30 marzo 2020 - Forlì, Cronaca

Importante donazione del Caseificio Mambelli ai reparti dell'ospedale di Forlì impegnati nell'emergenza

Cinquemila euro e 650 prodotti caseari destinati agli operatori dell'emergenza

Lo storico caseificio Mambelli, di Santa Maria Nuova di Bertinoro, ha voluto dimostrare la propria vicinanza a tutto il personale dell'ospedale di Forlì con una donazione di cinquemila euro all'Ausl per l'acquisto di beni e  ben 650  prodotti caseari, confezionati singolarmente ed ermeticamente al personale dei reparti che operano nei reparti di primo intervento per l’emergenza COVID-19. Dalle 185 confezioni del notissimo squacquerone a 198 pezzi di caciotta infossata e poi caciotte, casatelle, stracchino, ricotta, insomma tutte delizie del nostro territorio che verranno destinate direttamente agli oepratori sanitari in prima linea.

"E' un gesto di gratitudine - spiega una delle proprietarie del caseificio, Federica Mambelli -  con la speranza che una donazione del genere possa dare loro non solo un aiuto concreto, ma anche di conforto morale. Perché in fondo, a lottare ogni giorno con il Coronavirus ci sono soprattutto loro: medici e infermieri."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.