21 gennaio 2015 - Turismo, Forlì, Cesena

L’Emilia Romagna (17%) tra le mete preferite per gli amanti dell’agriturismo

Il giro d’affari degli agriturismi in Italia è di oltre un miliardo di euro

EMILIA ROMAGNA - I turisti che dichiarano di passare una vacanza in un agriturismo nei prossimi dodici mesi sono 4 milioni e 800 mila e la regione leader rimane la Toscana con il 58%, seguita dall’Umbria (34%), le Marche (19%) e l’Emilia Romagna (17%).

 

Gli agriturismi italiani fatturano oltre un miliardo di euro (1 miliardo e 168 milioni di euro) e li scelgono oltre tre milioni di vacanzieri (3 milioni e 400 mila). La coppia detiene il primato con il 41%, la famiglia il 36% mentre sono in  calo i gruppi di amici, oggi al 22%. Tutti cercano una vacanza “golosa” dove poter acquistare anche prodotti i tipici come olio, vino e dolci.

 

Il turista tipo che sceglie di passare le sue vacanze in un agriturismo ha dai 30 ai 50 anni, abita nel centro nord, è laureato e svolge un lavoro impiegatizio. 

Il vacanziere sceglie l’agriturismo anche perché risparmia, spende infatti in media 54 euro al giorno rispetto ai 67 euro richiesti dalle altre strutture ricettive (fonte Agriturismo.it).

 

E su questi dati che sta per aprire i battenti la terza edizione di Agriturismoinfiera, la rassegna dedicata alle aziende agrituristiche italiane che si terrà a Milano il 24 e il 25 gennaio 2015 presso il Parco delle Esposizioni Novegro.

L’ingresso alla fiera - sabato 24 gennaio ore 10-20 e domenica 25 gennaio ore 10-19 è a pagamento - Prevendita on line € 6 - Scaricando il Buono Sconto dal sito Internet € 7 - Prezzo intero € 10.

www.agriturismoinfiera.it. L’ingresso è gratuito per i bambini da 0 a 10 anni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.