28 marzo 2013 - Turismo, Forlì, Cesena, Cronaca, Società

L’area Vasta si concretizza con una carta turistica

La Romagna Visit Card 2013 mette insieme Rimini Ravenna Forlì e Cesena

FORLI' / CESENA - Dopo l’esperienza dello scorso anno tra le Province di Forlì-Cesena e Ravenna, la Card turistica si allarga all’intero territorio romagnolo: fa il suo esordio il rinnovato strumento di promozione integrata che quest’anno si completa con l’ingresso della Provincia di Rimini.

Sono oltre 130 le proposte ed i siti per il turista a cui la card consente l’accesso, gratuitamente o con sconti: tesori culturali, artistici e naturalistici, ma anche eventi, parchi di divertimento, strutture ricettive e per il benessere, trasporti pubblici, fino all’enogastronomia ed al divertimento notturno. Con soli 10 euro, prezzo rimasto invariato rispetto agli anni precedenti, la card ha validità di un anno, fino al 6 gennaio 2014 e sarà in vendita da domani, nei principali uffici turistici delle tre province e presto nell’interarete degli IAT ed alcuni siti (musei, ecc.) inclusi nell’offerta integrata. Tra gli oltre 60 beni culturali ed artistici presenti, circa 40 riserveranno l’ingresso gratuito ai possessori della Card: dalla Biblioteca Malatestiana di Cesena, al Museo della Marineria di Cesenatico, dalla Fortezza Medievale di Castrocaro Terme, al Mausoleo di Teodorico fino alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe di Ravenna ed il Museo d’Arte Sacra di San Leo. Molte anche le proposte con sconti fino al 50%, che permetteranno di ammirare alcune meraviglie a prezzi agevolati come i Musei di San Domenico a Forlì, il MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna, la Fortezza di San Leo, la Domus del Chirurgo a Rimini, il Museo dedicato a Marco Simoncelli a Coriano. Completano l’offerta alcune promozioni sui biglietti degli eventi culturali in programma, dal Plautus Festival di Sarsina al SI Fest di Savignano sul Rubicone. Nell’offerta della Card non mancano anche strutture legate al benessere come le Terme della Fratta o di Rimini e i grandi parchi a tema come Mirabilandia e l’Italia in Miniatura. Sono poi circa 50 i locali tra hotel, enoteche, ristoranti e disco-pub della Riviera entrati nella Romagna Visit Card, e nei quali sarà possibile ricevere servizi a prezzi scontati. Quest’anno nasce anche la Romagna Visit Card “Just4Kids”, riservata ai bambini fino agli 8 anni. Verrà consegnata in omaggio, a chi ne farà richiesta, ogni due Card acquistate e darà diritto ad accedere gratuitamente ai luoghi turistici inclusi nella Romagna Visit Card. Le agevolazioni proposte dalla Romagna Visit Card riguardano anche il sistema di trasporto pubblico locale: i possessori potranno infatti usufruire, entro 7 giorni dall’attivazione, di uno sconto sulle tariffe di viaggio nelle province di Forlì-Cesena e Ravenna o, nel caso di Rimini, sul pacchetto flat valido 3 giorni (Orange ticket) grazie alla rinnovata partnership con Start Romagna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.