23 gennaio 2020 - Forlì, Cronaca

L'associazione ALIVE dona due ludo-carrozzine alla Pediatria di Forlì

"Non pensiamo di poter cambiare il mondo… ma abbiamo la voglia e desiderio di dare il nostro piccolo contributo"

Con la donazione di due "ludo-carrozzine", si concretizza questa mattina un progetto che nel corso del 2019 ha visto l'Associazione di promozione sociale ALIVE organizzare alcune iniziative benefiche di grande successo che hanno raccolto, complessivamente, oltre cinquemilaeuro da devolvere alla Pediatria dell'ospedale di Forlì. Erano presenti alla donazione anche la dottoressa Elena Vetri, della Direzione sanitaria di presidio e la dottoressa Elisabetta Montesi, responsabile fundraising.

"L'obiettivo di ALIVE - spiega il dottor Enrico Valletta, direttore della Uo di Pediatria di Forlì - era di aiutare il nostro reparto ad acquistare attrezzature utili per i bambini ricoverati  che, allo stesso tempo, contribuissero a rendere l'ambiente che li circonda un po' più allegro e a "misura di bambino". Lara Masini, Federica Poggi e Alessandra Sordi, con i soci di ALIVE e gli amici che sostengono le loro iniziative, sono da tempo impegnate a sostenere la nostra Pediatria. Appena un paio di anni fa, erano riuscite a raccogliere quanto occorreva per arricchire la nostra biblioteca e per decorare le pareti di tutto il reparto con gli splendidi disegni colorati di Sally Galotti, rendendolo più allegro e accogliente."

“ALIVE - spiegano le fondatrici -  è un’associazione di promozione sociale a scopo benefico che nasce dalla volontà di due amiche di fare qualcosa di utile per la collettività, qualcosa di tangibile per noi tutti e quindi le iniziative saranno rivolte prevalentemente alla nostra città. Non pensiamo di poter cambiare il mondo… ma abbiamo la voglia e desiderio di dare il nostro piccolo contributo attraverso l’organizzazione di eventi culturali, anche divertenti, ai quali la gente possa partecipare rallegrandosi e contestualmente aderire a proposte di progetti benefici. In passato abbiamo organizzato due piccoli eventi e da queste due esperienze, nate più per gioco, è nata l’idea di strutturarci e di costituire l’Associazione ALIVE”.

"Siamo grati a Lara, Federica, Alessandra e a tutti i sostenitori di ALIVE -spiega il dottor Valletta -  perchè sono stati e restano costantemente vicini a noi, ai bambini che hanno necessità di cure nel nostro Ospedale e alle loro famiglie. Generosità, impegno e capacità di organizzare e coinvolgere sono di esempio e di incoraggiamento per noi tutti."

 

 

 

Tag: pediatria

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.