accordo

FORLI' - Questa notte al Ministero dello Sviluppo Economico è stato raggiunto il tanto agognato accordo che sventa la chiusura dello stabilimento forlivese della Ferretti Group. Erano previsti duecento trasferimenti e 53 eusberi, tuttavia l’orizzonte sembra capovolto, completamente. Si prevede infatti che nei prossimi 4 anni lo stabilimento forlivese non chiuderà i battenti, così come accadrà per le altre strutture: saranno incentivate nel forlivese solo le mobilità volontarie per 30 impiegati e per soli 20 operai.  
29 gennaio 2014 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica, Società
FORLI' - Dopo diverse ore di confronto, è stato sottoscritto in Provincia dalle parti interessate un accordo sulla vertenza dell'azienda Alpi di Modigliana. L'azienda e i lavoratori, in primo luogo, rappresentati da CGIL-CISL-UIL Confederali e di Categoria e  Unindustria,  affiancati dalla Provincia, dalla Regione e dai Sindaci di Modigliana, Marradi e Tredozio hanno raggiunto una intesa sulla CIG in deroga e sulla gestione incentivata delle persone da collocare in mobilità.  
Il primo maggio scadrà l'attuale appalto con la Coforpol
FORLI' - La decisione del Comune di Forlì di assegnare la gestione della sosta alla società pubblica “Forlì Mobilità Integrata” desta grande preoccupazione all'interno del mondo delle cooperative sociali. Sono 23 i lavoratori della cooperativa sociale Coforpol impegnati nella gestione dei parcheggi di piazza XX Settembre, del Carmine, Cavour, Matteucci, Manzoni e Guido da Montefeltro. Di questi i lavoratori svantaggiati (non solo disabili, ma anche persone in situazione di disagio sociale, con problemi fisici o patologie di varia natura) sono 17. L'età va dai 36 ai 60 anni, con una media di 47 anni. Il primo maggio l'attuale appalto scadrà e sono a rischio i posti di lavoro.
Accordo raggiunto in Regione, entro maggio la verifica sull'equilibrio finanziario degli interventi
FORLI' / CESENA - Raggiunta l’intesa per l’accesso agli ammortizzatori sociali in deroga anche per il 2013: entro maggio prossimo sarà effettuata la verifica sull’equilibrio finanziario degli interventi. L’accordo è stato raggiunto, ieri sera a Bologna in viale Aldo Moro, ed è stato siglato da Regione Emilia-Romagna, dalle Province, da Cgil. Cisl, Uil, Ugl, Confindustria, Legacoop, Confcooperative, Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato.
10 dicembre 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Società
Dopo una trattativa lunga un giorno spunta un’ipotesi di accordo sulla crisi dello stabilimento
FORLI’ - Alla fine un accordo è arrivato. Con la tensione, la stanchezza, quasi quaranta ore di sciopero alle spalle, un incontro abbandonato dall’azienda in Comune e un’intera giornata passata dal sindacato, dalla RSU e dai lavoratori dentro la fabbrica a discutere e a cercare una soluzione che fosse un punto di mediazione e che portasse certezza alle persone. Un accordo c’è e prevede innanzitutto il ritiro della comunicazione di trasferimento del personale a Rovereto e Verona dal 1 gennaio prossimo. C’è poi un ampio utilizzo degli ammortizzatori sociali dal momento che lo stabilimento CTE di Bertinoro andrà alla chiusura a giugno 2013: cassa integrazione per tutti almeno fino a marzo 2014, con un’integrazione salariale da parte dell’azienda tale da garantire a tutti almeno 1250 euro lordi al mese.
22 novembre 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società
I sindacati si dicono soddisfatti e sospendono lo sciopero
SANTA SOFIA  - Oggi pomeriggio si è svolto un incontro con la Direzione ACIS che ha mostrato alla delegazione sindacale, composta da Fim Fiom Uilm e dalla Rsu aziendale, una lettera di manifestazione di interesse ad entrare nel nuovo assetto societario - che unificherà ACIS e CISS – attraverso un affitto d’azienda e successivamente l’acquisizione di entrambi i complessi aziendali da parte della Cangialeoni Group srl.
10 ottobre 2012 - Cesena, Cronaca, Cultura, Società
Siglato l’accordo fra Comune di Cesena e Fondazione Cassa di Risparmio
CESENA Fra gli edifici storici interessati ci sono il complesso del Roverella, fino a pochi anni fa sede della casa di riposo per anziani, di proprietà dell’ASP Cesena Valle Savio, e l’edificio dell’antico Ospedale (Palazzo Oir) in piazza della Libertà, già sede della direzione dell’ASL, oggi di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio, senza dimenticare l’ex Convento di S. Agostino, in condizioni molto deteriorate (a parte l’intervento di consolidamento e riparazione della copertura eseguito alcuni anni fa). Una situazione che si protrae da tempo ma che oggi  stride particolarmente dopo il recente restauro della chiesa e gli interventi già attuati di riqualificazione della copertura del Cesuola e di Piazza Amendola;
25 luglio 2012 - Cesena, Cronaca, Società
Revisione radicale dell'area interessata dal blocco del traffico e priorità a misure strutturali
Nell'ambito del nuovo accordo per Cesena si prevede una revisione radicale dell'area interessata al blocco del traffico, che verrà ridotta, avvicinandosi a quella in cui da ottobre entrerà in vigore Icarus, con l'intento di superare la vecchia impostazione dei blocchi del traffico il giovedì e dando priorità a misure di tipo strutturale.
Siglato un accordo per abbattere la spesa corrente, ridurre l'IMU e rendere più efficienti le amministrazioni
Siglato questa mattina alla presenza delle autorità, delle associazioni di categoria e di tutti gli organi istituzionali del territorio un documento di collaborazione che impegna, in via ufficiale, tutte le amministrazioni del forlivese alla riduzione della spesa pubblica, alla diminuzione delle aliquote IMU e alla maggiore efficienza della macchina burocratica.
Filippo Pieri: “E’ un gesto importante e di grande responsabilità"
In questi giorni Cisl di Forlì-Cesena ha inviato una lettera aperta alla CGIL di Cesena in cui ha giudicato positivamente la decisione di sospendere lo sciopero previsto per il 24 aprile proclamato dalla sola CGIL locale.
Tommaso Montebello (IdV), invita a portare la questione dove le istituzioni si confrontino con serenità
Sul tema Marcegaglia e sulle esternazioni di Fiom e Sindaco di Forlì, prende parola anche il coordinatore provinciale dell’Idv Tommaso Montebello che invita a riportare la questione a livello regionale dove le istituzione possano confrontarsi con serenità.
L’obiettivo comune è il continuo sostegno allo sviluppo delle piccole e medie imprese che rappresentano la struttura portante del sistema produttivo romagnolo.
La Fiom non firma e solo i rappresentanti dell’azienda ed rsu di Fim e Uilm siglano l’accordo che sancisce anche il salario di ingresso.
Le trattative comprendono sviluppo, occupazione e premi per la produttività
Ipotesi di accordo raggiunto tra sindacati e gruppo Binfiglioli. Lo comunica con una nota la Fiom CGIL, che riporta anche i termini dell’intesa.
Condividi contenuti
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.