24 marzo 2012 - Politica, Società

Caso Marcegaglia: Rifondazione attacca ancora il PD

Candido: "Quando occorre sostenere i lavoratori i piddini si defilano o si schierano con la Marcegaglia"

Il Partito della Rifondazione Comunista proprio non ha “digerito” la posizione assunta dal Partito Democratico sulla risoluzione proposta in consiglio provinciale riguardo alla Marcegaglia e torna sull’argomento puntando il dito contro sul voto negativo incassato.

 

“Ancora una volta, in Consiglio provinciale, il Partito Democratico ha votato contro la discussione di un ordine del giorno in cui si chiedeva che la Provincia si facesse promotrice di un tavolo di mediazione tra la Regione Emilia Romagna, la Direzione della Marcegaglia e i rappresentanti dei lavoratori”, spiega Nicola Candido, segretario FdS.

Il consigliere Pier Giorgio Poeta, ha tentato, per la seconda volta, di impegnare la Provincia in un'azione di mediazione tra Azienda e lavoratori, ma il PD, “a causa dei suoi dissensi interni e della deriva nazionale, ha preferito nascondere la polvere sotto il tappeto e rimandare all'infinito la questione”, critica Candido, che ritiene questo un gravissimo e “sintomo di una ignavia politica, perché anziché discutere e tentare di trovare una soluzione su una questione importante che coinvolge l'intero territorio si preferisce dissolvere il ruolo delle Provincia nell'irrilevanza”.

Rifondazione accusa il PD di “doppiezza”, rassicurando a parole i lavoratori e gli iscritti alla Fiom da un lato e rafforzando la posizione dell’azienda dall’altro.

“Insomma, quando le luci delle televisione sbarcano a Forlì, con molta faccia tosta, il PD locale e il Sindaco Zoffoli sono in prima fila, ma quando invece occorre sostenere i lavoratori con atti concreti i piddini si defilano o si schierano con la Marcegaglia – spiega il segretario Candido - In una tale situazione, occorre che tutte le forze politiche, che in questi giorni sono state in prima linea nella difesa dei lavoratori dai ricatti dell'azienda, uniscano i propri sforzi e si facciano promotrici, in tutte le sedi e con tutti i mezzi, di un'azione coordinata per dare voce ai lavoratori e per trovare una soluzione che non calpesti la dignità e il futuro degli operai”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.