24 marzo 2020 - Forlì, Cronaca

Coronavirus, nuovo decreto, multe fino a un massimo di 3mila euro

Conte: "Confidiamo di rimuovere le restrizioni prima del 31 luglio"

Sono state raggruppate in un unico testo tutte le misure adottate finora per arginare la diffusione del coronavirus, in un decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri e presentato in conferenza stampa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il testo regolamenta la durata delle misure restrittive attualmente in atto e introduce la possibilità che i provvedimenti siano rinnovati, in caso di necessità, per 30 giorni fino al 31 luglio 2020, data in cui scadono i sei mesi dello stato d'emergenza dichiarato loscorso 31 gennaio.  Il decreto prevede multe da 400 euro fino a un massimo di 3mila euro per chi non rispetta le norme per contrastare la diffusione del coronavirus.“

Durante la conferenza stampa Conte ha detto che lui stesso o un altro rappresentante del governo riferirà al Parlamento ogni quindici giorni, i primo incontro dovrebbe avvenire domani. 

Nel corso del pomeriggio diverse testate giornalistiche avevano anticipato la bozza del decreto, Conte ha stigmatizzato questi comportamenti che hanno suscitato uno stato di allarme in una popolazione già provata nel momento in cui hanno fatto circolare la notizia sulla proroga delle limitazioni fino al 31 luglio: in realtò quella scadenza è appunto implicita nei sei mesi che decorrono dal 31 gennaio.

Conte ha aggiunto che il governo spera di allentare le restrizioni molto prima di questa data.

In allegato il file col testo del decreto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.