Consorzio Solidarietà Sociale (Il Cammino, Paolo Babini, Tangram, Accoglienza, Dialogos, Ecosphera, Ecoliving), Confcooperative, Acli e l’Associazione Buon Pastore.
22 giugno 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Sanità, Società
Chiesa Avventista e Consorzio di Solidarietà Sociale contribuiscono alla sanità della città
Sarà inaugurato venerdì 29 giugno il nuovo poliambulatorio ForliWelfare, un luogo di cura polispecialistico che ha come obiettivo principale quello di fornire servizi di qualità a prezzi abbordabili, che, in tempi di crisi, non guasta.
16 marzo 2012 - Forlì, Cronaca, Cultura, Società
ciclo di incontri incentrati sulla figura dell’educatore e sull’impegno pedagogico
ciclo di incontri incentrati sulla figura dell’educatore e sull’impegno pedagogico
22 febbraio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Società
L’arte di educare, le virtù da coltivare” è il titolo del ciclo di incontri incentrati sulla figura dell’educatore e sull’impegno pedagogico.
19 novembre 2011 - Forlì, Cronaca, Cultura
Sabato 19 novembre si svolgerà la seconda giornata della campagna nazionale "L'Italia sono anch'io" nel corso della quale proseguirà la raccolta di firme per sostenere due importanti leggi di iniziativa popolare: la riforma del diritto di cittadinanza in particolare per i minori, introducendo lo ius soli temperato, e il riconoscimento del diritto di voto, per le elezioni amministrative, ai cittadini migranti che lavorano regolarmente e sono presenti da cinque anni in Italia. A Forlì si è di recente costituito il comitato di sostegno a queste proposte, formato da ACLI zona di Forlì, AGESCI zona di Forlì, AGIF (Associazione giovani Immigrati Forlivesi), ARCI, ANPI, Caritas Diocesana, Centro per la Pace "Annalena Tonelli", CGIL, Fondazione Migrantes, Forlì Città Aperta, Ass. Forlì Terzo Mondo L.V.I.A., Laboratorio Mondo e UDU (Unione degli Universitari). Un bel segnale che parte dalla condivisione di un'idea di società e che mostra la forza del mettersi in rete per campagne ed obiettivi comuni.
12 novembre 2011 - Forlì, Cronaca, Politica, Società
Si è costituito anche a Forlì il comitato promotore della campagna nazionale "L'Italia sono anch'io", tesa a raccogliere firme per sostenere due leggi di iniziativa popolare: la riforma del diritto di cittadinanza in particolare per i minori, introducendo lo ius soli temperato, e il riconoscimento del diritto di voto, per le elezioni amministrative, ai cittadini migranti che lavorano regolarmente e sono presenti da cinque anni in Italia.
9 novembre 2011 - Forlì, Agenda, Economia & Lavoro
In questa fase storica il pensiero va a nuove forme di economia, non più schiacciate dalla centralità della finanza, ma basate su un capitale fortemente sociale, una sorta di "economia buona", capace di mettere al centro la persona con le proprie fragilità e potenzialità e di privilegiare le "relazioni" a scapito delle "competizioni" nel rapporto fra persone e imprese, al fine di creare nuove sinergie utili per progettare il futuro
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.